La magia del Natale

Il Natale è splendido.
Un'atmosfera unica ed inimitabile, folle di persone che girano per i mercatini, il vin brulè, la cioccolata calda, il freddo che ti fa venir voglia di stare a letto tutto il giorno, fiocchi di neve che cadono lenti, mille lucine che illuminano la notte, quei fottuti "babbi Natale" che bruciano appesi alle terrazze e ti scaldano il cuore... eh sì, il Natale è proprio magico.

Il Natale per molti è solo una convenzione, per altri addirittura irritante, per qualcuno, invece, costituisce una valvola di evasione al grigiore quotidiano.
Tra le cose che ci affascinano del presepe, ve ne sono tre, in particolare. Primo. Il bambino, la centralità dell'infanzia, la parte sognatrice, indifesa di noi. Secondo. Le luci che splendono nel buio. Un lumicino nella notte evoca suggestioni fiabesche incredibili. Rappresenta il definito nell'indefinito. Terzo. La pace del presepe, i suoi personaggi umili e ordinari, simbolo di uno stadio semplice e primordiale del cuore umano, privo di violenza e di ansia...Chiudi gli occhi, rilassati, lasciati cullare...Una cartolina natalizia. Festosità. Fraternità. Intimità. Ingenuità. Sogno. Quante emozioni...Non so’ forse è l’aria del Natale ma in questo periodo dell’anno mi ritrovo ad essere una persona più serena, a vedere la vita in modo diverso, ad apprezzare quello che ho….