Forum - Il mio nuovo piccolo mondo

Proprietario
gatta.snob 02/05/2021 ore 17:25 Quota

(nessuno) il ranuncolo

Ranunculus (L., 1753) è un genere di piante erbacee appartenente alla famiglia delle Ranunculaceae, che comprende oltre 1600 specie (il numero è variabile secondo le varie classificazioni) originarie delle zone temperate e fredde del globo.

I ranuncoli sono fiori semplici ma eleganti provenienti dall'Asia. La conoscenza di queste piante è molto antica. I turchi chiamavano queste piante “fiori doppi di Tripoli”; mentre lo scrittore e filosofo romano Apuleio (125 – 170) le nominava come “erba scellerata” a causa della loro tossicità; i greci, più anticamente, avevano invece trovato il nome di “batrachion”












2726104
Ranunculus (L., 1753) è un genere di piante erbacee appartenente alla famiglia delle Ranunculaceae, che comprende oltre 1600...
Discussione
02/05/2021 17:25:36
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    14
auroraboreale2018
Amministratore
auroraboreale2018 02/05/2021 ore 17:35 Quota

(nessuno) il ranuncolo

@gatta.snob

Il ranuncolo ama molto il sole e va esposto in una posizione adeguata. Il luogo di esposizione migliore per un ranuncolo è quello assolato in alcune ore della giornata, la perfezione si raggiunge se la pianta è esposta alla luce diretta del sole nelle ore meno calde ed è più protetta in quelle più calde. Ricordate che durante la fase di crescita (la pianta ha una fioritura estremamente prematura rispetto ad altre) il ranuncolo non ama temperature superiori ai 15°C, paradossalmente il ranuncolo teme più il freddo che il caldo.



Il ranuncolo ama terreni molto umidi e molto ricchi di materiale organico. A dire il vero il ranuncolo è quasi un fiore da palude, basti pensare che l'origine del suo nome viene proprio da rana, conosciutissimo animale anfibio.



Sia la messa a dimora che il rinvaso (che però è da effettuarsi solamente ogni tre o quattro anni) possono essere effettuati tra settembre ed ottobre, cosicché la pianta andrà in fioritura molto presto. Un consiglio valido per color che abitano in climi un po' più freddi è quello di aspettare invece che l'inverno sia finito prima di piantare il bulbo, questo renderà la fioritura tardiva, e i primi fiori sbocceranno da maggio.
auroraboreale2018
Amministratore
auroraboreale2018 02/05/2021 ore 17:41 Quota

(nessuno) il ranuncolo

Il ranuncolo, o ranunculus asiaticus, appartiene alla famiglia delle ranunculacee ed è utilizzato in giardini e terrazzi, poiché può essere coltivato anche in vaso. Il bulbo di ranuncolo non è più grande di 10 cm e produce deliziosi fiori non profumati di 5 cm di diametro, i quali possono essere gialli, arancioni, rossi, rosa oppure bianchi. La pianta raggiunge un'altezza massima di 40 cm e le sue foglie sono di un verde piuttosto chiaro. Il nome ranunculus asiaticus tradisce la sua origine orientale.

sele.ne66
Partecipante
sele.ne66 02/05/2021 ore 17:44 Quota

(nessuno) il ranuncolo

@gatta.snob



Il vostro ranuncolo non avrà bisogno di eccessive annaffiature, tuttavia cercate sempre di ricordare una cosa, non fare mai seccare il terreno nel quale la pianta dimora. Pertanto controllate costantemente il terreno e provvedete ad irrigarlo quando questo è troppo asciutto, il terreno dove dimora il ranuncolo deve sempre essere un pochino umido.
ice.woman1
Partecipante
ice.woman1 02/05/2021 ore 17:48 Quota

(nessuno) il ranuncolo

@gatta.snob



La potatura del ranuncolo si esaurisce nell'operazione di pulizia da parti secche e fiori appassiti, nessuna altra particolare potatura sarà necessaria.

Fioritura
La fioritura del ranuncolo, lo abbiamo già sottolineato, è continua e piuttosto anticipata. La pianta infatti produrrà fiori che inizieranno a sbocciare a febbraio e termineranno di farlo a giugno. Se però piantate il bulbo alla fine dell'inverno otterrete una fioritura continua durante tutta l'estate.
palom.bella
Partecipante
palom.bella 02/05/2021 ore 17:52 Quota

(nessuno) il ranuncolo

@gatta.snob



Come abbiamo detto il ranuncolo deve il suo nome proprio alla comunissima rana, questo per la predilezione che il ranuncolo ha nei riguardi dei luoghi paludosi e umidi, proprio come l'animale. Le parti verdi del ranuncolo contengono liquidi molto velenosi; l'uomo deve prestare particolare attenzione al succo che appunto esce da questa pianta perché il contatto con gli occhi può provocare seri problemi alla pupilla e il contatto con la pelle causa spesso dermatiti.Il pericolo però svanisce se le parti vengono tagliate e seccate e non presenta in ogni caso alcun problema al tatto. Questa pianta costituisce invece un pericolo maggiore per i gatti. Il fiore infatti contiene una particolare linfa che, se ingerita dal gatto, può provocagli insufficienza renale, convulsioni, indigestione, dermatite e problemi gastrointestinali.
anacondina
Partecipante
anacondina 02/05/2021 ore 17:56 Quota

(nessuno) il ranuncolo

@gatta.snob



Il ranuncolo è un fiore molto utilizzato nella realizzazione di bouquet ed in particolar modo di bouquet nuziali o comunque bouquet per grandi cerimonie come cresime e comunioni. Il ranuncolo bianco in particolar modo è molto apprezzato per la realizzazione dei bouquet, in parte per la sua straordinaria bellezza e in parte perchè si abbina perfettamente a molte altre specie.

Al di la degli utilizzi, pare che il significato del ranuncolo sia legato ad una leggenda: Gesù creò i ranuncoli trasformando le stelle in ranuncolo nel tentativo di rendere omaggio a sua madre, la Madonna. Nella realtà il ranuncolo andrebbe utilizzato per esprimere bellezza malinconica ed il suo nome, che significa piccola rana, è legato all'ambiente paludoso nel quale crescono la maggior parte delle specie di ranuncoli.

Nella realtà moltissime persone non conoscono il significato del ranuncolo e lo regalano principalmente perchè è un fiore molto bello anche se delicato. La sua fioritura infatti non dura moltissimo ed i suoi petali sono alquanto delicati anche se per un breve periodo questa pianta riesce ad esprimere una bellezza chiara e limpida.
Amministratore
loredana1954 02/05/2021 ore 18:23 Quota

(nessuno) il ranuncolo

@gatta.snob :



Il genere ranuncolo conta circa quattrocento specie erbacee, perenni ed annuali; i ranuncoli sono diffusi in natura in Europa, Asia ed Africa. Nei prati e nei boschi italiani i ranuncoli sono presenti in numerose specie spontanee, con fiori semplici o semidoppi, in genere di colore giallo o bianco. Nei giardini se ne coltivano ibridi di una specie di origine asiatica, come dice il nome, il ranunculus asiaticus.



Questa specie è perenne, rizomatosa, e produce all'inizio della primavera grandi foglie frastagliate e numerosi fiori molto doppi, tondeggianti, con centro scuro o dorato. Per un maggiore effetto di colore in genere i ranuncoli vengono piantati in giardino molto vicini, in modo che diano l'impressione di produrre fiori quasi a mazzi, anche se in realtà i fusti floreali, carnosi ed eretti, in genere portano un solo fiore.




Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione