Forum - personaggi famosi(miti)

serena.10
Partecipante
serena.10 31/12/2015 ore 11:32

(nessuno) San Silvestro, chi era e cosa ha fatto.

Tutti sanno che il 31 dicembre è l’ultimo giorno dell’anno. Durante queste ventiquattro ore, però, non prepariamo solo il cenone e organizziamo il veglione, celebriamo anche san Silvestro. Ma chi era costui e perché lo festeggiamo proprio l’ultimo giorno dell’anno?




Silvestro I è stato il primo Papa di un’era nuova, quella in cui essere cristiani non voleva dire essere perseguitati. Fu il trentatreesimo papa vescovo di Roma e diventò Pontefice il 31 gennaio del 314 d. C. Fu a capo della Chiesa cattolica per ventuno anni mentre Costantino governava sull’Impero Romano d’Occidente e Licinio regnava su quello d’Oriente. Nel 313 d. C. i due imperatori si incontrarono a Milano ed emanarono un Editto con il quale concessero la libertà di culto ai cristiani promulgando leggi in loro favore. Nel 325 d. C., a Nicea, l’imperatore Costantino convocò anche il primo Concilio Ecumenico della storia. Oltre trecento tra vescovi e monaci si incontrarono nella città orientale per far fronte ai contrasti religiosi in atto. In primis quello alimentato dal vescovo Ario che negava la divinità di Cristo, considerato un semplice uomo nato da una donna. Alla fine il Concilio istituì il Simbolo Niceno proclamando la piena “consustanzialità” di Cristo, vero Dio, con il Padre e con lo Spirito Santo, e decise l’iter da seguire per riammettere nella fede coloro che durante le persecuzioni avevano abiurato. Papa Silvestro fu rappresentato all’evento da due preti delegati, inaugurando così una prassi che durerà per secoli. Per rendere più facile il passaggio dalla Roma pagana a quella cristiana il Pontefice promosse la costruzione delle prime grandi basiliche romane, tra cui quella di San Pietro, realizzata sulle rovine di un tempio di Apollo, quella su via Ostiense, in onore di san Paolo, e quella per san Giovanni. Silvestro I morì il 31 dicembre 335 d. C. e fu sepolto nelle Catacombe di Priscilla.



Il pontificato di san Silvestro è però avvolto da una nube leggendaria grazie agli episodi raccontati negli “Actus Silvestri”. Nel documento si narra che fu grazie al Papa se Elena, la madre di Costantino, si convertì. Durante una disputa con alcuni rabbini, uno di questi, Zambri, pronunciò all’orecchio di un toro il nome di Dio. L’animale morì sul colpo. Silvestro dichiarando che il vero Signore Gesù non uccide ma resuscita, si avvicinò al toro e lo fece rialzare. Così facendo convertì la regina e gli ebrei presenti. Un altro episodio racconta che Costantino, dopo aver ucciso Licinio che aveva iniziato nuovamente a perseguitare i cristiani, si ammalò di lebbra. Alcuni sacerdoti pagani dissero al re che sarebbe guarito dopo essersi immerso nel sangue di numerosi bambini, ma Costantino rifiutò di ascoltarli. Finalmente, una notte, l’imperatore ricevette in sogno gli apostoli Pietro e Paolo che gli suggerirono di chiamare Silvestro. Il papa, che intanto era stato esiliato sul monte Soratte, tornò al cospetto del re che guarì dopo essere stato battezzato. Questa leggenda è ovviamente falsa poiché alcune fonti storiche narrano di come Costantino fu battezzato in punto di morte, a Nicomedia, dal vescovo ariano Eusebio di Cesare, ma certamente aiuta a far capire l’idea che il popolo aveva di papa Silvestro.

IOXSONGXLEGGEND
Proprietario
IOXSONGXLEGGEND 31/12/2015 ore 12:18 Quota

(nessuno) San Silvestro, chi era e cosa ha fatto.

In Italia, è tradizione fare la cosiddetta cena di Capodanno, un'abbondante cena per alcuni elementi simile a quella della vigilia di Natale, ma in cui il piatto tradizionalmente più caratteristico che lo distingue dal cenone natalizio sono lo zampone o il cotechino con le lenticchie. Si usa in genere trascorrere la serata in compagnia in quello che è il cosiddetto "veglione"; i festeggiamenti non di rado proseguono fino alle prime luci del mattino del primo dell'anno. I veglioni spesso consistono in feste private o in locali, in concerti nelle principali piazze italiane, ma non solo. Inoltre a partire dalla mezzanotte si usa salutare l'inizio del nuovo anno con fuochi d'artificio spesso allestiti da privati cittadini, ma non mancano anche spettacoli pirotecnici organizzati pubblicamente, soprattutto nelle grandi città.

IOXSONGXLEGGEND
Proprietario
IOXSONGXLEGGEND 31/12/2015 ore 12:20 Quota

(nessuno) San Silvestro, chi era e cosa ha fatto.

San Silvestro papa era il patrono dell'ordine cavalleresco chiamato Milizia Aurata o anche "dello Speron d'Oro" che la tradizione voleva fosse stato fondato addirittura dall'imperatore Costantino in persona. Dopo varie vicende nel corso dei secoli, nel 1841 papa Gregorio XVI, nell'ambito di una vasta riforma degli ordini equestri, dalla "Milizia Aurata" separò l'"Ordine di San Silvestro Papa", assegnandogli propri statuti e decorazioni. Nel 1905 papa Pio X vi apportò ulteriori modifiche, ancora vigenti. L'Ordine prevede quattro classi: Cavaliere, Commendatore, Commendatore con placca (Grand'Ufficiale), Cavaliere di Gran Croce. Dei tre ordini equestri disciplinati dalla Santa Sede quello di San Silvestro è il minore; il rango più elevato appartiene all'"Ordine Piano", seguito da quello di San Gregorio Magno.
scrib
Partecipante
scrib 02/01/2016 ore 08:52

(nessuno) San Silvestro, chi era e cosa ha fatto.

Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione