Forum - GLI AMICI DEL GUARDIANO DEL FARO

Proprietario
naviga.toresolitario 09/05/2021 ore 12:20 Quota

(nessuno) A TUTTE LE MAMMA DEL MONDO PER LA LORO FESTA

Cara mamma anche se ormai sono un'uomo maturo tu mi manchi sempre, mi mancano i tuoi consigli, i tuoi rimproveri quando me li meritavo ma più di tutto mi manchi tu, Un bacio ovunque tu sei, chissà "Dove sarai ora, mamma? E cosa starai pensando? Il tempo non cancellerà il tuo ricordo, anzi ne ravviverà i colori: sarò qui a pensarti, sognarti, immaginarti. Non ci sarà niente di più bello che abbracciare, anche solo per poco, la tua vita eterna".



"Ti troverò nei momenti più dolci della mia infanzia e nelle sere passate a piangere su di un cuscino. Ti troverò nelle chiacchierate a cielo aperto e nelle passeggiate della nostra città. Ti troverò, mamma, nella forza che mi hai donato e in questa vita che mi parla solo di te".



Cara mamma ricordi quando tu canticchiavi dei brani del tuo tempo, io mi fermavo ad ascoltarti, la tua voce era bella e tremula ma eri molto intonata, un giorno mentre cantavi un brano ti dissi, mamma ricantala, voglio ascoltarla ancora, tu l'hai cantata ed io la feci mia cantandola nelle piazze e nei matrimoni, tu l'hai sentita cantare al matrimonio di tua nipote e ti sei molto emozionata, adesso io voglio dedicarla a te e a tutte le mamme del mondo. Ciao Mamma ovunque tu sia, auguri



46.Federica
Moderatore
46.Federica 09/05/2021 ore 12:32 Quota

(nessuno) A TUTTE LE MAMMA DEL MOMDO PER LA LORO FESTA

@naviga.toresolitario :

LA PAROLA PIU' BELLA
Gibran

La parola più bella
sulle labbra del genere umano è “Madre”,
e la più bella invocazione è “Madre mia”.
E' la fonte dell'amore, della misericordia,
della comprensione, del perdono.
Ogni cosa in natura parla della madre.
La stella Sole è madre della terra
e le dà il suo nutrimento di calore;
non lascia mai l'universo nella sera
finché non abbia coricato la terra
al suolo del mare e al canto melodioso
di uccelli e acque correnti.
E questa terra è madre degli alberi e dei fiori.
Li produce, li alleva, e li svezza.
Alberi e fiori diventano
madri tenere dei loro grandi frutti e semi.
La parola “madre” è nascosta nel cuore
e sale alle labbra
nei momenti di dolore e di felicità,
come il profumo sale dal cuore della rosa
e si mescola
all'aria chiara e nell'aria nuvolosa.

Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione