Forum - ANCHE GLI ANIMALI HANNO UN'ANIMA

Amministratore
loredana1954 17/04/2020 ore 18:02 Quota

(nessuno) Non ci sono più gli uomini di una volta quelli che regalavano fiori e ci corteggiavano per mesi.

@missdea69



Sembra quasi scontata la frase "non esistono più gli uomini di una volta" ma guardandosi intorno, sembra proprio essere così. Nell'epoca dell'immediatezza sta scomparendo un'arte antichissima e bellissima, quella del corteggiamento.



Se quando state con lui, state bene, sorridete o vi capita di farlo senza un motivo preciso mentre lo pensate, beh, questa è chimica!



Il corteggiamento che, di per sé, evoca tutti quegli atteggiamenti che sono propri dell'amor cortese, dei tempi di dame e cavalieri, sta scomparendo. Questo è dovuto all'evoluzione dei rapporti tra uomo e donna, e quindi alla perdita dei ruoli fissi, ma anche alla paura e alla fretta.



Nell'epoca dell'immediatezza, il corteggiamento non è più considerato necessario. Non esiste più la conquista amorosa, soltanto una serie di segnali che, il più delle volte, danno il via ad una relazione dal destino effimero.



Gli uomini non regalano più fiori, non dimostrano più il loro interesse con questo messaggio d'amore. Per quanto possa sembrare inutile o non essere apprezzato, regalare fiori è un gesto che richiede coraggio.



La paura del rifiuto porta alcuni uomini a manifestare indirettamente il proprio interesse. Durante un appuntamento, spegnere il cellulare è un bel gesto di corteggiamento. Significa dare attenzione alla persona che si ha di fronte.



Quando si desidera qualcuno, bisogna far capire alla persona interessata che per noi è importante. Non c'è niente di male in tutto ciò.
OosexyladyoO
Partecipante
OosexyladyoO 18/04/2020 ore 11:52 Quota

(nessuno) Non ci sono più gli uomini di una volta quelli che regalavano fiori e ci corteggiavano per mesi.

Gli uomini di una volta erano quelli che passavano sotto i balconi, per vedere un sorriso ogni tanto della propria amata,
quelli che mettevano la benzina nella macchina e la consumavano tutta per vederne l’ombra al buio, senza uno sguardo ricambiato,
erano quelli che dopo aver fatto chilometri arrivavano a casa, e senza avere avuto nulla riuscivano a sognare, ad amare quella donna quasi immaginaria, quella donna che quando sentiva il rumore della macchina si pungeva il dito per alzare lo sguardo dai loro ricami e riuscire a regalare un sorriso al suo uomo, di nascosto, di sfuggita,
gli uomini di una volta pur lottando con padri padroni delle loro amate, avevano sempre un gran rispetto per quelle figure rozze e dure, passavano dai balconi e quando a volte si incrociavano gli sguardi era sempre una sorta di sfida….



Gli uomini di una volta dopo essersi innamorati tra lo sguardo sfuggente ed un sorriso sotto un balcone, chiedevano la mano della propria innamorata a quel padre che gli aveva sempre negato il contatto fisico, la libertà.






Gli uomini di una volta prima di andare a lavorare non andavano al bar, andavano sotto il balcone come una sorta di buongiorno sotto le coperte,
passavano i loro giorni sognando la propria principessa, senza dialogo si amavano, si nutrivano da quel poco che riuscivano a darsi.





Gli uomini di una volta già da fidanzati avevano i progetti della famiglia, il senso della responsabilità, e sui balconi già vedevano i loro figli….
Oggi non ci sono più gli uomini di una volta, e sai perchè?
Perchè non ci sono più le donne sui balconi ad aspettarli….

Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione