Forum - la dolce pazzia

Proprietario
fior.edicampo 11/05/2021 ore 14:42 Quota

(nessuno) Ricordi dell'infanzia

Vi ricordate la merenda d'altri tempi, la merenda dei poveri ma buonissima che in Italia si era soliti dare ai bambini. Niente merendine e simili tanti anni fa. La merenda era sana e genuina e anche la miseria aveva un sapore migliore. Per affrontarla senza morire di fame, si recuperava ogni cosa e in molte occasioni sono davvero tante le pietanze venute fuori e che hanno fatto la storia della cucina Italiana e del Sud.



Il simbolo di un epoca dura è appunto la merenda pane e olio o anche panze e zucchero. Nel primo caso si era soliti ungere una fetta di pane con un filo d’olio condendo anche con il sale. Nei casi più fortunati la semplice merenda si trasformava in bruschetta aggiungendo anche spicchi di pomodoro.



C’è anche la versione dolce ovviamente. In questo caso il pane raffermo, o comunque in avanzo, veniva leggermente intinto nell’acqua e cosparso di zucchero. Il dolce sapore e la morbidezza del pane donavano gioia ad ogni morso.
2727385
Vi ricordate la merenda d'altri tempi, la merenda dei poveri ma buonissima che in Italia si era soliti dare ai bambini. Niente...
Discussione
11/05/2021 14:42:50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Partecipante
caro55 11/05/2021 ore 15:30 Quota

(nessuno) Ricordi dell'infanzia

@fior.edicampo : No l'olio costava, la mia nonna il pane raffermo lo tagliava e lo inumidiva con il vino, poi ci metteva sopra lo zucchero, il burro che faceva lei e la polvere di cioccolata, quella era la mia merenda quando ero dai nonni.
fior.edicampo
Proprietario
fior.edicampo 12/05/2021 ore 14:29 Quota

(nessuno) Ricordi dell'infanzia

@caro55 scrive:
lo tagliava e lo inumidiva con il vino, poi ci metteva sopra lo zucchero, il burro che faceva lei e la polvere di cioccolata, quella era la mia merenda quando ero dai nonni.

merenda ricca :-))

Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione