Forum - la dolce pazzia

Proprietario
fior.edicampo 11/06/2021 ore 13:42 Quota

(nessuno) emozioni...

....perché mi ritornano nella mente le parole di quella vecchia canzone di Jovanotti che dicono:" chissà se stai dormendo/ a cosa stai pensando" .
...gia' delle volte sarebbe bello conoscere meglio i pensieri e le emozioni delle persone a cui si vuol bene, senza pensare ad ogni costo di apparire invasivi ed invadenti, ma solo per tornare a sorridere ed a sentir vibrare di nuovo quella sensazione di empatia che ti fa semplicemente stare bene. Condividere sogni, parole, emozioni o semplicemente qualcosa di divertente letto qui e la' ...invece ultimamente mi sento intimamente e profondamente disconnessa da quelle persone che amo e rispetto maggiormente...consapevole di come i sorrisi complici si siano persi...insieme ai messaggi "telepatici" o alle frasi pronunciate all'unisono che si infrangevano in sonore risate.
Mi piacerebbe buttare giù i muri eretti di silenzi e rispettose distanze...che hanno raggelato il cuore ed impacchettato le emozioni. Tutto e' diventato distaccato, educato o talvolta sarcastico e rabbioso...quando basterebbe un: "ehi, io ci sono! Guardami bene non sono sparita, non sono magicamente diventata invisibile" e pertanto superflua, inutile.
Sarebbe splendido tendere la mano ed avvicinarsi un po' alla volta, timidamente, per poi lasciarsi avvolgere in un abbraccio solido e caldo...che semplicemente mancava...e pensare ecco mancava così poco perché tutto tornasse a posto, o perché noi tornassimo a sentirci a posto, insieme...finalmente vicini e sorridenti...in pace e non più invasi da incessanti silenziosi, tormenti interiori.


2731462
....perché mi ritornano nella mente le parole di quella vecchia canzone di Jovanotti che dicono:" chissà se stai dormendo/ a cosa...
Discussione
11/06/2021 13:42:19
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
aben
Partecipante
aben 22/06/2021 ore 11:41 Quota

(nessuno) emozioni...

@fior.edicampo @46.Federica scrive:
buttare giù i muri eretti di silenzi e rispettose distanze...che hanno raggelato il cuore ed impacchettato le emozioni


Succede spesso che la nostra vita sia sempre sottoposta a nuovi cambiamenti...
a situazioni che non ti aspetti e non puoi controllare...
senza renderci conto siamo costretti a modificare le nostre abitudini...
stare lontano dagli affetti più cari...
pur non volendo...
oserei dire per colpa del destino...
le emozioni...
se sono vere emozioni non si scordano...
di qualsiasi forma siano.
Posso parlare per me stesso e posso dire che le emozioni rimangono e non dimentico
chi mi ha fatto stare bene...
anche se pare che mi allontano da loro...
è vero che basterebbe un non nulla perchè tutto possa rimanere li dove stà...
forse non c'è una spiegazione plausibile...
ma questo è quanto.



Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione