Forum - Festival di Sanremo

Proprietario
poitispiego 02/05/2021 ore 14:22 Quota

(nessuno) 5 Stranieri



Richard Anthony, pseudonimo di Ricardo Btesh (Il Cairo, 13 gennaio 1938 – Pégomas, 20 aprile 2015), è stato un cantante francese.

Nel 1966 partecipa al Festival di Sanremo con "Nessuno di voi"




Nessuno di voi mi parla di lui
mi dice la verità
che serve oramai la vostra pietà
se niente mi resterà
se uno di voi ha amato così
allora mi capirà…
capirà…
capirà…
se mi ascolti, amore mio, torna da me,
qui da me,
io ti voglio troppo bene
e non vivrei senza te
non piango per me,
piango per lui,
nessuno lo capira come me
nessuno di voi,
nessuno di voi mi dice la verità
se un altro è con lui
che importa
io so che poi lo perdonerò
dove sei?
con chi sei?
se mi ascolti, amore mio, torna da me,
qui da me,
io ti voglio troppo bene
e non vivrei senza te
non piango per me,
piango per lui,
nessuno lo capirà come me
se mi ascolti, amore mio, torna da me,
qui da me,
io ti voglio troppo bene
e non vivrei senza te,
non vivrei senza te,
senza te.




Peter Kraus, pseudonimo di Peter Siegfried Krausenecker (Monaco di Baviera, 18 marzo 1939), è un cantante, attore e chitarrista austriaco.

Ottimo chitarrista, viene considerato uno dei pionieri del rock nell'area germanica.

Nel 1964 ha partecipato al Festival di Sanremo con "Venti chilometri al giorno".




Venti chilometri al giorno
Dieci all'andata
Dieci al ritorno
Venti chilometri al giorno
Per poi sentirmi dire che
Non hai voglia di uscire
Venti chilometri al giorno
Polvere e sole
Andata e ritorno
Venti chilometri al giorno
Per poi sentirmi dire che
Non mi vuoi piu' vedere
Avevo le scarpe pulite
E la camicia fresca di bucato
Un mazzo di fiori di prato
Ma tutto è andato sprecato.
Venti chilometri al giorno
Breve l'andata
Lungo il ritorno
Venti chilometri al giorno
Per poi tornare a casa e
Non pensare che a te.
Avevo le scarpe pulite
E la camicia
Fresca di bucato,
Un mazzo di fiori di prato,
Ma tutto è andato sprecato.
Ahhh Venti chilometri al giorno
Dieci all'andata
Dieci al ritorno
Venti chilometri al giorno
Per poi tornare a casa e
Non pensare che a te...
La la la la la la la la
La la la la
La la la la




Richard Moser jr. (Bienne, 13 luglio 1944) è un cantante svizzero.

Nel 1964 partecipa al Festival di Sanremo con il brano "Tu piangi per niente".




Tu piangi per niente,
mi guasti le sere inutilmente,
allora è inutile, allora è inutile,
diventa impossibile il nostro amor.
A che serve questa luna
se poi piangi e non mi baci,
non far la stupida, non far la stupida,
io voglio bene a te.
Tu piangi per niente,
mi guasti le sere inutilmente,
allora è inutile, allora è inutile,
diventa impossibile il nostro amor.
Non far la stupida, non far la stupida,
io voglio bene a te, io voglio bene a te.
Tu piangi per niente,
mi guasti le sere inutilmente,
allora è inutile, allora è inutile,
diventa impossibile il nostro amor,
allora è inutile, allora è inutile,
diventa impossibile il nostro amor.




Los Bravos è un gruppo musicale originario della Spagna, fondato nel 1965 a Madrid ed in auge nel periodo d'oro della musica beat, coinciso con la metà degli anni sessanta.

Nel 1967 al Festival di Sanremo presentò il brano "Uno come noi".




Non ti curare
di quelli che ti guardano per strada
lanciando occhiate
che sono più taglienti di una spada
non s'han capire
che la tua vita
non ha padromi
non si comprerà.
Lascia pure
che dicano di te quel che gli pare
è solo invidia
non hanno più il coraggio di cambiare
soltanto i giorni
senza problemi
splende col sole
la felicità.
Se tu vuoi fare
quello che vuoi
vieni con noi
vieni con noi.
Sarai padrone
di amare e di gridare il tuo amore
tra tanti amici
che sfuggono la gente senza cuore
e vincerai
senza lottare
la tua battaglia
per la libertà.
Se tu vuoi fare
quello che vuoi
vieni con noi
vieni con noi.
Sarai padrone
di amare e di gridare il tuo amore
tra tanti amici
che sfuggono la gente senza cuore
e vincerai
senza lottare
la tua battaglia
per la libertà,
per la libertà,
per la libertà,
per la libertà,
per la libertà...




1983 - Amii Stewart con "Working Late Tonight"


I saw you through the doorway
I watched you hold her tight
you said let’s go to your place
you said let’s go and spend the night

And you laughed as you spoke
oh but I don’t see the joke
you walked throughout the door
and out my life

And now I shut into my raincoat
it’s easy to disguise
I ought to make my mind up
or hide the pain behind my eyes

Oh I work night and day
in this small old café
finding that the more
I work the less I hurt

I’m working late tonight
I’m doing double time
hiding from emotion and I’m so tired
love is still in motion and I find

I’m working late tonight
I’m doing double time
‘cause being to working late tonight
helps keep you off my mind

So now I’m washing dishes
and getting dirty hands
while you get her three wishes
I’m still cleaning pots and pans

Well we say life is tough
at the top that’s fair enough
but living at the bottom’s not so hot

I’m working late tonight
I’m doing double time
hiding from emotion and I’m so tired
love is still in motion and I find

I’m working late tonight
I’m doing double time
‘cause being to working late tonight
helps keep you off my mind

And you laughed as you spoke
oh but I don’t see the joke
you walked throughout the door
and out my life

oooh oooh
I’m working late tonight
I’m working late tonight

oooh oooh
I’m working late tonight
I’m working late tonight

oooh oooh
I’m working late tonight
I’m working late tonight

oooh oooh
I’m working late tonight

I’m working late tonight

I’m working late tonight

I’m working late tonight

I’m working late tonight
2726090
« immagine » Richard Anthony, pseudonimo di Ricardo Btesh (Il Cairo, 13 gennaio 1938 – Pégomas, 20 aprile 2015), è stato un canta...
Discussione
02/05/2021 14:22:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione