Forum - Post Serena

serena.10
Partecipante
serena.10 26/08/2016 ore 13:20

(nessuno) La “casa baraccata”: il primo regolamento antisismico d’Europa è dei Borbone



Il territorio italiano e soprattutto quello dei paesi a ridosso della dorsale appenninica sono tra i più esposti al mondo ad attività sismica e da secoli hanno dovuto fare i conti con i terremoti e i danni da esso causati. Pochi sanno che le prime case antisismiche furono fatte costruire dai Borbone che redassero il primo regolamento antisismico d’Europa.

Tutto iniziò dopo il 5 febbraio del 1783, una data terribile per la Calabria e per il sud intero. Uno degli eventi più tragici della storia e un terremoto di un magnitudo elevatissimo, tra i più alti che l’Europa abbia mai visto. Le zone colpite furono quelle di Reggio Calabria, Vibo Valentia e Catanzaro che videro la morte di 30.000 persone. Il governo borbonico subito si mise all’opera per la ricostruzione emanando un regolamento antisismico, il primo della storia.

Questo prevedeva la costruzione di una muratura rinforzata da un telaio di elementi lignei “inventata” dall’ingegnere Francesco La Vega, definita poi nel corso dell’Ottocento “casa baraccata“. Questo sistema si basava sugli ultimi studi dell’ingegneria settecentesca e su una tecnica costruttiva antica già in uso in Calabria.



Ma l’ingegnere spagnolo come ideò questa tecnica antisismica? In realtà non si trattava di niente di nuovo, ci avevano già pensato gli antichi romani. Agli inizi del XVIII secolo Carlo III di Borbone decise di avviare un’intensa campagna di scavo ad Ercolano e successivamente a Pompei e Stabia. Le attività di recupero e lo studio dei reperti archeologici furono dirette dal 14 marzo 1780 proprio da Francesco La Vega. Durante queste operazioni l’ingegnere ebbe modo di osservare, proprio nelle città vesuviane, il cosiddetto Opus Craticium (opera a graticcio) cioè pareti intelaiate da elementi lignei.



Grazie all’impiego di questa soluzione, le costruzioni successive al 1738, tra le quali anche il Palazzo del Vescovo di Mileto (Vv), riuscirono a resistere anche ai terremoti più devastanti, come quelli che colpirono la Calabria nel 1905 e nel 1908 con magnitudo 6.9 e 6 della scala Richter. Così come le abitazioni turche costruite con la tecnica dell’intelaiatura lignea hanno sfidato il sisma del 1999.

Giunone1960
Moderatore
Giunone1960 26/08/2016 ore 13:54 Quota

(nessuno) La “casa baraccata”: il primo regolamento antisismico d’Europa è dei Borbone

@serena.10

Hai capito,ci pensavano già i Borboni,eh.Gli "odiati" Borbone che invece,a differenza della "democrazia" attuale italiana che non fa un bel nulla,si impegnavano a ricostruire velocemente il loro regno.Ok,oggi voglio stare tranquilla e non dico più altro :-x
serena.10
Partecipante
serena.10 26/08/2016 ore 13:58

(nessuno) La “casa baraccata”: il primo regolamento antisismico d’Europa è dei Borbone

@Giunone1960 scrive:
Hai capito,ci pensavano già i Borboni,eh.Gli "odiati" Borbone che invece,a differenza della "democrazia" attuale italiana che non fa un bel nulla,si impegnavano a ricostruire velocemente il loro regno.Ok,oggi voglio stare tranquilla e non dico più altro

oggi nn fanno un bel nulla perchè se ne fregano di quello che può accadere,basta guardare le poche " case" che fece fare il berlusca a l'aquila ,dopo poco tempo a d una è crollato il balcone :-x
Giunone1960
Moderatore
Giunone1960 26/08/2016 ore 14:05 Quota

(nessuno) La “casa baraccata”: il primo regolamento antisismico d’Europa è dei Borbone

@serena.10

Ci scommetto la camicia che se le case dell'Aquila le avessero ricostruito i Borboni tutti i civili starebbero dentro.Oggi con la burocrazia,le ruberie quotidiane e certi ducetti (ogni riferimento è casuale) meglio che ci si prepara ad almeno anni e passa di tendopoli,baraccopoli e annessi.
serena.10
Partecipante
serena.10 26/08/2016 ore 14:11

(nessuno) La “casa baraccata”: il primo regolamento antisismico d’Europa è dei Borbone

@Giunone1960 scrive:
Ci scommetto la camicia che se le case dell'Aquila le avessero ricostruito i Borboni tutti i civili starebbero dentro.Oggi con la burocrazia,le ruberie quotidiane e certi ducetti (ogni riferimento è casuale) meglio che ci si prepara ad almeno anni e passa di tendopoli,baraccopoli e annessi.


dici bene,ruberie quotidiane ,chissà le offerte dei cittadini per i terremotati che fine fanno ,i pochi che usano,li usano per far "baracche" in muratura,tanto per lavarsi la faccia ,e molti sono ancora accampati come zingari :-(
Giunone1960
Moderatore
Giunone1960 26/08/2016 ore 14:17 Quota

(nessuno) La “casa baraccata”: il primo regolamento antisismico d’Europa è dei Borbone

@serena.10

Perciò dicevo che sarebbe meglio far da soli senza aspettare chicchessia.So bene che non è così semplice ma non possiamo sempre star buoni ad aspettare i fondi altrimenti si rischia veramente di passare il resto della vita nelle baraccopoli.In Irpinia,a 36 anni dal terremoto,c'è chi ci vive ancora così.Ora,in questi giorni,è vero,piovono gli inviti a fare offerte e aiuti ma io non farò nulla : sono sicura che le mie misere 2 euro verranno rubate.
serena.10
Partecipante
serena.10 26/08/2016 ore 14:24

(nessuno) La “casa baraccata”: il primo regolamento antisismico d’Europa è dei Borbone

@Giunone1960 scrive:
Ora,in questi giorni,è vero,piovono gli inviti a fare offerte e aiuti ma io non farò nulla : sono sicura che le mie misere 2 euro verranno rubate.

sai che è quello che penso anche io,è la prima cosa che mi è venuta in mente,meglio donare alimenti,almeno quelli spero arrivino a destinazione
IOXSONGXLEGGEND
Proprietario
IOXSONGXLEGGEND 26/08/2016 ore 14:28 Quota

(nessuno) La “casa baraccata”: il primo regolamento antisismico d’Europa è dei Borbone

@Giunone1960 scrive:
In Irpinia,a 36 anni dal terremoto,c'è chi ci vive ancora così.Ora,in questi giorni,è vero,piovono gli inviti a fare offerte e aiuti ma io non farò nulla : sono sicura che le mie misere 2 euro verranno rubate.

e pensare che con i soldi che le persone danno ne costruirebbero di città nuove,invece si ingrassano per bene loro
enzo346
Amministratore
enzo346 26/08/2016 ore 15:35 Quota

(nessuno) La “casa baraccata”: il primo regolamento antisismico d’Europa è dei Borbone

Fare offerte e sbagliato, non sai mai la fine che fanno, le deve fare lo stato, che se lo può permettere, smetti di rubare per una settimana, e vedrai che i soldi c'è l'hai...
IOXSONGXLEGGEND
Proprietario
IOXSONGXLEGGEND 26/08/2016 ore 19:55 Quota

(nessuno) La “casa baraccata”: il primo regolamento antisismico d’Europa è dei Borbone

@enzo346 scrive:
Fare offerte e sbagliato, non sai mai la fine che fanno, le deve fare lo stato, che se lo può permettere, smetti di rubare per una settimana, e vedrai che i soldi c'è l'hai...

è sbagliato perchè sappiamo bene che buona parte se nn tutta nn arriva a destinazione,si ferma nelle tasche dei porci che speculano sulle disgrazie altrui

Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione