Forum - Psicologia

x.AMARANTHA
Partecipante
x.AMARANTHA 01/02/2017 ore 17:59

(nessuno) Inemuri, l'arte giapponese di (non) dormire

In antichità, i samurai erano considerati ancora più virtuosi, se interrompevano il sonno per dedicarsi allo studio; e oggi è perfettamente normale permettere agli studenti di attardarsi sui libri fino a notte fonda, anche se questo si traduce in un sonno arretrato che ci si trascina per giorni.

x.AMARANTHA
Partecipante
x.AMARANTHA 01/02/2017 ore 18:00

(nessuno) Inemuri, l'arte giapponese di (non) dormire

Per contestualizzare meglio l'inemuri, occorre anche dire che in Giappone il "co-sleeping", l'abitudine di dormire insieme ai propri figli, è considerato perfettamente normale fino all'età scolare. Si pensa che dormire con i più piccoli li renda più sicuri e li aiuti a divenire adulti indipendenti (alla faccia dell'abitudine occidentale di abituare i bambini a dormire da soli, per recuperare privacy e intimità).

x.AMARANTHA
Partecipante
x.AMARANTHA 01/02/2017 ore 18:01

(nessuno) Inemuri, l'arte giapponese di (non) dormire

Forse anche per questo motivo, a dormire "in compagnia" si è più abituati, e farlo in pubblico non è considerato un tabù. Molti giapponesi dichiarano, secondo Steger, di dormire meglio insieme ad altri che da soli e in luoghi appartati.

x.AMARANTHA
Partecipante
x.AMARANTHA 01/02/2017 ore 18:03

(nessuno) Inemuri, l'arte giapponese di (non) dormire

Questa concezione è stata ancor più rafforzata dalla necessità di dormire in rifugi e dormitori comuni dopo terremoti e tsunami, in particolare dopo quello del 2011: per molti sopravvissuti, poter condividere l'esperienza del sonno con altre persone nella stessa condizione, è stato d'aiuto e ha avuto un effetto tranquillizzante.

x.AMARANTHA
Partecipante
x.AMARANTHA 01/02/2017 ore 18:04

(nessuno) Inemuri, l'arte giapponese di (non) dormire

Per cui, la prossima volta che vedrete una persona giapponese pisolare in pubblico, lo saprete: non sta dormendo, e neanche propriamente sonnecchiando. Sta facendo inemuri, in una pausa solo temporanea dai propri doveri. Tra questo e una siesta, c'è una bella differenza.

oDiabolik
Proprietario
oDiabolik 01/02/2017 ore 19:05 Quota

(nessuno) Inemuri, l'arte giapponese di (non) dormire

@x.AMARANTHA scrive:
Inemuri, l'arte giapponese di (non) dormire


Molto interessante!

Ondablu1954
Partecipante
Ondablu1954 02/02/2017 ore 06:56

(nessuno) Inemuri, l'arte giapponese di (non) dormire


Poveri i nostri politici tanto criticati per i loro sonnellini durante le ore di lavoro!
Siamo degli incivili!!!
oDiabolik
Proprietario
oDiabolik 02/02/2017 ore 07:13 Quota

(nessuno) Inemuri, l'arte giapponese di (non) dormire

@Ondablu1954 scrive:
Poveri i nostri politici tanto criticati per i loro sonnellini durante le ore di lavoro!
Siamo degli incivili!!!


:many
:many :many
SallyA
Moderatore
SallyA 02/02/2017 ore 09:10 Quota

(nessuno) Inemuri, l'arte giapponese di (non) dormire

Nei Paesi occidentali chi si addormenta sul lavoro – se gli va bene – viene sgridato, preso in giro e additato come pessimo esempio. Nei casi peggiori rischia addirittura il licenziamento. In Giappone, invece, avviene tutto il contrario. Qui addormentarsi all’improvviso, dove capita, in metropolitana o sulla scrivania dell’ufficio, è un’ottima cosa. Si chiama inemuri (“dormire quando si è presenti”): è la siesta istantanea, breve ma invincibile che appesantisce gli occhi e induce il sonno. E strappa sguardi ammirati di approvazione.

La discussione è stata chiusa

Non è possibile aggiungere ulteriori interventi alla discussione corrente.