Forum - Psicologia da Freud a Jung

I tuoi rapporti di coppia, i tuoi amori, i tuoi bisogni, il tuo modo di agire con il tuo partner… fai chiarezza in te stessa e nelle tue relazioni interpersonali

NeSqUiK90
Partecipante
NeSqUiK90 17/02/2011 ore 00:06

(nessuno) FREUD ED IL RAPPORTO UOMO DONNA

La vita famigliare, come volevasi dimostrare, anche qui abbiamo il consueto complesso edipico:
Nonostante fosse il figlio prediletto, Freud provava verso la madre atteggiamenti controversi...
Freud scrisse in una lettera:
Mia madre e' una donna debole nel corpo e nello spirito…..non mi viene in mente una sola delle sue azioni nella quale abbia potuto seguire il proprio umore o i propri interessi personali…
Inoltre il rapporto non risolto con la madre viene rivissuto nel matrimonio con Martha, punto di riferimento essenziale ma anche donna rigida ed esclusivamente dedita alla casa (come la madre); oppure, piu' ancora, e' con l'amata figlia Anna che Freud rivive a pieno il proprio trasfert materno, identificandosi inconsciamente con la propria madre ed agendo con Anna un trasfert materno, protettivo e insieme possessivo!!!Considerando che Freud aveva dei problemi con il sesso evidenti, per lui tutto è riconducibile ad una pulsione.
In sostanza il rapporto uomo donna è un rapporto che nasce da un istinto e che è volto al mantenimento della specie. Quindi si sta insieme per accoppiarsi e per garantire la sopravvivenza dei propri figli.
xRapitadaglialienix
Partecipante
xRapitadaglialienix 17/02/2011 ore 00:14

(nessuno) RE: FREUD ED IL RAPPORTO UOMO DONNA

SCONCERTANTE, E L'AMORE? UNA FANTASIA? AHAHAAHA

Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione