Forum - personaggi famosi(miti)

Amministratore
serena1O 28/08/2019 ore 20:12 Quota

(nessuno) Anna Magnani










Anna Magnani, donna tanto strabiliante sul set quanto amante di serate tranquille piuttosto che di gala… e nota gattara romana.

“Io e la gente ci capiamo pochino, alle feste preferisco la solitudine, per riempirmi la serata bastano due gatti che giocano sul tappeto”. (Anna Magnani)

Anna Magnani amava spasmodicamente i gatti, non solo quelli che vivevano all’interno delle mura casalinghe ma anche quelli randagi. Non era strano incrociarla per le vie di Roma, con la testa coperta da un discreto foulard, mentre si avviava cesto sottobraccio a nutrire i gatti abbandonati.

Anche lei come molte e molti era una vera gattara: carica di un paniere pieno di cibo si avvicinava alla colonia felina più grande della capitale, quella Area Sacra di Torre Argentina che ancora oggi tra i suoi ruderi ospita tanti gatti abbandonati e soli. Impotente davanti al numero crescente di randagi, appena poteva correva a sfamarli per alleviare almeno un pò della loro pena.

E Anna Magnani, come tutte le gattare, si muoveva silenziosa nel buio della sera condividendo con colleghe sconosciute la diffidenza da parte della città. Un pò streghe, come le soprannominavano i romani, le gattare riempivano con parole e affetto quel vuoto che circonda da sempre i randagi. Un amore ricambiato con devozione dai piccoli amici dai baffi vibranti, desiderosi solo di un pò di cibo e attenzione.

Ormai, Anna possiamo vederla solo in foto come queste, ma siamo certi che i discendenti dei mici di cui si occupava con amore sognano ancora di lei.
2629914
« immagine » Anna Magnani, donna tanto strabiliante sul set quanto amante di serate tranquille piuttosto che di gala… e nota gatt...
Discussione
28/08/2019 20:12:29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
IOXSONGXLEGGEND
Proprietario
IOXSONGXLEGGEND 28/08/2019 ore 22:08 Quota

(nessuno) Anna Magnani

Certo, forse è difficile conciliare l’immagine di una delle maggiori dive italiane del secolo scorso con l’idea di una donna che, nel buio della notte, strappando ore di riposo al sonno, si reca con un cesto pieno di cibo per gatti a visitare la colonia felina stanziata presso il sito archeologico di Largo Argentina di Roma. Eppure, è la pura verità. Anna Magnani andava a visitare i suoi amori felini ogni volta che poteva, per donare loro sia qualche carezza sia cibo sufficiente per sfamarli. Dicono che il suo preferito fosse un minuto gatto dal pelo rossiccio.

Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione