Forum - località-paesi-città campania

Proprietario
IOXSONGXLEGGEND 17/07/2015 ore 20:09 Quota

(nessuno) Ascea Marina, mare fantastico e tanta cultura



Immersa nel bellissimo Parco Nazionale del Cilento e nell’area dell’antica Magna Grecia, bagnata dal mare, baciata dal sole e dalle bellezze archeologiche che la caratterizzano e rendono unica, Ascea Marina è una delle località balneari più conosciute, famose e frequentate della regione Campania.
Facilmente raggiungibile sia in auto che in treno o in autobus, è una delle mete predilette per godersi giornate di mare e relax e per esplorare il patrimonio culturale e storico che fa da cornice ai panorami mozzafiato: non a caso sorge su un promontorio che affaccia sulle rovine della città di Velia. Inoltre vanta un lungomare lungo 2 km e ben 6 km di costa!

Un po’ di storia…

La storia di Ascea Marina affonda le sue radici nella Magna Grecia e più tardi nel Medioevo: qui fu fondata e raggiunse il suo massimo splendore la Scuola Filosofica Eleatica, costituita da un gruppo di filosofi presocratici, all’inizio del V secolo, per volere di Parmenide, in collaborazione dei suoi discepoli Melisso di Samo e Zenone. Anni dopo nacque la Scuola Medica Salernitana.

Il curioso nome, attribuito dai Latini, probabilmente colpiti dal cielo limpido ed azzurro, vuol dire “senza nuvole”. Secondo le fonti giunte sino a noi ed in base ai resti archeologici, fu fondata intorno all’anno mille: la popolazione cresceva sempre più in quanto gli abitanti della vicina Castellammare della Bruca, ovvero l’antica Velia, si trasferirono lì per sfuggire alla malaria ed all’impaludamento della piana dell’Alento.



Prese parte anche ai moti cilentani, in seguito ai quali Torgisio De Domicinis morì. Durante gli anni del Regno Delle Due Sicilie, precisamente dal 1811 al 1860, fece parte dell’area di Pisciotta, a sua volta appartenente al Distretto del Vallo dell’antico Regno. Ancora, durante gli anni del Regno D’Italia, entrò a far parte del mandamento di Pisciotta, del Circondario di Vallo della Lucania.

Cosa vedere

Il patrimonio archeologico dei resti dell’antica Velia, edificata del VI secolo a.C, in onore della dea Atena, è sicuramente il primo sito che attira l’attenzione e suscita la curiosità dei turisti, sia italiani che stranieri, che arrivano ad Ascea.



A seguire, non può mancare una bella passeggiata nel caratteristico centro storico, di origine medioevale, nel quale si trovano diversi monumenti, palazzi e chiese da visitare. In primis, da menzionare Palazzo Ricci, le cui origini risalgono al XVIII secolo e caratterizzato da pareti gremite di affreschi. Da visitare anche la Chiesa di San Nicola, nella quale è possibile ammirare varie opere di artisti locali. Nel cuore della costa sorge la Torre del Telegrafo, centro turistico davvero frequentatissimo durante il periodo estivo.







Infine, ma non da trascurare, le spiagge ed una visita al bellissimo Parco Nazionale del Cilento. Insomma, un territorio baciato dal mare, dove si possono praticare vari sport, ricco di flora e fauna. da qui sono facilmente raggiungibili anche Baia D’Argento e Baia Della Rondinella.
serena.10
Partecipante
serena.10 17/07/2015 ore 20:50

(nessuno) Ascea Marina, mare fantastico e tanta cultura




La costa del Cilento è uno dei veri e propri “paradisi” naturali del Sud Italia. Le bellezze marine e le limpide acque del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, Patrimonio dell’Umanità per l’UNESCO, negli anni sono state premiate ripetutamente con il riconoscimento delle “bandiere blu” di Legambiente. In quest’articolo andiamo alla scoperta delle spiagge più belle del Cilento, le insenature e gli arenili di questo territorio incantevole.

Marina di Camerota – Cala Bianca





La regina delle spiagge più belle del Cilento, e dell’intero Stivale, è Cala Bianca di Marina di Camerota. Questa spiaggia viene indicata dai turisti come un vero e proprio paradiso terrestre dove trovare calma e pace. Cala Bianca si trova nell’Area Marina Protetta degli Infreschi e della Massetasi. Si raggiunge via mare oppure dopo una passeggiata che attraversa il Monte Luna.


Agropoli – Baia di Trentova




La splendida Baia di Trentova ad Agropoli è famosa per il suo mare cristallino il suggestivo paesaggio circostante che vi regalerà emozioni a dir poco uniche. Il suo nome deriva dal presunto ritrovamento, anni addietro, di 30 uova di gabbiano o di tartaruga marina nelle grotte circostanti. Abbandonate ogni altro pensiero e lasciatevi cullare da questo spettacolo meraviglioso!




Castellabate – Spiaggia di Punta Licosa




La Spiaggia di Punta Licosa a Castellabate dal 2005 è classificata tra le 11 spiagge più belle d’Italia. Pur se non attrezzata essa è una vera e propria oasi incontaminata, ricolma di tranquillità e di pace, quasi mai sovraffollata. Splendidi i suoi fondali rocciosi dove è presente una foltissima fauna e flora marina, paradiso per gli appassionati di immersioni subacquee. Da essa si può ammirare l’isolotto omonimo di Punta Licosa.


Palinuro – Spiaggia delle Saline




La Spiaggia delle Saline di Palinuro, con la sua sabbia finissima e dorata, si estende per circa 5 km. Il nome deriva dalle piccole calette che si alternano lungo il litorale, dove l’evaporazione dell’acqua lascia piccoli accumuli di sale.

Ascea – Spiaggia di Ascea Marina




La Spiaggia di Ascea Marina si estende per numerosi chilometri. Qui troviamo una morbida sabbia circondata dagli ulivi e dalla macchia mediterranea. A sud del litorale, ricco di strutture e di servizi, sorgono delle dune nelle quali, da luglio a settembre, spunta lo splendido giglio di mare, protetto dall’assoluto divieto di raccolta. Un consiglio: è preferibile visitare questa incantevole spiaggia di mattina, in quanto di pomeriggio è quasi sempre ventosa.


Marina di Camerota Spiaggia Calanca




La Spiaggia Calanca di Marina di Camerota è accessibile tramite una scalinata formata da larghi gradoni. E’ la spiaggia ideale per una vacanza con tutta la famiglia, anche grazie alla sabbia finissima di cui è ricoperta e al fondale marino decisamente basso. Ricca di servizi e comodità, la Spiaggia Calanca presenta anche una particolare conformazione geografica: lungo il litorale troviamo due grotte, visitabili a piedi o a nuoto, e un promontorio dove sorge la famosa torre saracena. Meraviglioso è inoltre il momento del tramonto.

Acciaroli – Spiaggia di Acciaroli


La Spiaggia di Acciaroli presenta uno dei mari più belli e puliti del Cilento. Più volte è stata premiata con il riconoscimento della Bandiera Blu. Oltre a distendersi molto in lunghezza, presenta grossi tratti di spiaggia libera e non è mai eccessivamente affollata. Particolarmente adatta anche a bambini ed anziani. Il fondale, infatti, è basso e degrada molto lentamente.

Sapri – Spiaggia delle Camerelle





La Spiaggia delle Camerelle a Sapri è un altro splendido “angolo di paradiso” formato da ciottoli e sabbia fine di colore chiaro, caratteristica tipica dei lidi di Sapri. Affacciata sul Golfo di Policastro è l’ideale per chi vuole assaporare la natura incontaminata: una spiaggia per la maggior parte libera e incredibilmente accogliente. Meraviglie che lasceranno nel vostro cuore la voglia di ritornare e riempiranno di emozioni i vostri giorni di una vacanza che non dimenticherete facilmente!





Palinuro – La Baia del Buon dormire




La Baia del Buono Dormire è una delle spiagge più apprezzate di Palinuro e del Cilento. E’ raggiungibile solo via mare grazie al servizio di navette dal porto di Palinuro. Colori unici e acqua limpidissima, paesaggio incantevole e tanto relax!
serena.10
Partecipante
serena.10 17/07/2015 ore 20:55

(nessuno) Ascea Marina, mare fantastico e tanta cultura





Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione