Forum - Napoli, la città 'd'o sole e d'o mare'

Partecipante
xXxASSATANATAxXx 01/05/2013 ore 07:42 Quota

(nessuno) 1 maggio-------->il Lavoro è un diritto dell'uomo


1° Maggio: Ha ancora senso festeggiare?
In un momento storico in cui il lavoro è un miraggio unica via per raggiungere la dignità dell'uomo 1° Maggio può riacquistare il suo significato originario e, coerentemente coi tempi che stiamo vivendo, essere il giorno degli esodati, dei cassintegrati, di chi si toglie la vita, dei precari, dei lavoratori in nero, dei pensionati e dei giovani costretti a trasferirsi all’estero.?bha ...... si continua a colorarlo di valori, questo giorno che resta importante !!!per celebrare il valore di un diritto inalienabile per la dignità dell'uomo ?

xXxASSATANATAxXx
Partecipante
xXxASSATANATAxXx 01/05/2013 ore 07:50 Quota

(nessuno) 1 maggio-------->il Lavoro è un diritto dell'uomo

Le origini

Dal congresso dell'Associazione internazionale dei lavoratori - la Prima Internazionale - riunito a Ginevra nel settembre 1866, scaturì una proposta concreta: "otto ore come limite legale dell'attività lavorativa".
A sviluppare un grande movimento di lotta sulla questione delle otto ore furono soprattutto le organizzazioni dei lavoratori statunitensi. Lo Stato dell'Illinois, nel 1866, approvò una legge che introduceva la giornata lavorativa di otto ore, ma con limitazioni tali da impedirne l'estesa ed effettiva applicazione. L'entrata in vigore della legge era stata fissata per il 1 Maggio 1867 e per quel giorno venne organizzata a Chicago una grande manifestazione. Diecimila lavoratori diedero vita al più grande corteo mai visto per le strade della città americana.
Nell'ottobre del 1884 la Federation of Organized Trades and Labour Unions indicò nel 1 Maggio 1886 la data limite, a partire dalla quale gli operai americani si sarebbero rifiutati di lavorare più di otto ore al giorno.

xXxASSATANATAxXx
Partecipante
xXxASSATANATAxXx 01/05/2013 ore 07:56 Quota

(nessuno) 1 maggio-------->il Lavoro è un diritto dell'uomo

Ogni individuo ha diritto alla vita, alla libertà ad avere 1 lavoro ed alla sicurezza della propria persona.
xXxASSATANATAxXx
Partecipante
xXxASSATANATAxXx 01/05/2013 ore 08:21 Quota

(nessuno) 1 maggio-------->il Lavoro è un diritto dell'uomo

Più precisamente, con essa si intendono ricordare le battaglie operaie volte alla conquista di un diritto ben preciso: l'orario di lavoro quotidiano fissato in otto ore. Tali battaglie portarono alla promulgazione di una legge che fu approvata nel 1866 nell'Illinois (USA). La Prima Internazionale richiese poi che legislazioni simili fossero approvate anche in Europa.
L'origine della festa risale ad una manifestazione organizzata negli Stati Uniti dai Cavalieri del lavoro (Knights of Labor, associazione fondata nel 1869) a New York il 5 settembre 1882. Due anni dopo, nel 1884, in un'analoga manifestazione i Cavalieri del lavoro approvarono una risoluzione affinché l'evento avesse una cadenza annuale. Altre organizzazioni sindacali affiliate all' Internazionale dei lavoratori - vicine ai movimenti socialisti ed anarchici - suggerirono come data della festività il primo maggio
Ma a far cadere definitivamente la scelta su questa data furono i gravi incidenti accaduti nei primi giorni di maggio del 1886 a Chicago (USA) e conosciuti come rivolta di Haymarket. Questi fatti ebbero il loro culmine il 4 maggio quando la polizia sparò sui manifestanti provocando numerose vittime.
L'allora presidente Grover Cleveland ritenne che la festa del primo maggio avrebbe potuto costituire un'opportunità per commemorare questo episodio. Successivamente, temendo che la commemorazione potesse risultare troppo a favore del nascente socialismo, stornò l'oggetto della festività sull'antica organizzazione dei Cavalieri del lavoro.
La data del primo maggio fu adottata in Canada nel 1894 sebbene il concetto di festa del lavoro sia in questo caso riferito a precedenti marce di lavoratori tenute a Toronto e Ottawa nel 1872.
In Europa la festività del primo maggio fu ufficializzata dai delegati socialisti della Seconda Internazionale riuniti a Parigi nel 1889 e ratificata in Italia due anni dopo.
In Italia la festività fu soppressa durante il ventennio fascista - che preferì festeggiare una autarchica Festa del lavoro italiano il 21 aprile in coincidenza con il Natale di Roma ma fu ripristinata subito dopo la fine del conflitto mondiale, nel 1945.
3chilidiPatate
Partecipante
3chilidiPatate 01/05/2013 ore 08:41

(nessuno) 1 maggio-------->il Lavoro è un diritto dell'uomo

giann.i64
Partecipante
giann.i64 01/05/2013 ore 09:06

(nessuno) 1 maggio-------->il Lavoro è un diritto dell'uomo

giann.i64
Partecipante
giann.i64 01/05/2013 ore 09:13

(nessuno) 1 maggio-------->il Lavoro è un diritto dell'uomo

aurora326
Partecipante
aurora326 01/05/2013 ore 09:37 Quota

(nessuno) 1 maggio-------->il Lavoro è un diritto dell'uomo

La giornata del lavoro. Un primo maggio che quest'anno non riesce a essere una festa, ma l'appello di un impegno da rinnovare. "Purtroppo, oggi, c'è da pensare anche al lavoro che non c'è :-(
brad.76
Partecipante
brad.76 01/05/2013 ore 10:25

(nessuno) 1 maggio-------->il Lavoro è un diritto dell'uomo

napoletana.io
Partecipante
napoletana.io 01/05/2013 ore 10:47

(nessuno) 1 maggio-------->il Lavoro è un diritto dell'uomo

P.erzechella
Partecipante
P.erzechella 01/05/2013 ore 12:02 Quota

(nessuno) 1 maggio-------->il Lavoro è un diritto dell'uomo

Nel giorno della Festa del lavoro, il neoministro Enrico Giovannini annuncia che la riforma del lavoro va riformata. In particolare spiega: «La riforma Fornero è stata disegnata in modo molto coerente per una economia in crescita, ma può avere problemi per una economia in recessione. Bisogna capire cosa modificare, ma il mercato del lavoro ha bisogno di stabilità delle regole». E ha aggiunto: «Occorre urgentemente affrontare le emergenze occupazionali, di chi il lavoro lo ha perso o non lo trova. Ma soprattutto, occorre rimettere in movimento interi settori economici fiaccati dalla peggiore crisi economica della storia del nostro Paese».
SFI.GATO
Partecipante
SFI.GATO 01/05/2013 ore 13:20

(nessuno) 1 maggio-------->il Lavoro è un diritto dell'uomo

nuvoletta66
Partecipante
nuvoletta66 01/05/2013 ore 16:13 Quota

(nessuno) 1 maggio-------->il Lavoro è un diritto dell'uomo


questo video rende bene l'idea dei ragazzi di oggi che hanno una gran voglia di realizzarsi, di lavorare e di sentirsi autonomi e che invece non sanno cosa fare.. che tristezza! un'Italia che viene meno al primo ed importante articolo della costituzione che dice che l'italia è una repubblica fondata sul lavoro... forse è per questo che l'Italia sta crollando!
IOXSONGXLEGGEND
Proprietario
IOXSONGXLEGGEND 01/05/2013 ore 19:39 Quota

(nessuno) 1 maggio-------->il Lavoro è un diritto dell'uomo

nuvoletta66 scrive:
un'Italia che viene meno al primo ed importante articolo della costituzione che dice che l'italia è una repubblica fondata sul lavoro... forse è per questo che l'Italia sta crollando!

SIAMO AFFONDATI :-(

Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione