Forum - feste-auguri-ricorrenze

Amministratore
serena1O 25/11/2016 ore 10:12 Quota

(nessuno) Giornata contro la violenza sulle donne






Giornata contro la violenza sulle donne
«Ho denunciato tardi e me ne pento








Ogni volta che lavo i denti e vedo le condizioni in cui sta la mia bocca non posso fare a meno di pensare a quella sera e all'inferno che ho vissuto. Mi guardo allo specchio e sto male. Sono passati anni ma a me sembra ieri». Fa fatica a trattenere le lacrime Barbara (nome di fantasia) mentre racconta una storia d'amore diventata storia di violenza, un pezzo di vita di cui ricorda soltanto dolore e umiliazioni, un periodo di cui non riesce a trovare una sola traccia di felicità.

Si strofina continuamente le mani e si asciuga il viso. Si ferma spesso per riprendere fiato, ma poi continua a parlare. «Ha cercato prima di soffocarmi, poi ha sbattuto la mia testa contro il muro tante e tante volte. Molti denti si sono spezzati subito, il sangue è schizzato su tutta la parete. Mi ha ridotta come uno straccio per poi abbandonarmi sul pavimento. Sono svenuta e quando ho riaperto gli occhi ero a terra; lui, invece, sul divano nell'altra stanza. Era mio marito, l'uomo con cui avrei dovuto trascorrere una vita felice».

Così Barbara racconta il momento più drammatico della sua esistenza, la sera in cui il suo compagno di vita ha deciso di farle del male con una violenza tale da lasciarle danni indelebili, sul corpo e nella mente. E non era la prima volta. «Ha usato le mani su di me in tre occasioni. Ma non è niente rispetto a come mi faceva sentire ogni giorno con le sue parole e la sua superiorità».

Quella di Barbara è una storia simile a quella di tante altre donne vittime di violenza nelle mura domestiche. Racconti accomunati da un elemento principale: l'aggressività di un compagno che non sa dialogare. «Alla base ci sono problemi culturali, antropologici, sociali - spiega Guido Orsi, psicologo e criminologo - La donna fortunatamente sta conquistando una maggiore autonomia e libertà ma questo spesso innesca crisi di rigetto nel genere maschile che talvolta reagisce in maniera estrema. L'uomo spesso non è capace di accettare un momento di confronto che, inevitabilmente, si trasforma in conflitto e sopraffazione fisica».

Barbara ha denunciato e, con coraggio, sta affrontando un processo. «È stato assolto con sentenza di primo grado. Con il mio avvocato ho fatto appello: mi auguro questa volta di avere giustizia» racconta la donna. Si colpevolizza per aver reagito tardi e invita le altre donne vittime di violenza a non seguire il suo esempio. «Siamo stati insieme a lungo: 17 anni di fidanzamento più il matrimonio. Ma le cose non andavano bene già dal un bel po'. La speranza che tutto potesse risolversi mi ha impedito di pensare a me stessa e dire basta al momento opportuno. Bisogna allontanarsi subito e denunciare, senza avere paura. Io l'ho fatto troppo tardi»
Giunone1960
Moderatore
Giunone1960 25/11/2016 ore 10:18 Quota

(nessuno) Giornata contro la violenza sulle donne

@serena1O

Non c'è nulla da dire.Resta che la donna,in qualsiasi parte del mondo,viene sempre sopraffatta da un essere che pure lei stessa mette al mondo.L'educazione è importante,il contesto anche ma,stando così le cose,c'è ancora moltissimo da fare.Forza,ragazze,ricordate che la nostra felicità non dipende e mai dipenderà da un uomo.E' una cosa che viene da dentro :rosa :rosa :rosa
serena1O
Amministratore
serena1O 25/11/2016 ore 10:24 Quota

(nessuno) Giornata contro la violenza sulle donne

@Giunone1960 scrive:
.Forza,ragazze,ricordate che la nostra felicità non dipende e mai dipenderà da un uomo.E' una cosa che viene da dentro

:clap :clap :bacio




gufo59
Partecipante
gufo59 25/11/2016 ore 11:21

(nessuno) Giornata contro la violenza sulle donne

@serena1O : questo e calvario che non finira mai meglio morire ma no essere tratta cosi :-(
IOXSONGXLEGGEND
Proprietario
IOXSONGXLEGGEND 25/11/2016 ore 12:08 Quota

(nessuno) Giornata contro la violenza sulle donne

La violenza contro le donne è una delle più vergognose violazioni dei diritti umani.
enzo346
Amministratore
enzo346 25/11/2016 ore 20:03 Quota

(nessuno) Giornata contro la violenza sulle donne

Purtroppo, con certi uomini, le buone maniere non servono a nulla, vanno bastonati di brutto, solo questo capiscono, come in natura, anche il maschio più bellicoso, batte in ritirata, nessuna legge ti darà giustizia, perchè avvolta in troppi cavilli, fai in tempo a morire massacrata di botte, in molti ambienti il maschilismo, e profondo e inattaccabile, tanta violenza si nasconde, dietro tante belle facciate di persone apparentemente per bene, due soluzioni estreme, la prima e scappare il più lontano possibile, magari con l'aiuto di qualcuno fidato, ma se decidi di restare, e meglio che impari a menare forte, anche quando dorme, non fai niente di male, gli restituisci solo il dovuto, usando i suoi metodi, ne più ne meno...

Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione