Forum - Amici Miei Atto Quarto

QUALUNQUE post di contenuto offensivo o polemico verra' ELIMINATO e l'autore estromesso dal gruppo. SI alle critiche costruttive NO alle polemiche /offese

Partecipante
Ziomau1970 23/11/2020 ore 13:12 Quota

(nessuno) bici

Bicicletta, fino a qualche anno fa indispensabile mezzo di locomozione per chi non aveva un cavallo o un somarello; era dappertutto: montagna, collina, mare e veniva usata ogni giorno, in citta era adirittura preferita agli animali penso per via del fatto che non consumava biada ma soprattutto perché non defecava.
Questo cia dato grandi campioni: Coppi, Bartali, Moser, Saronni.
Per loro pedalare era vita , non nel senso che pedalare era tutta la loro vita ma nel senso che ci vivevano coi e sui pedali.
Oggi sono solo giocattoli per bambini, ogetti di culto per appassionati (diciamocelo giocattoli per bambini molto crescuti), mi sento molto lontano da quell Italia e lo sono, io non l'ho mai vista ma è come se ne avvertissi il profumo, so che cera e in qualche modo mi manca.
Forse i racconti dei miei nonni dei miei zii, genitori; non lo so, bhe sono strano e lo so percui non mi preoccupo più di tanto. Pero sento che c'è qualcosa che mi manca, come una nostalgia un rammarico, non lo so neance io.
A me è sempte piaciuto pedalare da piccolo ero sempre in giro in bicicletta in cerca delle salite piu ripide e scalcinate che trovavo, perché detto fra noi la salita asfaltata è dura ma lo sterrato è tutto un altro mondo.
I miei amici si divertivano come matti in discesa io a salire, a ognuno il suo e eravamo tutti contenti. Poi col lavoro i primi soldi abbiamo preso il motorino e sempre in giro con quello i miei amici si divertivani di piu io di meno, senza pedali che gusto c'è? Cosi quando avevo tempo prendevo la mia vecchia graziella e andavo a caccia di salite come sempre.
Poi la graziella, vechio dono di un amico di famiglia è passata di mano, mio padre la regalata a un suo amico che aveva una figlia che ....
Chi sene . A malincuore lo lasciata andare ma sereno che andava incontro a una vita migliore, piu trnquilla.
E io mi sono preso una montanbayk da due stipendi, speravo meno ma il mercato era quello e lo pagata pure poco che era il modello dell anno scorso e non la vuole piu nessuno (e buttala dimmi dove che a vo a pia), ma che anche le biciclette si cambiano a stagione come i vestiti ???? Mha la moda valla a capi.
Gran bella bicicletta molto comoda, pratica, maneggevole .... sono molto soddisfatto del mio acquisto e ci sono andato in giro per molto tempo, anche se dove mha portato la mia graziella questa non ci arriva. Ma ora è parcheggiata anche lei con quelle dei bambini, abbandonata a se stessa.
Il fatto è che non ho piu il fiato, io ci ho provato ma ho fatto un pezzettino in discesa oltre tutto e sono dovuto tornare a casa a spinta, che vergogna, cosi mi sono detto ci vule un po, devi rompere il fiato e ho cominciato con giretti piccoli vicino csa: prima la salita, fin che ce la faccio poi in discesa, giusto per evitare di tornare a spinta. Che vergogna.cosi ho cominciato a girare attorno al quartiere senza esagerare; ma poi il lavoro la casa gli impegni il tempo per andare in bici non lo trovo mai si l'ho usata per qualche commissione vicino casa ma mi pese. Una volta mi pesava scendere dalla bici ora mi pesa andarci da non credere.
E dire che quando ero giovane sentivo i grandi lamentersi che viviamo in una zona dove la bicicletta non si puo usare e io zitto tra me e me pensavo, ma perché? io ci vado benissimo.
Credo che la ruota sia girata. Sig.
2703655
Bicicletta, fino a qualche anno fa indispensabile mezzo di locomozione per chi non aveva un cavallo o un somarello; era...
Discussione
23/11/2020 13:12:27
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione