Forum - Storia

Milaaa
Partecipante
Milaaa 24/10/2017 ore 15:36 Quota

(nessuno) Il Catuozzo

@oDiabolik :

Un mestiere che sta scomparendo e che si praticava molto è quello dei carbonai. I carbonai vivevano soprattutto in baracche alle periferie dei paesi. Erano in genere intere famiglie che si dedicavano a questo mestiere. Si stabilivano sul posto e vi restavano il tempo necessario per fare il carbone, normalmente sempre diversi mesi. Sceglievano zone di montagna ricche di buon legname. Per prima cosa costruivano la capanna con terra e legna e poi Iniziavano i lavori. Si abbattevano gli alberi, si tagliavano i tronchi a pezzi e si costruivano i "catuozzi". I catuozzi erano dei mucchi di legna sistemati secondo determinati criteri con molta maestria. Al centro veniva lasciato un vuoto che fungeva da camino. Una volta acceso il "catuozzo" doveva essere alimentato due o tre volte di giorno e di notte con pezzi di legna di piccole dimensioni. A questa operazione erano addette almeno due persone per alcuni giorni. I "catuozzi" venivano ricoperti di terra e venivano fatti bruciare per circa una settimana. Alla fine si toglieva la terra e si raccoglieva il carbone, che, messo nei sacchi di tela, veniva venduto all'ingrosso. Terminato il lavoro, venivano smontate le "baracche" ed i carbonai si trasferivano in altri posti per ricominciare daccapo il lavoro. Come mezzi di trasporto della legna usavano soprattutto i muli, resistenti e adatti a muoversi nelle zone montuose. Oggi il mestiere di carbonaio è quasi del tutto scomparso. Nella nostra provincia di Caserta vi si dedica ancora qualche famiglia della zona del Matese. Ciò che ha contribuito alla scomparsa sono stati soprattutto le stufe, il riscaldamento a gasolio e a gas, anche se da qualche anno a questa parte si stanno installando in molte case i termocamini e c'è una certa richiesta di legna. A nostro avviso la scomparsa del mestiere di carbonaio può essere valutata sotto un doppio aspetto. Positivo perché evita un ulteriore disboscamento, quindi il territorio viene maggiormente difeso e tutelato. Negativo perché è una parte delle nostre radici e della nostra memoria storica che viene meno.
Alessia7890
Moderatore
Alessia7890 25/10/2017 ore 10:47 Quota

(nessuno) Il Catuozzo

@oDiabolik :

Il Catuozzo è uno strumento estremamente naturale che viene costruito dal lavoro dell’uomo con l’utilizzo di materie prime semplicissime: legna, foglie, terra e ramoscelli.
Scarti del bosco che vengono riutilizzati in modo resiliente dal boscaiolo e che permettono non solo di produrre carbone vegetale ma, interrare il carbone è una pratica fondamentale per salvaguardare la fertilità dei suoli, inoltre, questa pratica aiuta a ridurre la presenza di CO2 nell’atmosfera, riducendo l’effetto serra.

La discussione è stata chiusa

Non è possibile aggiungere ulteriori interventi alla discussione corrente.