Forum - Psicologia

Proprietario
oDiabolik 24/03/2017 ore 05:33 Quota

Insicuro La Nobiltà di un Povero

La Nobiltà di un Povero

Spesso si ritiene un povero
colui che si veste di stracci
che trascura il suo aspetto
che non possiede un’auto
che è sempre senza soldi
e che non ha un tetto.
Spesso non guardiamo
la sua anima ci fermiamo
al primo impatto…
Lo riteniamo tale perché
la società gli ha messo
un marchio, un timbro
indelebile che porterà
per tutta la sua vita.
Spesso sono queste persone
che spesso definiamo
inutili le persone più vere
le persone più umili
con una nobiltà d’animo
che nemmeno immaginiamo.


2337792
La Nobiltà di un Povero Spesso si ritiene un povero colui che si veste di stracci che trascura il suo aspetto che non possiede...
Discussione
24/03/2017 05:33:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9
oDiabolik
Proprietario
oDiabolik 24/03/2017 ore 05:37 Quota

(nessuno) La Nobiltà di un Povero

Non la natura – che è unica per tutti – distingue i nobili dagli ignobili, ma le azioni di ciascuno e la sua forma di vita.

(Epicuro)


oDiabolik
Proprietario
oDiabolik 24/03/2017 ore 05:39 Quota

(nessuno) La Nobiltà di un Povero

Non c’è nulla di nobile nell’essere superiore a un altro uomo. La vera nobiltà sta nell’essere superiore alla persona che eravamo fino a ieri.

(Proverbio indù)


oDiabolik
Proprietario
oDiabolik 24/03/2017 ore 05:41 Quota

(nessuno) La Nobiltà di un Povero

Per avere sentimenti nobili, non è necessario essere nati nobili.

(Charles Lamb)


Ondablu1954
Partecipante
Ondablu1954 24/03/2017 ore 06:38

(nessuno) La Nobiltà di un Povero

Parole sante!!
oDiabolik
Proprietario
oDiabolik 24/03/2017 ore 06:42 Quota

(nessuno) La Nobiltà di un Povero

@Ondablu1954 scrive:
Parole sante!!


La vera nobiltà si acquista vivendo, e non nascendo.

(Guillaume Bouchet)
oDiabolik
Proprietario
oDiabolik 24/03/2017 ore 20:17 Quota

(nessuno) La Nobiltà di un Povero

@SallyA :

Nessuna cosa maggiormente dimostra la grandezza e la potenza dell'umano intelletto, nè l'altezza e nobiltà dell'uomo, che il poter l'uomo conoscere e fortemente sentire la sua piccolezza.

Giacomo Leopardi

La discussione è stata chiusa

Non è possibile aggiungere ulteriori interventi alla discussione corrente.