Forum - Perchè si dice così...

Proprietario
marya.50 12/10/2016 ore 23:08 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

Diamo inizio a un forum che chiameremo: Perché si dice così...

Dove si cercherà di spiegare le origini di molte espressioni che usiamo quotidianamente durante la vita di tutti i giorni...

Liberamente chi vuole partecipare , sarà il benvenuto.

Grazie :rosa :rosa :rosa :rosa :rosa :rosa

Inizieremo con una espressione, da cui prendiamo spunto da un racconto postato dal nostro amico beppe.

Perché si dice: Bastian contrario
Viene identificato con questa espressione chi assume per partito preso le opinioni e gli atteggiamenti contrari a quelli della maggioranza.
Sulle origini di questo modo di dire esistono diverse teorie.
Tra cui un certo Bastiano Contrario malfattore morto impiccato , il quale solamente in virtù del suo cognome diede origine al motto...
2284336
Diamo inizio a un forum che chiameremo: Perché si dice così... Dove si cercherà di spiegare le origini di molte espressioni che...
Discussione
12/10/2016 23:08:30
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
marya.50
Proprietario
marya.50 13/10/2016 ore 09:06 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

Perché si dice così:

Perché si dice : Bicchiere della staffa

Bere il bicchiere della staffa , significa bere l'ultimo bicchiere prima di congedarsi dagli amici, in genere per recarsi a casa propria per riposare. Verosimilmente questa espressione nasce nell'800, quando i signori che si recavano nelle locande bevevano l'ultimo bicchiere , quando avevano già un piede nella staffa , pronti per montare a cavallo...e da qui l'espressione suddetta :rosa :rosa :rosa :rosa
cospaia
Partecipante
cospaia 14/10/2016 ore 11:27 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

Esiste un proverbio toscano che dice: siamo alla porta con i sassi, normalmente si comprende che siamo alla viglia di un evento sia personale o pure di interesse collettivo. L'origine di questo termine risale al medioevo. Quando la giornata cominciava ad imbrunire, per sicurezza le città racchiuse entro le mura che le cintavano chiudevano le porte, però succedeva che alcuni cittadini che si erano attardati a rientrare ma essendo vicini alle porte lanciavano dei sassi alle porte stesse per far capire ai sorveglianti che c'èra qualcuno che approssimava ad entrare in città, quindi se non avesse lanciato i sassi sarebbe rimasto fuori alla mercé dei rischi che correvano all'epoca dai vari briganti o malfattori che si aggirano nei pressi.
marya.50
Proprietario
marya.50 14/10/2016 ore 13:36 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

@cospaia scrive:
siamo alla porta con i sassi

Grazie Cospaia per la tua collaborazione..

espressioni e origini toscane :)
marya.50
Proprietario
marya.50 14/10/2016 ore 13:51 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

Perché si dice così:

Perché si dice: Il gioco non vale la candela

Questa espressione è utilizzata quando si vuole esprimere la propria riluttanza a compiere un sacrificio che non farà ottenere un utile proporzionato.

Questa espressione è di origine medievale .A quei tempi era necessario usare candele o lampade ad olio per qualunque attività notturna e il costo delle candele , specialmente per le classi sociali più basse, poteva diventare una spesa considerevole.
Era quindi consuetudine , per i giocatori di carte, lasciare una piccola somma ( e a volte una vera e propria candela) al proprietario della casa che li ospitava o all'oste della locanda.
Il modo di dire si diffuse rapidamente tra i giocatori di azzardo , per indicare partite in cui si era perso molto denaro o nelle quali le vincite erano state così basse da non coprire nemmeno la piccola spesa lasciata per la candela . :rosa
cospaia
Partecipante
cospaia 14/10/2016 ore 15:24 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

Sempre in Toscana si dice quando una persona arriva in ritardo e perde l'opportunità di trarre dei vantaggi, "mi dispiace hai fatto come il Nardi che di presto fece tardi". Ebbene questo detto risale alla metà del XIV secolo. C'èra un fuoriuscito fiorentino che si chiamava Nardi. Ebbe dei forti contrasti con le autorità fiorentine di allora per questioni di potere inerenti a degli interessi suoi. Cercò in tutti i modo di debellare la signoria della città ma non ci riuscì, fu processato in contumacia e condannato alla massima pena. Siccome la città di Prato era alleata di Firenze con uno stratagemma e con dei complici durante le prime ore della notte irruppe con degli armigeri in Prato, il gonfaloniere della città avvertito di quello che stava accadendo inviò a firenze dei messaggeri per avvertirli che il Nardi voleva sollevare la popolazione pratese contro Firenze in modo da conquistare il potere della città gigliata. Il Nardi irruppe nel palazzo Pretorio dove alloggiava il gonfaloniere di Prato con l'intenzione di farlo prigioniero o suo complice, il gonfaloniere essendo un ottimo oratore cercava di fargli capire i la ti positivi e negativi della sua iniziativa, nel frattempo le ore scorrevano fino a quando i fiorentini avvertiti dai messaggeri pratesi erano accorsi in forze per prendere prigioniero il Nardi, e così avvenne. Quando il riottoso era in catene in mano ai fiorentini il gonfaloniere rivolgendosi a lui gli disse beffeggiandolo: "Mi dispiace Nardi di presto hai fatto tard" Così il Nardi ci rimise la vita perchè i fiorentini lo impiccarono.
marya.50
Proprietario
marya.50 14/10/2016 ore 18:06 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

@cospaia scrive:
mi dispiace hai fatto come il Nardi che di presto fece tardi". Ebbene

Molto interessante :) grazie :rosa
marya.50
Proprietario
marya.50 15/10/2016 ore 09:58 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

Perché si dice così


Perché si dice:Lacrime di coccodrillo

La frase " piangere lacrime di coccodrillo" è un modo di dire tipicamente italiano.
Si riferisce a chi finge di provare dispiacere, quando in realtà è disinteressato ( o, a volte, anche compiaciuto)rispetto al fatto causante dolore.
Nella tradizione della Grecia antica , un'espressione simile era "lacrime megaresi" riferita all'indole degli abitanti di Megara, ritenuti falsi e ipocriti dagli Ateniesi.

Il detto trae origine dal mito secondo cui i coccodrilli verserebbero lacrime di pentimento , dopo aver ucciso le loro prede o dopo averle divorate.
Esistono diverse varianti :) di questo mito, spesso la credenza è riferita ai coccodrilli che divorano prede umane , in altri casi sarebbe la femmina di coccodrillo che ha appena divorato i suoi piccoli...
:rosa
marya.50
Proprietario
marya.50 17/10/2016 ore 10:54 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

Perché si dice così

Perché si dice: Per un punto Martin perse la cappa

La frase viene comunemente usata per indicare la perdita, per una disattenzione , di qualcosa di importante e di desiderato.

Secondo la tradizione che risale al XVI secolo , Martino era abate del monastero di Asello.
Volendo abbellire la sua abbazia , decise di apporre sul portale principale un cartello di benvenuto che recitasse "La porta sia aperta. A nessuna persona onesta sia chiusa.

La frase era bella e ospitale, ma chi esegui l'incisione , nello scriverla , sbagliando il punto dopo aperta.
E quindi l'iscrizione divenne così: " La porta non sia aperta a nessuna :sia chiusa alle persone oneste :-)))
:-))) :-))) :-))) :-))) :-)))

Per l'errore commesso Martino venne sollevato dalla carica di abate , perdendo così la cappa cioè il mantello , che di tale dignità era simbolo :rosa :rosa :rosa :rosa


PS ritengo una scritta che va bene ai tempi nostri :-p :-p :-p :-p :-p :-p :-p :-p :-p :-p :-p :bye :bye :bye :bye :bye :bye
cospaia
Partecipante
cospaia 17/10/2016 ore 11:22 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

C'è un detto della Firenze rinascimentale che dice: acqua ai canapi e vino agli uomini. Ebbene questa frase la citò un passante di Firenze mentre degli artigiani scultori stavano issando su un piedistallo alto cinque metri una statua di marmo di dimensioni notevoli, quindi molto pesante, però avevano calcolato male la struttura in legno che doveva essere un poco più alta del piedistallo dove andava collocata la statua, quindi questi artigiani erano sgomenti perchè dovevano riabbassare la statua e alzare la struttura in legno, ebbene questo cittadino che stava passando di li e vedendo tutto questo trambusto disse a ragion veduta; acqua ai canapi e vino agli uomini, questi artigiani compresero al volo il significato di queste frasi e misero in atto il consiglio di questo saggio cittadino evitando molto lavoro in più dovendo smontare il lavoro svolto fino allora. Il segreto di tale consiglio risiede che se si da acqua ai canapi essi si ritirano, ritirandosi la statua si sollevò di alcuni centimetri sufficienti a depositare la statua sul piedistallo, e il vino agli uomini perchè tale bevanda rinvigorisce gli uomini.
marya.50
Proprietario
marya.50 17/10/2016 ore 11:56 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

@cospaia scrive:
acqua ai canapi e vino agli uomini



Grazie cospaia..anche questa è bella :rosa
marya.50
Proprietario
marya.50 17/10/2016 ore 11:59 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

@cospaia scrive:
Perchè si dice così......

Comunque è bello sapere della nostra Italia. tutte queste espressioni e modi di dire...che caratterizzano anche la nostra cultura e usanze...

E a dir poco hanno origini millenarie..e ancora le tramandiamo :)


Un po come il dialetto delle nostre regioni :)
marya.50
Proprietario
marya.50 22/10/2016 ore 09:45 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

Perché si dice così


Perché si dice così: Perdere la Trebisonda

Si utilizza frequentemente nel lessico colloquiale e letterario , con il significato di perdere il controllo, essere confusi e disorientati , perdere la "bussola".

All'origine vi sarebbe il fatto che la città di Trebisonda (in turco Trabzon) affacciata sul mar Nero , nell'antichità fu una sorte di faro per tutti i naviganti che viaggiavano sulla rotta tra Europa e Medio Oriente.
Da sempre la città turca costituisce un importantissimo punto di riferimento visivo per le navi che attraversano il tratto di mare antistante la città.
Anticamente, quando non c'erano i moderni strumenti di aiuto alla navigazione , perderne la localizzazione poteva voler dire andare incontro a naufragi o collisioni sulle coste circostanti.

Da qui si diffuse il famoso detto: Perdere la Trebisonda:) :rosa :rosa
songsempio
Partecipante
songsempio 22/10/2016 ore 16:42 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

@marya.50 scrive:
Liberamente chi vuole partecipare , sarà il benvenuto.

Grazie

e chi non vuole partecipare?
marya.50
Proprietario
marya.50 22/10/2016 ore 17:24 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

@songsempio scrive:
e chi non vuole partecipare?

sempre benvenuti nella stanza ahhahahahahahahahahahaa
cospaia
Partecipante
cospaia 23/10/2016 ore 17:02 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

Un detto napoletano dice: a primma n'tratura guardateve e ssacche. Come dire, se vi sentite toccare controllate le tasche, non bisogna mai fidarsi quando si fanno nuove conoscenze o partecipare in ambienti nuovi ai quali non abbiamo prima consolidato l'affidabilità.
marya.50
Proprietario
marya.50 24/10/2016 ore 17:01 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

@cospaia scrive:
primma n'tratura guardateve e ssacche

Bellissimo sto detto napoletanoo...

Sai che non lo conoscevo????

:rosa
cospaia
Partecipante
cospaia 24/10/2016 ore 21:01 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

Un motto napoletano recita: a altare sgarruppato nun s'appicciano cannele.

Il senso è: è inutile accendere candele su un altare abbandonato, si sprecano energie per niente
marya.50
Proprietario
marya.50 25/10/2016 ore 08:08 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

@cospaia scrive:
a altare sgarruppato nun s'appicciano cannele.

ahahahahahhaha sei un grande Cospaiaaaaaaaaaaaaaaaaa

Eppure ti farò parlare in dialetto napoletano jamm bell :clap :clap :clap :clap :clap :clap :clap :clap :clap :rosa
cospaia
Partecipante
cospaia 25/10/2016 ore 18:35 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

Quando l'età avanza e diventa vetusta un saggio detto partenopeo recita: aiere parlave e femmene e selvaggina, oggi sule e spitale e mmericine. Penso che non necessiti traduzione su questo detto.
marya.50
Proprietario
marya.50 25/10/2016 ore 20:01 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

@cospaia scrive:
Perchè si dice così......

Grandeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee..... ma perché mai dovresti parlare di spitale e mmericine????
:kissy :kissy :kissy :kissy :kissy
marya.50
Proprietario
marya.50 26/10/2016 ore 11:29 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

Perché si dice così


Perché si dice: Spada di Damocle

Si tratta di una metafora utilizzata molto frequentemente in riferimento ad un racconto di Cicerone.Essa rappresenta l'insicurezza e le responsabilità comportate dall'assunzione di un grande potere.
Da una parte c'è il timore che il ruolo di potere possa essere portato via all'improvviso da qualche altro, dall'altra che la sorte avversa ne renda molto difficile il mantenimento. In genere tale espressione viene usata per indicare un pericolo incombente o quasi inevitabile.

Origini: secondo il racconto di Cicerone, Damocle è un principe adulatore alla corte di DionigiI, tiranno di Siracusa nel IV sec a.c. Damocle sostiene , in presenza del tiranno , che quest'ultimo sia una persona estremamente fortunata , potendo disporre di un grande potere e grande autorità.
Dionigi allora gli propone di scambiare i ruoli per un giorno, da poter assaporare anche lui tale fortuna.
Damocle accetta. La sera si tiene un banchetto, durante il quale inizia a tastare con mano i piaceri dell'essere un uomo potente. Solamente al termine della cena Damocle nota , sopra la sua testa, la presenza di una spada affilata sostenuta da un esile crine di cavallo.
Dionigi l'aveva fatta sospendere sul capo di Damocle perché capisse che la sua posizione di tiranno, lo esponeva continuamente a grandi minacce per la sua incolumità.
Immediatamente Damocle perde tutto il gusto per i cibi raffinati che sta assumendo, e chiede al tiranno di voler subito terminare lo scambio, non volendo essere più così fortunato....... :rosa
songsempio
Partecipante
songsempio 26/10/2016 ore 18:44 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

e traducete questo, se ne siete capaci:
Cunsiglio 'e vorpe, rammaggio 'e galline.
... e vai vai ;-)
marya.50
Proprietario
marya.50 27/10/2016 ore 17:53 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

@songsempio scrive:
e vai vai

E vai vai ahahahahahahhaaa io sono napoletana è facile la traduzione :batatifo :batatifo :batatifo :batatifo :batatifo :batatifo :batatifo
songsempio
Partecipante
songsempio 27/10/2016 ore 19:22 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

@marya.50 scrive:
E vai vai ahahahahahahhaaa io sono napoletana è facile la traduzione

e traduci :-)
marya.50
Proprietario
marya.50 27/10/2016 ore 19:24 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

@songsempio scrive:
e traduci

si riuniscono le volpi, per acchiappare le galline ahahahahahahaha
marya.50
Proprietario
marya.50 27/10/2016 ore 19:27 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

@songsempio scrive:
poi la leggo domani, e ti darò un voto.

Voglio un bel voto...sono stata sintetica...sen :kissy za mettere l'origine del detto ahahahahahaa :kissy :kissy :kissy :kissy :kissy

PS/ Adesso non mi fai dormire dal pensiero del voto ahahahahaha
cospaia
Partecipante
cospaia 28/10/2016 ore 12:06 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

Lorenzo De Medici detto il Magnifico dal profondo della sua esperienza e saggezza coniò un aforisma a dimostrazione che tutta la nostra esistenza oltre che transitoria è talmente labile che da un momento all'altro il nostro stile di vita può subire delle variazioni consistenti. Dice: Chi vuol esser lieto sia, di diman non c'è certezza. Quant'è bella giovinezza che si fugge tutta via.
marya.50
Proprietario
marya.50 28/10/2016 ore 21:53 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

@cospaia scrive:
Dice: Chi vuol esser lieto sia, di diman non c'è certezza. Quant'è bella giovinezza che si fugge tutta via.

E si caro cospaia , riprendi la chiacchierata del pomeriggio di ieri :-p :-* :-* :-* :-* :-* :-* chi vuol essere lieto sia....
di diman non c'è certezza :rosa :rosa :rosa :rosa
songsempio
Partecipante
songsempio 30/10/2016 ore 10:15 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

@marya.50 scrive:
Voglio un bel voto...

voglio, voglio ... c'è un detto che dice ... vediamo se mi ricordo ... uhm, non mi viene, comunque cita un erba che non cresce nemmeno non so bene dove ... mah! se lo sapete ditelo voi!

il voto è 6 - - - con questo voto non dormirei sogni tranquilli ;-)
marya.50
Proprietario
marya.50 30/10/2016 ore 12:35 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

@songsempio scrive:
il voto è 6 - - - con questo voto non dormirei sogni tranquilli

Mamma mia e che tirchio di voto sei??? ahahahahaaaa

Non hai premiato nemmeno l'impegno e va beh...
voglio voglio...cresce nel giardino del re :spot
:spot :spot :spot :spot :spot

e voglioooooooo adesso un bel voto ahahahahahahahahaa

ciao semp e buona domenica :rosa
songsempio
Partecipante
songsempio 05/11/2016 ore 09:24 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

@marya.50 scrive:
Non hai premiato nemmeno l'impegno e va beh...
voglio voglio...cresce nel giardino del re


Se non avessi voluto premiare la buona volontà avrei messo 4, e non sei meno meno meno.
L'erba non cresce nemmeno nel giardino del re, un bel 2 non ci sta male.
Buon sabato a tutti.
cospaia
Partecipante
cospaia 05/11/2016 ore 14:48 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

Un detto siciliano recita: sita mbriacari mbriacati con vino bono. La metafora di queste frasi è: se decidi di fare qualcosa di rischioso è meglio farlo per qualcosa che ne valga la pena.
marya.50
Proprietario
marya.50 05/11/2016 ore 19:56 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

@cospaia scrive:
decidi di fare qualcosa di rischioso è meglio farlo per qualcosa che ne valga la pena.

Concordo in pieno :)

:rosa
c.ioccolatino111
Partecipante
c.ioccolatino111 11/11/2016 ore 12:06 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

@marya.50 :

Mia madre mi diceva sempre che ero nata al contrario. Pensavo fossi nata podalica e invece, lei intendeva che ero una "bastian contrario", ossia: il più delle volte, facevo il contrario che facevano gli altri, se la massa andava a destra, io andavo a sinistra e viceversa.

Divertente fes (significa assai e molto, molto di più) questo post sui proverbi.
:-))

A fa el galantòm, sà deènta mia siòr, ma sè guadagna én reputasiù !
(A fare il galantuomo non si diventa ricchi signori, ma si guadagna in reputazione).

:rosa
c.ioccolatino111
Partecipante
c.ioccolatino111 11/11/2016 ore 12:09 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

La belèsa dè le fònne... l'è nèi öcc dei òm !
(La bellezza delle donne, sta negli occhi degli uomini).
marya.50
Proprietario
marya.50 12/11/2016 ore 08:16 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

@c.ioccolatino111 :


Grazie per la tua collaborazione per questi proverbi o espressioni .....

Poi quelle dialettali le adoro :)

E la prima da me menzionata è stata proprio quella di Bastian contrario :-)) :rosa :rosa :rosa :rosa :rosa
marya.50
Proprietario
marya.50 12/11/2016 ore 08:32 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

@cospaia scrive:
La metafora di queste frasi è: se decidi di fare qualcosa di rischioso è meglio farlo per qualcosa che ne valga la pena.

Metafora molto veritiera ahahahahahahahaa ne deve sempre valere la pena :rosa


Ciao cosss alla prox
marya.50
Proprietario
marya.50 12/11/2016 ore 08:38 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

Perché si dice così:

Perché si dice: Andare in brodo di giuggiole

La frase viene utilizzata per indicare una persona all'apice della soddisfazione, in estasi.

Il significato deriva da un antico liquore , il brodo di giuggiole , prodotto in veneto, con i piccoli e dolci frutti di una pianta parente delle magnolie e diffusa nel Mediterraneo, appunto il giuggiolo.


c.ioccolatino111
Partecipante
c.ioccolatino111 17/11/2016 ore 14:08 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

@marya.50 :

Perdona le mie tardive risposte marya, non tutti i giorni mi capita di entrare in chatta e quando mi capita, se sono presa con la mia bacheca o la chat, succede poi che non ho altro tempo per entrare nei gruppi.

Ciao e buona giornata !
:rosa
marya.50
Proprietario
marya.50 19/11/2016 ore 12:11 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

@c.ioccolatino111 scrive:
Perdona le mie tardive risposte marya, non tutti i giorni mi capita di entrare in chatta

Tranquilla , nessun problema...fai come meglio ti sovviene ...e grazie :rosa
marya.50
Proprietario
marya.50 20/11/2016 ore 12:36 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

Perché si dice così

Perché si dice : Tallone di Achille

Con questo modo di dire si intende indicare il punto debole nascosto di una persona, di una macchina o di un sistema.
La vicenda non compare nel mito greco ma è successiva, si trova unicamente in un poema incompleto Achilleide di Publio Papinio Stazio del I sec. secondo cui l'eroe Achille , sarebbe stato immerso, da bambino, dalla madre Teti, nelle acque del fiume Stige, così che divenisse invulnerabile.

Per immergere Achille , la madre dovette tenerlo per il tallone , che rimase coì l'unica parte vulnerabile.

secondo la versione del mito riportata nell'Eneide di Virgilio, durante la guerra di Troia, Paride, venuto a conoscenza del punto debole dell'eroe, lo uccise colpendolo con una freccia al tallone, in quanto esso era l'unica parte scoperta dell'armatura di Achille.... :rosa
marya.50
Proprietario
marya.50 16/12/2016 ore 17:59 Quota

(nessuno) Perchè si dice così......

Perché si dice così

Perché si dice : "Ciurlare nel manico"

Usato anche "Girare nel manico", il detto si usa per indicare una persona che si mostra incerta, non salda nelle proprie idee, oppure che viene meno alla parola data e non mantiene un impegnood una promessa.

L'espressione si riferisce , probabilmente, ad un arnese con un manico lungo di legno, ad esempio una zappa, in cui la parte metallica non sia ben ferma e, ballando o girando, renda vano lo sforzo di chi l'adopera , incapace così di raggiungere l'effetto desiderato.

Ciurlare significa tentennare ed il ciurlo , nel XVI secolo, era un giro di danza , su di un solo piede. :rosa

Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione