piazza san Domenico a Napoli

piazza san Domenico a Napoli
Foto inserita da serena1O il 18 aprile nella raccolta Napoli 1
In molti l’avrete calpestata senza accorgervene. Si tratta della raggiera disegnata sulla pavimentazione dello slargo nel cuore di Napoli, lì dove Raimondo de’ Sangro operava, tra le mura dei sotterranei del suo palazzo.
Quella stella, alla base della guglia voluta nel 1656 dal popolo napoletano come ex-voto a san Domenico per aver scongiurato la peste, è un vigoroso segno non solo ornamentale, ben incastonato nel clima della Napoli esoterica del Settecento, secolo in cui fu realizzata la particolare pavimentazione in pietra vesuviana. La guglia significava un’antenna captatrice di energia ultraterrena, e la raggiera era l’energia scaricata a terra, distribuita sul piano terreno per la vita.




Commenti

Mostra più commenti (TOT precedenti)
gufo59

gufo59 - mercoledì 19 aprile 2017

@ti67 : lo immagino la scena mentre cammini dai delle testate alle persone per strada mah va che non ce credo sai una cosa quando ce stanno monete in giro a me me chiamano mi dicono siamo qui prendimi prrrrr
ti67

ti67 - mercoledì 19 aprile 2017

@gufo59 : :many :many
gufo59

gufo59 - mercoledì 19 aprile 2017

@ti67 : vedo che to lasciato senza parole allocco :firulì
ti67

ti67 - mercoledì 19 aprile 2017

@gufo59 : non voglio inferire, dimmi pure grazie :hihi
gufo59

gufo59 - mercoledì 19 aprile 2017

:-x :-p :mmm