Forum - country club

Proprietario
tex.965 08/12/2019 ore 06:41 Quota

(nessuno) Dolci di Natale siciliani






















2647091
« immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine »
Discussione
08/12/2019 06:41:07
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
tex.965
Proprietario
tex.965 08/12/2019 ore 06:42 Quota

(nessuno) Dolci di Natale siciliani

Ti ho detto che a Natale si preparono i buccellati che sono dei dolci con marmellata di fichi e di noci? Si te l’ho già detto.E ho detto che un altro dolce di Natale è la cassata con la ricotta dolce passata a setaccio ed i canditi e la sfoglia di pasta di mandorle? Si l’ho detto. E ti ho detto che poi ci sono altri dolci di Natale come la Giuggulena che un torrone di semi di sesamo o la pignolata che può essere con o senza la glassatura al limone o al cioccolato e che poi ci sono i Mucatuli, i Nucatuli, la corona di Buccellato e la Cuccia? Si l’ho già detto! E ti ho parlato, dei cannoli, della torta di torrone morbido o del torrone ai pistacchi o dei Mostaccioli, o Mustazzola, o delle sfinci o rispeddi i frittelle dolci da friggere con dentro l’uva passa, la ricotta o la crema? Si, ne ho già parlato. E della Aranciata che è una specie di torrone di bucce d’arancia o della cedrata che dove le buccie di cedro vengono caramellate con il chiodi di garofano e cannella? Si forse te ne ho parlato. E ti ho parlato del Cous-Cous dolce di Agrigento o dei cuddureddi con il loro impasto di vino cotto, mandorle e cannella e arance candite ? SI forse te ne ho parlato. Allora non c’è più nessun dolce di cui parlare? Ah si, ce n’è ancora uno: il panettone di Castelbono…….








letithia
Moderatore
letithia 10/12/2019 ore 10:18 Quota

(nessuno) Dolci di Natale siciliani

@tex.965 :



Anche questi vanno bene tutto l'anno...:clap :clap :clap


letithia
Moderatore
letithia 10/12/2019 ore 10:27 Quota

(nessuno) Dolci di Natale siciliani

@StrappamiUnSorriso :


Ricette di Natale: il cous cous dolce di Trapani.

Il cous cous dolce è un piatto tipico della cucina siciliana e nello specifico della zona del trapanese, anche se le sue origini si devono alla provincia di Agrigento. E’ infatti nel Monastero del Santo Spirito di Agrigento che questo piatto dolce prese vita, molti e molti anni fa.

A Trapani oggi, lo si cucina in prossimità delle festività di natale, ma è un piatto squisito da apprezzare durante tutto l’anno. Eppure la ricetta è avvolta da un mistero che permane nel tempo. Non si conoscono gli ingredienti ufficiali, non si conoscono le procedure corrette del piatto nello specifico. Si conosce solo l’esistenza del piatto antichissimo e tutte le ricette ufficiose che hanno il chiaro obiettivo di “avvicinarsi” al sapore originale del dolce.

Curiosità:

Si narra che questo piatto sia stato in grado di abbracciare molti paesi della Sicilia. C’è infatti chi sostiene che il cous cous dolce deve essere fatto con l’aggiunta dei pistacchi di Bronte e chi ancora parla della zuccata.

Vediamo la ricetta:

Prima di parlare della ricetta, munitevi degli strumenti di cucina che occorrono per preparare il cous cous, quindi couscousiera e tegame di terracotta.

INGREDIENTI

Acqua
Burro
Miele
Zucchero a velo
Cous Cous
Pistacchi
Mandorle
Zuccata
Gocce di cioccolato
Cannella


PROCEDIMENTO PER 4 PERSONE

1. Prendete una casseruola e fate riscaldare 200g di acqua.

2. Prendete una seconda casseruola e fate sciogliere il burro (20gr)

3. Aggiungete il cous cous (200gr) nella casseruola con il burro e mescolare sempre. Aggiungere l’acqua calda, mescolare nuovamente e coprire con coperchio. Lasciare raffreddare.

4. Tostate adesso mandorle e pistacchi ed in seguito, tritateli finemente.

5. Passate dell’olio sulle mani ed iniziate a dividere i granelli che (sicuramente) si saranno creati nel cous cous. Una volta separato il cous cous, aggiungete lo zucchero a velo (15gr) ed un cucchiaino di miele.

6. Adesso prendete le gocce di cioccolato, la zuccata ed un cucchiaino di cannella e mescolate. Fate riposare in frigorifero prima di servire.



Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione