Forum - personaggi famosi(miti)

serena.10
Partecipante
serena.10 01/12/2015 ore 22:34

(nessuno) I grandi maestri della Scuola Napoletana

I grandi maestri della Scuola Napoletana
Abbati Giuseppe
Abbati Vincenzo
Albino Luca
Altamura Francesco Saverio
Ammirato Domenico
Aprea Giuseppe
Ascione Nicola
Asturi Antonio
Balestrieri Lionello
Barone Carlo Adolfo
Battista Giovanni
Biondi Nicola
Biondi Paolo
Bocchetti Gaetano
Bonolis Giuseppe
Bottiglieri Gennaro
Brancaccio Carlo
Brando Angelo
Bresciani Antonio
Briante Ezelino
Brusciolano Vincenzo
Buono Eugenio
Cammarano Michele
Campriani Alceste
Cangiullo Francesco
Canino Vincenzo
Caprile Vincenzo
Caputo Ulisse
Carelli Achille
Carelli Gabriele
Carelli Giuseppe
Carelli Gonzalvo
Cariello Andrea
Carignani Roberto
Casciaro Giuseppe
Casciaro Guido
Castiglione Giusppe
Catelli Camillo
Celentano Bernardo
Chiancone Alberto
Ciardiello Carmine
Ciardo Vincenzo
Ciletti Nicola
Cocco Giuseppe Alberto
Colombo Virgilio
Colucci Vincenzo
Coppola Castaldo Francesco
Cortese Federico
Cortiello Mario
Cosenza Giuseppe
Costa Giuseppe
Costantini Giuseppe
Crisconio Luigi
Curcio Edgardo
D'Angelo Pasquale
Dalbono Edoardo
De Corsi Nicolas
De Gregorio Marco
De Lisio Arnaldo
De Maria Bergler Ettore
De Napoli Michele
De Nicola Francesco
De Nittis Giuseppe
De Sanctis Giuseppe
De Simone Michele
De Vanna Domenico
Del Re Giovanni
Di Marino Francesco
Diodati Francesco Paolo
Duclere Teodoro
Eco Aniello
Esposito Cesare
Esposito Gaetano
Fabbricatore Nicola
Federico Michele
Fergola Salvatore
Ferrigno Antonio
Filosa Francesco
Forlenza Domenico
Forlenza Eduardo
Forlenza Enrico
Forte Gaetano
Franceschini Vincenzo
Gaeta Enrico
Galante Francesco
Galeota Leopoldo
Gargiulo Enrico
Gatto Saverio
Gemito Vincenzo
Gianni Girolamo
Giardiello Giuseppe
Gigante Ercole
Gigante Giacinto
Giordano Felice
Girosi Franco
Giusti Guglielmo
Grassi Alfonso
Guerra Achille
Irolli Vincenzo
Jerace Francesco
La Bella Vincenzo
La Volpe Alessandro
Laccetti Valerico
Laezza Giuseppe
Laricchia Vincenzo
Leone Romolo
Leto Antonino
Lista Stanislao
Loria Vincenzo
Magno Eugenio
Maldarelli Federico
Mancinelli Giuseppe
Mancinelli Gustavo
Mancini Antonio
Maresca Serra Mario
Matania Edoardo
Mattei Pasquale
Mercadante Biagio
Michetti Francesco Paolo
Migliaro Vincenzo
Migliore Guglielmo
Milione Antonio
Miola Camillo
Miraglia Ermogene
Mollica Achille
Monteforte Edoardo
Morelli Domenico
Morello Federico
Moretti Giacomo
Mormile Gaetano
Nattino Girolamo
Netti Francesco
Notte Emilio
Odierna Guido
Palizzi Filippo
Palizzi Francesco Paolo
Palizzi Giuseppe
Palizzi Nicola
Palumbo Luigi
Panza Giovanni
Paolillo Luigi
Passaro Pablo Emilio
Passaro Renato
Peluso Francesco
Pennasilico Giuseppe
Perricci Ignazio
Petrocelli Achille
Petrocelli Vincenzo
Petruolo Salvatore
Pisani Gustavo
Pitto Giuseppe
Placido Enrico
Ponticelli Giovanni
Postiglione Luca
Postiglione Raffaele
Postiglione Salvatore
Pratella Ada
Pratella Attilio
Prisciandaro Francesco Paolo
Ragione Raffaele
Raimondi Elviro
Renda Giuseppe
Ricchizzi Gaetano
Ricciardi Oscar
Rispoli Giuseppe
Rossano Federico
Ruggiero Pasquale
Ruo Gennaro
Sagliano Francesco
Santoro Rubens
Scognamiglio Giuseppe
Scognamiglio Roberto
Scoppa Raimondo
Scoppetta Pietro
Scorzelli Eugenio
Serritelli Giovanni
Sinibaldi Paolucci Goffredo
Siviero Carlo
Smargiassi Gabriele
Spagnuolo Gaetano
Stancampiano Vincenzo
Striccoli Carlo
Tafuri Clemente
Tafuri Raffaele
Taliercio Riccardo
Tamburrini Amerigo
Teofilo Patini
Terracina Arturo
Tessitore Fulvio
Tito Ettore
Tofano Edoardo
Toma Gioacchino
Torcia Francesco Saverio
Toro Attilio
Toro Carmine
Uva Cesare
Uva Giuseppe
Van Pitloo Anton Sminck
Verdecchia Carlo
Vertunni Achille
Vetri Paolo
Vianelli Achille
Villani Gennaro
Viti Eugenio
Volpe Vincenzo
White Valentino
Zeloni Raffaele
IOXSONGXLEGGEND
Proprietario
IOXSONGXLEGGEND 01/12/2015 ore 22:44 Quota

(nessuno) I grandi maestri della Scuola Napoletana

@serena.10 scrive:
Abbati Vincenzo

Dopo aver frequentato la scuola di scenografia annessa al Teatro San Carlo di Napoli, si iscrive nel 1822 al Regio Istituto di Belle Arti dove rimane fino al 1826, anno del suo debutto alla Prima mostra borbonica. Diviene quindi pittore di corte della figlia di Francesco I, Carolina di Borbone più nota come duchessa di Berry, al seguito della quale si trasferisce a Firenze nel 1842, quindi a Graz, nel 1844, infine a Venezia. Qui partecipa alle annuali esposizioni dell’Accademia di Belle Arti con vedute prospettiche. Dopo il 1856 rientra a Napoli con il figlio Giuseppe, anch’egli pittore, e vi risiede stabilmente dal 1859. La data di morte, tradizionalmente riferita al 1866, potrebbe essere spostata secondo le ultime ricerche al 1874 circa, periodo a cui risale una causa per debiti che lo vede coinvolto.

La sua formazione artistica, iniziata a Firenze, si sviluppa ulteriormente a Venezia ove raccoglie svariate commissioni dalla duchessa di Barry. Tra le sue opere, vanno ricordate: il Monumento tombale di Don Pedro, nella Cattedrale di Palermo; Coro di frati in Sant'Efremo a Napoli; Interno della Chiesa dei Frari; Cappella di Minutolo; Grotta di Posillipo; Veduta di Capri al chiaro di luna. La sua pittura, per lo più interni e paesaggi notturni, ma anche scene di genere e soggetti storici, è caratterizzata da accentuati effetti di luce e da una buona resa prospettica.
scrib
Partecipante
scrib 02/12/2015 ore 11:30

(nessuno) I grandi maestri della Scuola Napoletana

scrib
Partecipante
scrib 02/12/2015 ore 11:32

(nessuno) I grandi maestri della Scuola Napoletana

XxXxXSatanaXxXxX
Partecipante
XxXxXSatanaXxXxX 02/12/2015 ore 14:43 Quota

(nessuno) I grandi maestri della Scuola Napoletana

@serena.10 scrive:
Tito Ettore

Numerosi dipinti di Tito sono conservati in collezioni private, fra le quali la più notabile è la Collezione Antonveneta
serena.10
Partecipante
serena.10 02/12/2015 ore 21:09

(nessuno) I grandi maestri della Scuola Napoletana

@XxXxXSatanaXxXxX scrive:
Numerosi dipinti di Tito sono conservati in collezioni private, fra le quali la più notabile è la Collezione Antonveneta

:-)

Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione