Forum - Post Serena

vorticedluce
Partecipante
vorticedluce 10/09/2016 ore 20:09 Quota

(nessuno) IL POTERE CORROMPE ANCHE GLI ONESTI

Una mia amica e laureata in scienze politiche un giorno le dissi scusa perché nn ti candidi ed entri in politica??e lei mi rispose ma scherzi???nn voglio niente a che fare con il marcio che ci sta dentro. Chi ci entra perde se stesso si fa comprare....tutte le promesse di aiuto divengono...prometto di aiutare solo me stesso
serena1O
Amministratore
serena1O 10/09/2016 ore 20:10 Quota

(nessuno) IL POTERE CORROMPE ANCHE GLI ONESTI

@ti67 scrive:
IL POTERE CORROMPE ANCHE GLI ONESTI
e lo stesso potere che ti logora e ti porta a cambiare. E per potere io intendo tutti quelli che ti girano intorno










Questi sono i corrotti! Quelli che erano peccatori come tutti noi, ma hanno fatto un passo avanti, come se fossero proprio consolidati nel peccato: non hanno bisogno di Dio, loro stessi si sentono Dio
IOXSONGXLEGGEND
Proprietario
IOXSONGXLEGGEND 10/09/2016 ore 20:11 Quota

(nessuno) IL POTERE CORROMPE ANCHE GLI ONESTI

@vorticedluce scrive:
Chi ci entra perde se stesso si fa comprare....tutte le promesse di aiuto divengono...prometto di aiutare solo me stesso

anche secondo me
serena1O
Amministratore
serena1O 10/09/2016 ore 20:15 Quota

(nessuno) IL POTERE CORROMPE ANCHE GLI ONESTI

@vorticedluce scrive:
Una mia amica e laureata in scienze politiche un giorno le dissi scusa perché nn ti candidi ed entri in politica??e lei mi rispose ma scherzi???nn voglio niente a che fare con il marcio che ci sta dentro. Chi ci entra perde se stesso si fa comprare....tutte le promesse di aiuto divengono...prometto di aiutare solo me stesso



brava,la tua amica ,quando si dice politica si intende merdaio :rosa



serena1O
Amministratore
serena1O 10/09/2016 ore 20:19 Quota

(nessuno) IL POTERE CORROMPE ANCHE GLI ONESTI

La corruzione italiana è un fenomeno che deriva direttamente dall’estraneità dello Stato rispetto al popolo, dall’esistenza d’una classe dirigente barricata a difesa dei suoi privilegi, dall’appropriazione delle risorse pubbliche da parte dei potenti di turno, dal proliferare delle corporazioni con proprie deontologie, propri statuti, propri privilegi; dalla criminalità organizzata e governata da leggi e codici propri.




Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione