Forum - Tempi Moderni

Moderatore
Alessia7890 01/07/2018 ore 04:45 Quota

Perplesso Goa, il primo stato che vieta i selfie per i troppi decessi

Basta selfie, sono troppo pericolosi.
Il governo dello stato indiano di Goa ha deciso che in 24 zone della regione debba essere proibito scattare e scattarsi fotografie.
La decisione è arrivata dopo che qualche giorno fa due turisti sono morti arrampicandosi sulle rocce per farsi degli autoscatti, e sono stati travolti dalle onde dell’Oceano Indiano.
In passato un uomo era morto, sempre in India, sbranato da un orso mentre cercava l’autoscatto perfetto.
Da tempo circolano segnali che ammoniscono contro i pericoli, ma vengono ignorati dai turisti: così le autorità hanno optato per un istituzionale «stop al selfie».

I divieti scritti

Segnali di divieto di selfie sono apparsi negli scorsi giorni su spiagge, barriere rocciose e laghi nello stato di Goa, che attrae ogni anno sei milioni di turisti.
«C’è urgente bisogno di allarmi perché l’indifferenza alla legge inizia a costare caro.
Ha anche a che fare con una scarsa conoscenza della sana cultura di spiaggia», ha spiegato al Guardian il capo della compagnia che si occupa del salvataggio sulle spiagge dello Stato, Ravi Shanker.

Il triste record

Il Paese detiene un triste primato, dato che è quello dove si registrano più morti da selfie al mondo: secondo uno studio del 2016 (pubblicato dall’Università americana Carnegie Mellon e dall’Istituto Indraprasth di New Delhi), dei 127 decessi causati da selfie nel 2014 e 2015 in tutto il mondo, ben 76 sono capitati nel subcontinente indiano (segue il Pakistan con 9 e gli USA con 8).
Nel 2014 ci fu una strage su lago Maharashtra, che vide la morte di sette persone cadute nelle acque e annegate. Si tratta spesso di turisti domestici, che affrontano il viaggio per la prima volta e non hanno mai visto laghi o l’oceano, né conoscono i pericoli correlati.
«Il fenomeno è talmente allarmante che durante il solo 2015 ci sono stati più morti per selfie che per gli attacchi di squalo nel mondo», affermano i ricercatori sul loro blog.
Secondo lo studio, alla base c’è l’irrefrenabile desiderio di collezionare il più alto numero di «likes» e commenti possibili sui social network.
Ma i ricercatori non forniscono una spiegazione particolare sul perché del triste record detenuto dall’India.
È certo che in almeno due casi le vittime si sono esposte a dei gravi pericoli.
Come nel Nord del Paese dove tre studenti sono morti mentre tentavano di farsi un selfie prima che sopraggiungesse un treno lanciato a tutta velocità.
2509003
Basta selfie, sono troppo pericolosi. Il governo dello stato indiano di Goa ha deciso che in 24 zone della regione debba essere...
Discussione
01/07/2018 04:45:18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    11
tex.965
Partecipante
tex.965 01/07/2018 ore 06:25 Quota

(nessuno) Goa, il primo stato che vieta i selfie per i troppi decessi

@Alessia7890 scrive:
Goa, il primo stato che vieta i selfie per i troppi decessi



Bagi2017
Partecipante
Bagi2017 01/07/2018 ore 15:29 Quota

(nessuno) Goa, il primo stato che vieta i selfie per i troppi decessi

@Alessia7890 : Hanno fatto bene. Rischiare la vita per delle foto è assurdo.

La discussione è stata chiusa

Non è possibile aggiungere ulteriori interventi alla discussione corrente.