Forum - Bei Tempi

stel.ladelmattino
Partecipante
stel.ladelmattino 21/09/2018 ore 15:31

(nessuno) Cosa leggi in questi occhi?



Non potrei mai immaginare questo,e' lontano migliaia di km da me e soprattutto non voglio accennare al grave episodio accaduto qualche giorno fa' nel carcere di rebibbia...ma parliamo di loro Bimbi e sbarre


Obiettivo principale di “A Roma, Insieme- Leda Colombini” è che nessun bambino varchi più la soglia di un carcere. A difesa di tutti quei bambini condannati senza aver commesso un crimine


Credo sia piu' giusto in difesa di questi angeli affidarli ai nonni se presenti o a strutture protette ..L'unica loro colpa nascere senza averlo chiesto!

poitispiego
Proprietario
poitispiego 21/09/2018 ore 17:18 Quota

(nessuno) Cosa leggi in questi occhi?

L’ASSOCIAZIONE A ROMA, INSIEME – Leda Colombini

COMUNICATO STAMPA
Roma, 18 settembre 2018

Poche ora fa stampa e televisione hanno dato notizia del tragico

evento accaduto oggi all’interno della casa circondariale

Rebibbia Femminile sezione nido.

E’ un luogo ben conosciuto dai nostri volontari che da anni lo

frequentano nella loro attività quotidiana . Qui oggi è avvenuta

la tragedia: dei due bambini che accompagnavano la madre

detenuta, uno è morto e l’altro è in gravissime condizioni.

Di fronte ad un evento di questa portata la nostra associazione

chiede, sulla base dell’indagine aperta dalla Procura di Roma, che

venga accertato scrupolosamente lo svolgimento dei fatti e che, in

modo rigoroso, siano accertate tutte le eventuali responsabilità.

Questa tragedia ci induce a ribadire, senza la minima volontà di

strumentalizzare un evento così doloroso, quanto dalla nostra

associazione da anni sostenuto “che nessun bambino varchi più la

soglia di un carcere” risponde tanto più ora ad una necessità

morale e di civiltà.

Come associazione chiediamo alla stampa di trattare questo

argomento con il massimo rispetto di chi è coinvolto a livello

umano e professionale.

La tragedia di oggi ci impegna a perseguire i nostri obiettivi con

sempre maggiore impegno e determinazione.

Comitato Direttivo dell’Associazione “A Roma, Insieme – Leda Colombini
poitispiego
Proprietario
poitispiego 21/09/2018 ore 17:22 Quota

(nessuno) Cosa leggi in questi occhi?



Non ci sono dati certi. Ma si calcola che i minori che transitano ogni anno dietro le sbarre siano 100mila. In Europa sono 1 milione e mezzo. Le loro madri, assieme ai detenuti disabili, ai malati cronici e a quelli con disturbi psichiatrici, rappresentano un universo di cui si parla poco e a cui è negato il diritto ad una pena alternativa previsto dalla legge.

Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione