Forum - CUCCIOLO

Proprietario
AbbaZuzzu09 20/03/2017 ore 03:32 Quota

(nessuno) Oggi è l’Equinozio, il primo giorno di primavera: ecco i proverbi più curiosi

Oggi, 20 marzo, è il giorno dell’equinozio di primavera e tanti sono i proverbi legati ad esso
A cura di Caterina Lenti
20 marzo 2017


Oggi, 20 marzo, è il giorno dell’equinozio di primavera e tanti sono i proverbi legati ad esso. Un proverbio molto noto, riferito proprio all’equinozio di primavera, dice: “Marzo marzotto/il giorno è lungo come la notte”; mentre un altro recita: “Quando cantano le botte/ il giorno è lungo come la notte” dove le “botte”, in forma dialettale, sono i rospi che, uscendo all’aperto per l’accoppiamento, più che cantare gracchiano. Sempre il rospo è il protagonista di un altro proverbio: “Quando canta il botto/ l’inverno è morto”, ossia l’inverno è finito, anche se marzo, dal punto di vita meteorologico, è davvero imprevedibile. Un detto popolare molto conosciuto, riguardante San Benedetto dice: “San Benedetto la coperta giù dal letto” oppure “San Benedetto, la rondine sotto il tetto” e se qualcuno obietta di non aver visto ancora una rondine volare, la saggezza dei proverbi popolari, pensando davvero a tutto, controbatte con: “Una rondine non fa primavera”.



Il giorno dell’equinozio di primavera il contadino poteva cambiar padrone, com’era nell’uso contrattuale: “Quando canta il ghirligò( tordo), chi ha cattivo padrone mutar lo può” , in contrapposizione al detto: “Quando canta il fringuello/ buono o cattivo si tenga quello”. Il fringuello canta in autunno, periodo durante il quale non si poteva cambiare padrone. La letteratura popolare è piena di proverbi, provenienti da tutte le regioni d’Italia, riguardanti il mese di marzo. Eccone alcuni più famosi: “Marzo pazzerello guarda il sole e prendi l’ombrello”, “Al primo tuon di marzo escon fuori tutte le serpi”. Dovendo i ritmi lavorativi nei campi, dipendere dalle condizioni metereologiche: “Quando marzo va secco, il gran fa cesto e il lin capecchio”; “Di marzo ogni villan va scalzo” o “Di marzo, chi non ha scarpe vada scalzo e chi le ha, le porti un altro po’ più in là”.



Ed ancora: “Se marzo non marzeggia, giugno non festeggia” (oppure aprile mal pensa), “Se febbraio non febbreggia, marzo campeggia” ; “Marzu, acqua e suli, carricari fa li muli”. Si diceva, inoltre: “Chi nel marzo non pota la sua vigna, perde la vendemmia”; “La nebbia di marzo non fa male ma quella di aprile toglie il pane e il vino” e “La luna marzolina fa nascere l’insalatina”. Ma i proverbi riguardanti il mese di marzo sono davvero infiniti: “Marzo ventoso, frutteto maestoso”, “Marzo molle, gran per le zolle”; “Le api sagge in marzo dormono ancora”; “Marzo o buono o rio, il bue all’erba e il cane all’ombra”; “Vento di marzo non termina presto”, “Marzo non ha un dì come l’altro” per cui “Chi ha un buon ciocchetto lo serbi a marzetto”. Vi è poi un divertente proverbio che racchiude tutti i mesi dell’anno: “Gennaio zappatore, febbraio potatore, marzo amoroso, aprile carciofaio, maggio ciliegiaio, giugno fruttaio, luglio agrestaio, agosto pescaio, settembre ficaio, ottobre mostaio, novembre vinaio, dicembre favaio”.



La magica data dell’equinozio primaverile si lega, in qualche modo, alla storia del Cristianesimo: fu il Concilio di Nicea del 325 d.C. a stabilire che la Pasqua sarebbe caduta, secondo il calendario lunare, nella prima domenica successiva alla prima luna piena che segue l’equinozio di primavera. Le fonti agiografiche di San Benedetto, fondatore del primo ordine cattolico nella storia del Cristianesimo, fanno sapere che il Santo Patrono d’Europa spirò il 21 marzo, quando la prima rondine tornava al suo nido a Montecassino, nido dell’ordine Benedettino. Eppure, nonostante il proverbio dica “San Benedetto, la rondine sotto il tetto”; nel giorno dell’equinozio di primavera di rondini non se ne vedono ancora volare nei nostri cieli, pertanto dobbiamo attendere i primi di aprile per sentire garrire i primi balestrucci nel cielo primaverile.



Resta un dubbio da chiarire: come mai vi è uno scarto di circa 10 giorni tra l’equinozio di primavera e l’arrivo delle prime rondini? Per capirci qualcosa in più, occorre tornare al 1582, quando papa Gregorio XIII decise di introdurre il calendario gregoriano. In una sola notte, il pontefice tolse 10 giorni dal calendario, passando dal 5 di ottobre al 15 dello stesso mese… decisione resa necessaria in quanto il precedente calendario giuliano, che andava accumulando un giorno di ritardo ogni 128 anni, al tempo di Gregorio XIII era già 10 giorni indietro sul corso solare. L’intervento di Gregorio XIII rimise le cose a posto ma il vecchio proverbio in rima baciata continuò ad esere tramandato oralmente di generazione in generazione.

A cura di Caterina Lenti
http://www.meteoweb.eu/2017/03/oggi-e-lequinozio-il-primo-giorno-di-primavera-ecco-i-proverbi-piu-curiosi/871543/
2336546
Oggi, 20 marzo, è il giorno dell’equinozio di primavera e tanti sono i proverbi legati ad esso A cura di Caterina Lenti 20 marzo...
Discussione
20/03/2017 03:32:18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    40
AbbaZuzzu09
Proprietario
AbbaZuzzu09 20/03/2017 ore 04:35 Quota

(nessuno) Oggi è l’Equinozio, il primo giorno di primavera: ecco i proverbi più curiosi

Equinozio di primavera: ecco perché si chiama così
A cura di Lorenzo Pasqualini
20 marzo 2017


Equinozio, dal latino aequinoctium, a sua volta formato da aequus (uguale) e da nox, cioè “notte”, indica il momento in cui il giorno è uguale alla notte. Questo momento cade quest’anno alle ore 10.29 del 20 marzo. In questa giornata la durata del giorno e della notte è la stessa.

L’equinozio è un momento particolare nella fase di rivoluzione della Terra intorno al Sole: in questa giornata i raggi solari cadono perpendicolarmente all’asse di rotazione della Terra. Segna un momento importante nell’avvicendamento delle stagioni: in particolare l’inizio della primavera nel caso dell’equinozio di primavera, e l’inizio dell’autunno nel caso dell’equinozio d’autunno.

A cura di Lorenzo Pasqualini
http://www.meteoweb.eu/foto/equinozio-primavera-perche-si-chiama-cosi/id/872063/
AbbaZuzzu09
Proprietario
AbbaZuzzu09 20/03/2017 ore 05:05 Quota

(nessuno) Oggi è l’Equinozio, il primo giorno di primavera: ecco i proverbi più curiosi

Primavera non bussa, lei entra sicura
come il fumo lei penetra in ogni fessura
ha le labbra di carne, i capelli di grano
che paura, che voglia che ti prenda per mano.
Che paura, che voglia che porti lontano.


Fabrizio De André
stronzamini
Partecipante
stronzamini 20/03/2017 ore 09:30 Quota

(nessuno) Oggi è l’Equinozio, il primo giorno di primavera: ecco i proverbi più curiosi

@AbbaZuzzu09 :

La prima rondine venne iersera
a dirmi:
E’ prossima la Primavera!
Ridon le primule nel prato, gialle,
e ho visto, credimi, già tre farfalle.
Accarezzandola così le ho detto:
Sì è tempo, rondine, vola sul tetto!
sweetangel.1
Partecipante
sweetangel.1 20/03/2017 ore 09:32 Quota

(nessuno) Oggi è l’Equinozio, il primo giorno di primavera: ecco i proverbi più curiosi

@AbbaZuzzu09 :

Dalla mia mente si diparte una strada di primavera,
e sulla strada passeggiano una stella e una margherita
ed ecco, poco più in là, il tuo sorriso come una calda casa abitata.
Aspettami, arriverò domani.
TATINQ
Partecipante
TATINQ 20/03/2017 ore 09:33 Quota

(nessuno) Oggi è l’Equinozio, il primo giorno di primavera: ecco i proverbi più curiosi

@AbbaZuzzu09 :

Una rondine non fa primavera, ma due upupe innamorate, due leprotti in un cespuglio, una cutrettola che corre sulla strada, due scoiattoli che si arrampicano tra i rami di un abete, sì. Se poi avvistiamo un rumoroso calabrone, una farfalla che si chiama Arcia, un lombrico, se sentiamo il canto di un cardellino, è primavera anche se il giorno dopo nevica.”
bastardissima.me
Partecipante
bastardissima.me 20/03/2017 ore 09:37 Quota

(nessuno) Oggi è l’Equinozio, il primo giorno di primavera: ecco i proverbi più curiosi

@AbbaZuzzu09 :


A me sembra che la primavera abbia tutti gli attributi del poema perfetto: ritmo e controritmo, sapore massimo di ogni istante, capovolgersi continuo di tempo e spazio – Non prova lei, in questi giorni, una sensazione come di bocci che si distacchino con dolore dai rami mentre le foglie cadute vi ritornano in volo?…
chiccona1
Partecipante
chiccona1 20/03/2017 ore 09:39 Quota

(nessuno) Oggi è l’Equinozio, il primo giorno di primavera: ecco i proverbi più curiosi

@AbbaZuzzu09 :

Eppure un guizzo solo di primavera basta a rendere allegra l’anima vedova, a mutare in panni di esaltata Arlecchina queste ostinate gramaglie.
liam2
Partecipante
liam2 20/03/2017 ore 09:41 Quota

(nessuno) Oggi è l’Equinozio, il primo giorno di primavera: ecco i proverbi più curiosi

@AbbaZuzzu09 :

Uscite, camminate e guardate come fosse la prima volta quella pazzia che chiamiamo primavera e che non deve nulla alle potenze oscure, ma che è soltanto un enorme sollevamento di tutte le vite verso la luce sovrannaturale.
minchio.man
Partecipante
minchio.man 20/03/2017 ore 09:43 Quota

(nessuno) Oggi è l’Equinozio, il primo giorno di primavera: ecco i proverbi più curiosi

@AbbaZuzzu09 : buongiorno cara :rosa

Il campo di primavera, intriso della luce del tramonto, mi ha aggredito come un lupo feroce e affamato e io ho lasciato che mi azzannasse e mi percuotesse con i suoi colori.
luna2017
Partecipante
luna2017 20/03/2017 ore 09:45 Quota

(nessuno) Oggi è l’Equinozio, il primo giorno di primavera: ecco i proverbi più curiosi

@AbbaZuzzu09 :

È primavera. La natura esplode al suo risveglio, la carezza dolce della brezza scompiglia i pensieri e s’insinua nell’anima, e appare sul viso un breve sorriso. Se guardi il tuo riflesso t’accorgerai che dagli occhi guizza un fremito di vita nuova, lasciati pervadere e sorridi alla Vita.
xCrazyGirlx
Partecipante
xCrazyGirlx 20/03/2017 ore 09:49 Quota

(nessuno) Oggi è l’Equinozio, il primo giorno di primavera: ecco i proverbi più curiosi

@AbbaZuzzu09 :

Vieni, primavera,
imprudente e audace amante della terra,
dai voce al cuore della foresta!
Vieni in raffiche irrequiete
dove i fiori sbocciano improvvisi,
fai spuntare nuove foglie!
Scoppia, come una rivolta di luce…
Irrompi nella città rumorosa,
libera parole ed energie soffocate,
dai forza alla nostra svogliata battaglia
e conquista la morte!
xCrazyGirlx
Partecipante
xCrazyGirlx 20/03/2017 ore 09:53 Quota

(nessuno) Oggi è l’Equinozio, il primo giorno di primavera: ecco i proverbi più curiosi

@luna2017 :


Un giorno mi sorprese la primavera che in tutti i campi intorno sorrideva. Verdi foglie in germoglio gialle rigonfie gemme delle fronde, fiori gialli, bianchi e rossi davano varietà di toni al paesaggio. E il sole sulle fronde tenere era una pioggia di raggi d’oro; nel sonoro scorrere del fiume ampio si specchiavano argentei e sottili i pioppi.
xCrazyGirlx
Partecipante
xCrazyGirlx 20/03/2017 ore 09:57 Quota

(nessuno) Oggi è l’Equinozio, il primo giorno di primavera: ecco i proverbi più curiosi

@chiccona1 :

E’ primavera. Comincio lentamente a respirare di nuovo. L’inverno è stato freddo e insopportabile, a tratti largo e ventoso come se la città fosse un’ampia sala in un maniero abbandonato. Per tutto l’inizio dell’anno mi era sembrato che le mie membra appartenessero al secolo scorso, la mia testa fosse un pezzo da conservare in un museo, in uno scaffale dalle ante di vetro, tra gli oggetti fragili.
xCrazyGirlx
Partecipante
xCrazyGirlx 20/03/2017 ore 10:01 Quota

(nessuno) Oggi è l’Equinozio, il primo giorno di primavera: ecco i proverbi più curiosi

@bastardissima.me :

Un minuto di primavera
dura spesso più a lungo
di un’ora di dicembre
una settimana di ottobre
un anno di luglio
un mese di febbraio.
Sgrinfia08
Partecipante
Sgrinfia08 20/03/2017 ore 10:05 Quota

(nessuno) Oggi è l’Equinozio, il primo giorno di primavera: ecco i proverbi più curiosi

@AbbaZuzzu09 :

La parola “equinozio” deriva dal latino e significa “notte uguale” .

Gli equinozi di marzo e settembre sono i due giorni dell’anno nei quali hanno inizio primavera e autunno.

Quest'anno… il 20 marzo alle 5,14 finisce l’inverno ed inizia la primavera.

Dopo 6 mesi il Sole viene a trovarsi nuovamente sul piano dell’equatore terrestre e il circolo d’illuminazione passa per i poli.

In questo giorno il Sole passa allo zenit all’equatore e la giornata dura esattamente 12 ore in tutto.


L’equinozio, oltre che dalla durata del giorno e della notte, può essere riconosciuto con una semplicissima esperienza di gnomonica: osservate l’ombra di un chiodo infisso su un muro esposto al Sole.

Il vertice dell’ombra, durante ogni giorno dell’anno, disegna una curva che, agli equinozi, diventa una retta.

Questa retta e almeno le due curve giornaliere dei solstizi sono generalmente presenti su i quadranti degli orologi solari.


Al di là di tutto… al di là d'ipotesi… sogni… riti… credenze… tradizioni… etc…
l'equinozio… preciso asse della ruota dell'anno… è solo realtà della Natura.

Una realtà che ci parla del nostro pianeta immerso nell'Universo…
baciato da una stella che gli consente la vita e che alle ore 5,14 del giorno 20 di questo marzo 2012 questa stella, il Sole, si presenta in un punto ben preciso all'intersezione tra l'eclittica e l'equatore celeste.

STAGIONI:
FINISCE L’INVERNO ED INIZIA LA PRIMAVERA


L’Equinozio è un momento particolare… dunque… ma accade qualcosa di più importante.

L'Uomo si rende conto che esso rappresenta un momento della propria dimensione di vita sia sua che di ogni essere vivente sul nostro pianeta… che si svolge lungo le stagioni dalla primavera, attraverso l’estate, per giungere all’autunno, e infine all’inverno.

Si nasce, si cresce, ci si sviluppa e si ritorna alla Madre Terra, nell’eterno ciclo delle rinascite.

Questi momenti di passaggio segnano sempre un punto di svolta, anche quando non ne siamo esplicitamente consapevoli, e dimostrano che noi siamo parte di qualcosa di grandioso, di eterno, di Divino, la scintilla di Luce è sempre dentro di noi…

Gli Antichi celebravano in modo particolare questi momenti dell’Eterna Trasformazione e anche noi, se riusciamo a trovare un momento di raccoglimento per soffermaci su di essi, possiamo imparare qualcosa dalla parte più profonda della nostra Anima.
romana1.RM
Partecipante
romana1.RM 20/03/2017 ore 10:13 Quota

(nessuno) Oggi è l’Equinozio, il primo giorno di primavera: ecco i proverbi più curiosi

@AbbaZuzzu09 :

Inverno freddo e grigio
e Primavera chiara
a Marzo s’incontrarono
e fecero una gara.
Inverno andò veloce,
coprì di neve i rami,
filò la bianca brina
in splendidi ricami.
Del ghiaccio duro e spesso
di sopra l’acqua pose,
con nebbia fina fina
il mondo poi nascose.
Ma, allegra, Primavera
portò i raggi di sole,
la nebbia e il ghiaccio sciolse
e sparse gemme e viole.
Ridiede il verde ai prati
e liberò i ruscelli,
fece suonar nell’aria
il canto degli uccelli.
Si arrese il vecchio Inverno
sbuffano, un po’ scontento.
Giovane, Primavera
correva con il vento.
romana1.RM
Partecipante
romana1.RM 20/03/2017 ore 10:16 Quota

(nessuno) Oggi è l’Equinozio, il primo giorno di primavera: ecco i proverbi più curiosi

@AbbaZuzzu09 :

Conosco una città
dove la primavera
arriva e se ne va
senza trovare un albero
da rinverdire,
un ramo da far fiorire
di rosa o di lillà:
Per quelle strade murate
come prigioni
la poveretta s’aggira
con le migliori intenzioni:
appende un po’ di verde
ai fili dei tram, ai lampioni,
sparge dei fiori
davanti ai portoni
(e dopo un momentino
se li riprende il netturbino).
Altro da fare
non le rimane,
per settimane e settimane,
che dirigere il traffico
delle rondini, in alto,
dove la gente
non le vede e non le sente.
Di verde in quella città
(e dirvi il suo nome non posso)
ci sono soltanto i semafori
quando non segnano rosso.
romana1.RM
Partecipante
romana1.RM 20/03/2017 ore 10:17 Quota

(nessuno) Oggi è l’Equinozio, il primo giorno di primavera: ecco i proverbi più curiosi

@AbbaZuzzu09 :

La pioggia copiosa risveglia
l’odore di terra bagnata
un raggio di sole
s’infila
nello squarcio di cielo
e colora cristalli appesi nell’aria
delle tinte dell’arcobaleno.
Intorno
su colli verdi e tetti ancora gelati
passa la primavera
con fare leggiadro
e pare il tuo cuore
riemerso dall’ombra dei tristi pensieri.
A.metysta
Partecipante
A.metysta 20/03/2017 ore 10:41 Quota

(nessuno) Oggi è l’Equinozio, il primo giorno di primavera: ecco i proverbi più curiosi

@AbbaZuzzu09 :

I proverbi nn sono il mio forte... e poi li hai messi tutti tu!! :-))
Io mi accontento della primavera
:ok


ladysorris.o
Partecipante
ladysorris.o 20/03/2017 ore 16:06 Quota

(nessuno) Oggi è l’Equinozio, il primo giorno di primavera: ecco i proverbi più curiosi

@AbbaZuzzu09 : :rosa

L’Equinozio, si definisce tale, perchè in tale evento astronomico, il periodo diurno (ovvero quello di esposizione alla luce del Sole) e quello notturno sono uguali. Questo perchè i raggi solari giungono perpendicolarmente all’asse di rotazione della Terra. Dal punto di vista culturale l’equinozio di Primavera viene comunemente avvertito come l’inizio della stagione del risveglio dopo l’Inverno. Festeggiamenti in onore di tale evento sono riscontrati fin dalla Mesopotamia per poi arrivare ai giorni nostri.
Per quest’anno le previsioni meteorologiche per l’Equinozio di Primavera vedono tempo stabile su tutto il territorio nazionale





dolcecarrie
Partecipante
dolcecarrie 20/03/2017 ore 20:57 Quota

(nessuno) Oggi è l’Equinozio, il primo giorno di primavera: ecco i proverbi più curiosi

@AbbaZuzzu09 :

Quando la terra
è giovane e fresca,
quando la testa
è piena di festa,
quando la terra
ride contenta,
quando di erba
profuma il vento,
quando di menta
profuma la sera,
è Primavera.


anima.fredda2
Partecipante
anima.fredda2 20/03/2017 ore 23:04

(nessuno) Oggi è l’Equinozio, il primo giorno di primavera: ecco i proverbi più curiosi

anima.fredda2
Partecipante
anima.fredda2 20/03/2017 ore 23:05

(nessuno) Oggi è l’Equinozio, il primo giorno di primavera: ecco i proverbi più curiosi


Partecipante
tex.965 21/03/2017 ore 11:15 Quota

(nessuno) Oggi è l’Equinozio, il primo giorno di primavera: ecco i proverbi più curiosi

@AbbaZuzzu09 :


















La primavera sta arrivando?”
“Come è fatta?”
“E’ il sole che brilla sulla pioggia,
ed è la pioggia che scende sotto il sole”


Frances Hodgson Burnett
letithia
Partecipante
letithia 21/03/2017 ore 20:37 Quota

(nessuno) Oggi è l’Equinozio, il primo giorno di primavera: ecco i proverbi più curiosi

@AbbaZuzzu09 :



Potranno tagliare tutti i fiori,
ma non fermeranno mai la primavera.

Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione