Forum - Napoli, la città 'd'o sole e d'o mare'

Amministratore
serena1O 22/11/2020 ore 13:18 Quota

(nessuno) POESIA







A vecchiarella
Sgrananno ‘o Rusario,
nzieme ê pprière, ‘a vita passa
‘mmiez’ ê ddite grimmuse
d’ ‘a vecchiarella.
‘E capille cu ‘o tuppillo, ianche e fine,
comm’ ‘e suoje penziere
ca nun tèneno cchiù ‘a sustanza
‘e ‘nu pecchè … ‘e nu quanno …
Storie ‘e ‘nu tiempo,
ricuorde mbessicchiate,
ca currono dint’ ô sguardo perzo
e ‘ncopp’â vocca senza cchiù culore
ca sape ancora fà ‘nu surriso
a ll’ore ca vanno fujenno.
Sta ‘ncopp’ â pultrona
‘a vecchierella, cu ‘o sciallettiello
e ‘a jatta arravugliata
‘ncopp’ê denucchie:
so’ l’urteme cose rimaste
ca nce danno ‘nu poco ‘e calore
doppo ‘na vita passata
senza averla, forse maje,
canusciuta ‘o veramente.
(Maria Clotilde Cundari)
2703512
« immagine » A vecchiarella Sgrananno ‘o Rusario, nzieme ê pprière, ‘a vita passa ‘mmiez’ ê ddite grimmuse d’ ‘a vecchiarella. ‘E...
Discussione
22/11/2020 13:18:49
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
IOXSONGXLEGGEND
Proprietario
IOXSONGXLEGGEND 22/11/2020 ore 21:48 Quota

(nessuno) POESIA

@serena1O scrive:
A vecchiarella
Sgrananno ‘o Rusario,
nzieme ê pprière, ‘a vita passa
‘mmiez’ ê ddite grimmuse
d’ ‘a vecchiarella.
‘E capille cu ‘o tuppillo, ianche e fine,
comm’ ‘e suoje penziere
ca nun tèneno cchiù ‘a sustanza
‘e ‘nu pecchè … ‘e nu quanno …
Storie ‘e ‘nu tiempo,
ricuorde mbessicchiate,
ca currono dint’ ô sguardo perzo
e ‘ncopp’â vocca senza cchiù culore
ca sape ancora fà ‘nu surriso
a ll’ore ca vanno fujenno.
Sta ‘ncopp’ â pultrona
‘a vecchierella, cu ‘o sciallettiello
e ‘a jatta arravugliata
‘ncopp’ê denucchie:
so’ l’urteme cose rimaste
ca nce danno ‘nu poco ‘e calore
doppo ‘na vita passata
senza averla, forse maje,
canusciuta ‘o veramente.

:cuore :cuore bellissima

Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione