Forum - IL PASTO NUDO

Non controllatevi ... scrivete di tutto.

Amministratore
Paolo.Indaro 12/08/2019 ore 14:50 Quota

(nessuno) La prima volta dei Led Zeppelin

La prima volta di Jimmy Page, Robert Plant, John Paul Jones e John Bonham



Il 12 agosto del 1968 è una data importante nella storia della musica rock. Quattro musicisti, Jimmy Page, Robert Plant, John Paul Jones e John Bonham, che da lì a breve sarebbero diventati i Led Zeppelin, si trovano a suonare insieme per la prima volta…

Dopo la fine degli Yarbirds, gli impegni discografici presi dalla band ed in particolare da Jimmy Page vanno rispettati. Gli Yarbirds sono stati stravolti nella loro formazione, Page chiama prima Rober Plant alla voce in sostituzione dello storico cantante Keith Relf. Rober Plant a sua volta chiama il suo vecchio amico John Bonham a suonare la batteria e successivamente viene reclutato il bassista John Paul Jones che risponde ad un annuncio che page aveva postato sulla rivista ‘Disc’.

Parte proprio in questa data la tournèe in Scandinavia e la band mostra tutto il suo affiatamento e la sua energia che verrà poi racchiusa nel primo disco della band… LED ZEPPELIN.

Il nome nasce grazie o a cause di una battutaccia di Keith Monn, allora batterista degli WHO che si riferisce al gruppo dicendo che sarebbero precipitati come un pallone di piombo:

They’ll fly over like a lead baloon, more… like a lead zeppelin…

Finito il tour in Scandinavia Jimmy Page trasformerà l’arrogante avvertimento di Moon nel nome ufficiale della band eliminando la ‘a’ da lead (piombo oppure condurre) e trasformandolo così in LED… LED ZEPPELIN e la storia comincia così…


2628370
La prima volta di Jimmy Page, Robert Plant, John Paul Jones e John Bonham « immagine » Il 12 agosto del 1968 è una data...
Discussione
12/08/2019 14:50:03
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
SheRocky
Amministratore
SheRocky 12/08/2019 ore 16:26 Quota

(nessuno) La prima volta dei Led Zeppelin

@Paolo.Indaro :


Keith Moon è sempre stato una gran simpaticone!!!



SheRocky
Amministratore
SheRocky 12/08/2019 ore 16:27 Quota

(nessuno) La prima volta dei Led Zeppelin

Animo inquieto e irrequieto, batterista autodidatta, entrò negli Who di Pete Townshend nel 1964. Il successo arriverà l’anno dopo, con l’album My Generation. Moon conduceva sempre una vita al limite, tra alcool e droghe, non riusciva a contenersi, non si sapeva mai fino a che punto si sarebbe potuto spingere. Nessuno rimase sorpreso della sua morte nel 1978, era qualcosa che forse gli amici e i membri della band si sarebbero aspettati prima o poi.
Dal vivo gli Who erano soliti distruggere gli strumenti e l’equipaggiamento sul palco: Moon si ambientò facilmente. Cercava sempre modi originali per dare spettacolo. Il palco non era ovviamente il suo luogo di esibizione preferito. Le camere di albergo furono per lui un palcoscenico migliore, luogo per sperimentare tecniche di distruzione all’avanguardia. Si calcola che i danni da lui provocati in carriera ammontano circa a 500mila dollari in totale. Ma forse sono anche pochi.
Dougal Butler, amico di vecchia data del batterista, raccontò: «Lui avrebbe fatto qualsiasi cosa se sapeva che c’erano abbastanza persone intorno che non volevano che lo facesse».
Alla sua figura sono legate storie incredibili, assurde, ma quasi sempre vere. Come dirà in seguito Alice Cooper in un’intervista: «Solo il 30% delle cose che avete sentito su di me o Ozzy Osbourne o Marilyn Manson sono vere, tutto quello che avete sentito su Keith Moon è vero!».
SheRocky
Amministratore
SheRocky 12/08/2019 ore 16:28 Quota

(nessuno) La prima volta dei Led Zeppelin

E da qui parte un bel post su Keith Moon e le sue " stramberie "!

Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione