Forum - Napoli, la città 'd'o sole e d'o mare'

Amministratore
serena1O 13/09/2018 ore 20:23 Quota

(nessuno) ‘E SCUNCIGLIE




‘E SCUNCIGLIE






A Napoli sono detti impropriamente sconcigli, come un po' tutti i molluschi provvisti di guscio. Questi molluschi costano poco perché i pescatori li ritrovano impigliati nelle maglie delle reti. Ecco la ricetta di Franco Russo noto avvocato napoletano e “buona forchetta”. "Dopo aver lavato con abbondante acqua corrente circa tre chilogrammi di murici, senza scolarli troppo, metterli in un capace tegame sul fuoco, per fare uscire il mollusco dal guscio. Eseguire l’operazione e mettere i frutti da parte i frutti e la loro acqua. Soffriggere in un tegame in abbondante olio di oliva extravergine due spicchi d’aglio; eliminare l’aglio quando diventa biondo; aggiungere lentamente l'acqua dei murici e, quando si è un po’ rappresa, versare un mezzo bicchiere di vino bianco secco che deve evaporare. A questo punto, aggiungere mezzo chilo di pomodori ben maturi, San Marzano, pelati in precedenza e tagliati a filetti murici, o, in alternativa dei pomodorini o datterini, possibilmente pelati. Far cuocere il sugo, ma non troppo denso e poi versare in padella i murici aggiungere i gambi più teneri del prezzemolo finemente tagliati,
sale se necessario e peperoncino a piacere. Condire con il sugo 'e vermicielle appena scolati.
Un famoso detto napoletano recita: “Addò vaje cu’ ‘stu sciaraballo? Dicette ‘o ciciniello a ‘nu scuncuglio”
'O ciciniello, neonato della triglia o dell’alice o di pesci consimili (dal latino caecum>cici, con l'aggiunta del diminutivo "niello": un tempo i neonati si credevano ciechi alla nascita), sfotte lo scunciglio (da scuncigliare, cioè ingannare, confondere, dal latino conciliare, con la s deprivativa che nega la funzione del verbo originario), mollusco protetto da una pretenziosa conchiglia, per la quale lo scunciglio si dà le arie, come facevano le donne a teatro utilizzando il ventaglio per farsi notare e ammirare). Sconciglio o scunciglio viene definita, inafatti, anche una dona che v”vuole” apparire bella, anche s non lo è. Data la velocità (in rapporto al peso della conchiglia) con cui si muove lo scunciglio, si sarebbe potuto usare, più che sciarabballo, il termine cuppè, che è un traslato napoletano dal francese coupè, termine ancora oggi usato per indicare un tipo d’auto sportiva e veloce.
2552108
« immagine » ‘E SCUNCIGLIE A Napoli sono detti impropriamente sconcigli, come un po' tutti i molluschi provvisti di guscio. Quest...
Discussione
13/09/2018 20:23:18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
IOXSONGXLEGGEND
Proprietario
IOXSONGXLEGGEND 13/09/2018 ore 20:57 Quota

(nessuno) ‘E SCUNCIGLIE

‘E vermicelli cu ‘e scuncigli, la ricetta semplice e al profumo di mare






Con l’arrivo dell’estate, quando il caldo inizia ad essere prepotente e il sole inizia a picchiare forte, la voglia di mare si fa sempre più insistente.

Sul bagnasciuga, quando le onde picchiettano sulle dita dei piedi, rinfrescandoci e allontanando seppur parzialmente la calura, può capitare di imbattersi in profumi speciali che stuzzicano l’appetito, e cosa se non piatti a base di pesce?
Non è infatti una leggenda il fatto che i piatti di mare, attirano particolarmente l’attenzione degli amanti della buona tavola, insomma, quante volte anche a voi sarà capitato di sognare, già solo avvertendo il profumo di un semplice piatto di spaghetti alle vongole? Solo a pensarci viene fame, e se anche per voi è lo stesso, la ricetta che vogliamo proporvi oggi fa al caso vostro. Per la gioia della buona tavola, vediamo come preparare un piatto al sapore di mare che appagherà in modo quasi “mistico” la vostra fame, stiamo parlando dei “Vermicelli agli sconcigli”.



Gli sconcigli, per chi non lo sapesse, sono dei molluschi, che si prestano facilmente non solo a questa ricetta, ma anche alla preparazione di ottime insalate di mare. Vediamo cosa occorre.

Ingredienti per 4 persone:

400 g di vermicelli
300 g di sconcigli (peso netto, ovvero privi di guscio)
2 spicchi d’aglio
300 g di pomodorini rossi
Olio extravergine d’oliva q.b.
1 bicchiere di vino bianco
Un ciuffo di rosmarino
Prezzemolo q.b.
Sale q.b.
-Procedimento:

Per prima cosa, mettere gli sconcigli in una ciotola abbastanza fonda e coprirli con acqua e un pizzico di sale. Lasciarli a bagno per circa 2 ore, in modo da farli spurgare ed eliminare la sabbia contenuta al loro interno.

Dopo le due ore in acqua e sale, scolare gli sconcigli e riporli in una pentola, coprirli nuovamente con l’acqua e e portare ad ebollizione, girando di tanto in tanto con un cucchiaio.

Quando i molluschi inizieranno ad uscire dal guscio (solo parzialmente), scolarle, conservare una parte d’acqua di cottura e lasciar raffreddare gli sconcigli. Una volta freddi, estrarre il frutto dal guscio con l’aiuto di uno stuzzicadenti e poi con l’aiuto di un coltello o di una forbice, eliminare la parte finale del frutto (quella più scura), dove di solito può essere presente ancora un po’ di sabbia.

Tagliare minuziosamente gli spicchi d’aglio e lasciarli soffriggere in padella in un fondo d’olio, lavare accuratamente i pomodorini, tagliarli a metà e poi aggiungerli all’aglio soffritto lasciandoli cuocere circa 3- 4 minuti, aggiungendo un pizzico di sale.

A questo punto, disporre gli sconcigli su di un tagliere e con un coltello tagliarli grossolanamente, aggiungerli in padella insieme ad un po’ di rosmarino, sfumare con il vino bianco e poi far cuocere a fiamma viva ancora 5 minuti.

Portare ad ebollizione una pentola alta d’acqua e far cuocere gli spaghetti aggiustando di sale, scolarli al dente e saltarli in padella con il sugo preparato in precedenza, aggiungere un mestolo d’acqua di cottura degli sconcigli e far amalgamare bene il sugo con la pasta.

Concludere la preparazione con una spolverata di prezzemolo tritato e poi servire agli ospiti con l’aggiunta di un po’ di peperoncino se gradito dai commensali.
IOXSONGXLEGGEND
Proprietario
IOXSONGXLEGGEND 13/09/2018 ore 20:58 Quota

(nessuno) ‘E SCUNCIGLIE

Insalata di sconcigli, la semplicità del mare sulle tavole napoletane





Gli sconcigli, sono que molluschi facilmente reperibili particolarmente nelle città di mare, il loro frutto si presta facilmente a preparazioni quali antipasti o anche primi piatti come nel caso dei Vermicelli agli Sconcigli.

Aquistabili facilmente, anche per il loro costo non eccessivo, possono essere usati per preparare veri e propri manicaretti gustosi al sapore di mare. Oggi vogliamo proporvi la ricetta dell’Insalata di Sconcigli, una ricetta super veloce che con pochissimi ingredienti, vi permetterà di portare direttamente a tavola il sapore del mare. Vediamo cosa occorre.

-Ingredienti:

2 Kg di Sconcigli
2 limoni
Olio extravergine d’oliva q.b.
Qualche ciuffo di prezzemolo fresco
Sale q.b.
-Procedimento:

Lavare accuratamente gli sconcigli sotto acqua corrente un paio di volte e poi lasciarli spurgare in acqua fredda per circa 2 ore, per eliminare l’eventuale sabbia depositata al loro interno.

A qusto punto trasferire gli sconcigli in una pentola alta, ricoprirli di acqua fredda e portare ad ebollizione. Far cuocere per circa un’ora.

Una volta cotti, scolarli e lasciarli raffreddare, poi con l’aiuto di uno stuzzicadenti estrarre il frutto dal guscio ed eliminare con un coltello la parte più scura. Passarli nuovamente sotto acqua corrente fredda.

Versare gli sconcigli ormai freddi e puliti in una ciotola fonda e condirli con un po’ d’olio, il sale e il succo dei due limoni, poi lavare il prezzemolo, sminuzzarlo con un coltello e aggiungerlo agli sconcigli, mescolare bene tutto, lasciare insaporire per almeno 30 minuti e poi servire tra gli antipasti oppure come secondo, accompagnato da una fresca insalata.
serena1O
Amministratore
serena1O 13/09/2018 ore 20:59 Quota

(nessuno) ‘E SCUNCIGLIE

@IOXSONGXLEGGEND scrive:
E vermicelli cu ‘e scuncigli, la ricetta semplice e al profumo di mare


spesso qui sentiamo questa frase in dialetto ....... maro comm si brutt si chiu brutt e nu ‘e scuncigli,e mar
:hoho :hoho
IOXSONGXLEGGEND
Proprietario
IOXSONGXLEGGEND 13/09/2018 ore 21:00 Quota

(nessuno) ‘E SCUNCIGLIE

@serena1O scrive:
spesso qui sentiamo questa frase in dialetto ....... maro comm si brutt si chiu brutt e nu ‘e scuncigli,e mar

:many :many :many :many :hoho :hoho :hoho
Mati68
Amministratore
Mati68 13/09/2018 ore 21:13 Quota

(nessuno) ‘E SCUNCIGLIE

@serena1O scrive:
spesso qui sentiamo questa frase in dialetto ....... maro comm si brutt si chiu brutt e nu ‘e scuncigli

Scommetto che mentre lo scrivevi pensavi a me :-)

Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione