Forum - località-paesi-città campania

Amministratore
serena1O 19/06/2017 ore 06:49 Quota

(nessuno) Coroglio, o Curuoglio: ecco perché l’estremità di Posillipo si chiama così









Coroglio, o Curuoglio: ecco perché l’estremità di Posillipo si chiama così





Viene chiamata “Coroglio” la zona di Napoli immediatamente a ridosso di Capo Posillipo. Oltre ad offrire meravigliosi scorci panoramici sul Golfo e su Nisida, è anche il punto di collegamento con la zona di Bagnoli. La sinuosa e lunga discesa che parte dall’apice della collina di Posillipo ed arriva al mare ed al quartiere industriale è detta “Discesa di Coroglio”.

La strada era conosciuta, un tempo, come “Rampa dei Tedeschi”. Questo nome, tramandato dalla tradizione, si deve ad una serie di studi che alcuni archeologi tedeschi svolsero all’interno della grotta di Seiano, raggiungibile dalla discesa, agli inizi dell’Ottocento. Gli studiosi si stabilirono per lungo tempo lungo la strada finendo per “ribattezzarla”. La storia dei tedeschi e delle loro ricerche è raccontata da Luigi Lancellotti in “Sullo scavo della grotta di Sejano e sulla nuova strada di Coroglio”.

Il nome della stessa zona affonda le sue radici dalla tradizione popolare. “Coroglio” deriva, infatti, dal termine napoletano “curuoglio” che, a sua volta, ha origine nel latino “corollio” (piccola corolla). Questo era “quel cercine o torciglione di panno, che si adatta sul capo a comodo trasporto di oggetti pesanti”, come scrive Gino Doria nel libro “Le strade di Napoli: saggio di toponomastica storica”. Probabilmente il nome è stato attribuito per la particolare forma del capo estremo del colle, molto simile ad un panno attorcigliato.
IOXSONGXLEGGEND
Proprietario
IOXSONGXLEGGEND 19/06/2017 ore 07:20 Quota

(nessuno) Coroglio, o Curuoglio: ecco perché l’estremità di Posillipo si chiama così

Coroglio è una zona di Napoli a ridosso di Capo Posillipo, attraversata dall'omonima via panoramica che collega la collina di Posillipo con il quartiere di Bagnoli, di cui delimita per un tratto il lungomare.

Il tratto di ascesa alla collina di Posillipo (oggi "Discesa di Coroglio") era conosciuto in origine come "Rampa di Coroglio" o "dei tedeschi", per le esplorazioni che studiosi tedeschi fecero all'inizio dell'Ottocento nella Grotta di Seiano (che si apre sulla via). La rampa fu trasformata in strada rotabile nel 1840 . Il toponimo (riferito all'estremità della collina di Posillipo da cui parte la strada) pare derivi dal termine dialettale "curuoglio", con cui si indica "quel cercine o torciglione di panno, che si adatta sul capo a comodo trasporto di oggetti pesanti"

Per gran parte del suo tracciato via Coroglio separa dal mare l'area dismessa dell'ex polo siderurgico dell'Italsider. La zona, nell'Ottocento a vocazione turistica e nel secolo successivo fortemente industrializzata, è oggi parte integrante dell'area di intervento dei progetti di riqualificazione urbana di "Bagnoli Futura".

Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione