Forum - Post Serena

serena.10
Partecipante
serena.10 30/04/2015 ore 11:07

(nessuno) Strani e ambigui incroci tra parti animali e parti umane

Medusa: l’altra faccia del Bello








Tutta la mitologia classica è popolata di orridi e temibili mostri che raccontano il sonno della ragione.

Strani e ambigui incroci tra parti animali e parti umane, danno vita ad esseri violenti e spaventosi che incarnano le nostre più recondite paure.
Il giorno e la notte, l’armonia e l’equilibrio, si affiancano al tumulto, all’ebrezza e alla dismisura.

Sfingi, arpie, satiri, sirene e gorgoni vanno a braccetto con il loro alter ego: eroi impavidi e fieri che hanno saputo affrontare e sconfiggere le creature delle tenebre. Figure leggendarie che ebbero una loro precisa rappresentazione figurativa dando corpo, così, a timori ancestral







Secondo il mito, Medusa era una delle tre Gorgoni, sorella di Steno ed Euriale, era l’unica mortale, e viveva con le sorelle in una caverna nel giardino delle Esperidi, vicino al regno dei morti.


Medusa era dotata di un’incredibile bellezza che fece innamorare di sé il dio del mare Poseidone. Quest’ultimo, avvinto dalla passione, giacque con Medusa in un piccolo tempio dedicato ad Atena la quale, accortasi del grave affronto, si vendicò trasformando Medusa in una creatura mostruosa portatrice di morte.






Le rappresentazioni della gorgone si ritrovano nell’antichità a partire dal VIII secolo, anche con valenza apotropaica, ossia di protezione contro i malefici: l’orrido che scaccia l’orrido.


Il volto ammaliante della Medusa costituisce la diretta emanazione di quei demoni che nascono dentro di noi, l’ombra lunga che sottende la nostra quotidiana esistenza.

Situata al confine tra uomo ed animale, con mani di bronzo, denti di cinghiale, serpenti avvinghiati attorno alla testa, essa pietrifica chi la guarda: suprema allegoria di una forza violenta capace di annientare l’uomo.

Durante tutta l’epoca medioevale Medusa resterà in disparte: l’avvento del Cristianesimo spazzerà via le immagini pagane per concentrarsi sugli avvenimenti religiosi.






Con il Rinascimento, la mitica donna contornata di spire, ricomparve prima negli affreschi di Villa Farnesina del 1510 e poi nella superba interpretazione di Benvenuto Cellini, dove è immortalato il momento in cui l’eroe, in questo caso Perseo, trionfa sul mostro.

E poi Caravaggio, Rubens, Füssli, Klimt, Böcklin , von Stuck e molti altri novelli Perseo, sfidarono la terribile Medusa, che nei millenni ha alimentato l’immaginario di uomini e di artisti.

Eroi e pittori l’hanno combattuta e decapitata, vincendo la paura dell’ignoto e ripristinando la Ragione sul Caos








Dea, demone, strega o fata, simbolo anche della perversione intellettuale, Medusa rappresenta l’orrore, l’altra faccia del Bello che affascina e respinge, seduce e uccide.

Un mito la cui forza dura da secoli, e che ancora assilla l’immaginazione degli uomini, essa rappresenta l’esasperato desiderio di vedere che racchiude in sé la sua stessa punizione.

“In certi momenti mi sembrava che il mondo stesse diventando tutto di pietra: una lenta pietrificazione… che non risparmiava nessuna aspetto della vita. Era come se nessuno potesse sfuggire allo sguardo inesorabile della Medusa



coccinella.30
Partecipante
coccinella.30 30/04/2015 ore 12:41 Quota

(nessuno) Strani e ambigui incroci tra parti animali e parti umane

Io quando mi asciugo i capelli con il phon senza stirarli sembro Medusa:D:D:D

IOXSONGXLEGGEND
Proprietario
IOXSONGXLEGGEND 30/04/2015 ore 13:39 Quota

(nessuno) Strani e ambigui incroci tra parti animali e parti umane

Il suo sguardo aveva il potere di mutare in pietra chi lo avesse incrociato e quindi incuteva terrore sia nei Mortali sia negli Immortali.
serena.10
Partecipante
serena.10 30/04/2015 ore 19:04

(nessuno) Strani e ambigui incroci tra parti animali e parti umane

@aja2014 scrive: :rosa
Strani e ambigui incroci tra parti animali e parti umane

serena.10
Partecipante
serena.10 30/04/2015 ore 19:06

(nessuno) Strani e ambigui incroci tra parti animali e parti umane

@coccinella.30 scrive:
Io quando mi asciugo i capelli con il phon senza stirarli sembro Medusa:D:D:D

:many :many si ma sei sempre bella


Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione