Forum - Male nun fa, paura nun avé

Amministratore
xCrazyGirlx 12/01/2018 ore 23:14 Quota

(nessuno) Roma: la Street art colora il Grande raccordo anulare

@romana1.rm



C'era un tempo in cui murales e graffiti erano considerati poco più che imbrattamenti molesti. Poi per fortuna sempre più persone hanno capito che c'è una bella differenza tra gli imbrattatori appunto e i veri Street artist in grado di ridare luce e colore a città sempre più grigie.



Uno dei progetti più interessanti in tal senso è GRAart, una collaborazione tra Anas, Ministero dei beni e delle attività culturali e dieci artisti coordinati da David Daivù Vecchiato che hanno realizzato le loro opere su sottopassi e rampe del Grande raccorto anulare, la celeberrima strada roma che gira intorno alla città.



STREET ART IN SALSA ROMANA
“Ho immaginato un'opera d'arte collettiva in cui ogni artista fosse spinto alla ricerca dell'identità del territorio, ispirato dunque da storie e leggende, per riportare nelle periferie alcuni simboli della Città eterna” spiega il curatore Vecchiato. E infatti le aree interessate sono Torrino Mezzocamino, Gregna di Sant'Andrea, Romanina, Tor Vergata, Prenestina, La Rustica, Ottavia, Trionfale, Boccea e Aurelia.




Tutti i dipinti rappresentano miti, leggende e aneddoti delle aree della città in cui sono stati realizzati e di cui aspirano a diventare un simbolo. Ogni opera è corredata di una targa con un Qr Code che permette all'osservatore di accedere al sito web dedicato e di leggere la storia che ha ispirato il murales e la biografia dell'artista che l'ha realizzato.



IL MONDO DEI COLORI IN STRADA
Gli artisti coinvolti sono italiani, ma anche spagnoli, francesi, venezuelani e uruguayani. Ciascuno di loro si è messo a confronto con il grigio inevitabile di cavalcavia e sottopassaggi con risultati che trasformano davvero il Grande raccordo anulare in una galleria d'arte a cielo aperto.




“Il progetto GRAart unisce in modo brillante i tre cardini dell'azione governativa per la cultura: l'impegno per la riqualificazione delle periferie, l'attenzione verso l'arte contemporanea e il coinvolgimento delle imprese”, dichiara il ministro Franceschini. Forse per la prima volta, chi si troverà incastrato in un ingorgo sul Gra ne sarà quasi contento.

OoOh.PuCCiOeNzA87oO
Amministratore
OoOh.PuCCiOeNzA87oO 13/01/2018 ore 13:23 Quota

(nessuno) Roma: la Street art colora il Grande raccordo anulare

@romana1.RM :
@xcrazygirlx

spettacolooooo %-) %-) fosse per me fare cosi
Tutta roma ... sarebbe bello

Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione