Forum - ANIMALI AFFAMATI

Partecipante
AnimaNera111 06/10/2018 ore 00:00 Quota

Importante Le persone che amano la birra, il vino e il cioccolato vivono più a lungo

ecco i risultati di una recente ricerca:



Spesso e volentieri, si tende a limitare l’assunzione di birra, di vino ed anche della cioccolata perché fanno male. Ed ecco che anche un bel bicchiere di birra freddo bevuto fra amici magari durante una partita di calcio alla tv finisce per lasciare un senso di colpa nei soggetti più sensibili.

Se da un lato è vero che l’abuso fa male (questo vale praticamente per tutti gli alimenti), è anche vero però che alcuni ricercatori sono riusciti ad evidenziare alcuni aspetti benefici di questi alimenti.



Sembrerebbe, infatti, che vino, birra e cioccolata abbiano delle proprietà benefiche per l’organismo umano al punto da poter essere considerati degli ingredienti per preparare l’elisir di lunga vita.

Ne deriva che le persone che amano questi alimenti sono predisposti a vivere di più proprio in virtù delle loro caratteristiche ed effetti benefici. Ma vediamo nel dettaglio il risultato di questo studio.





La ricerca, guidata dalla professoressa Joanna Kaluza, dell’Università di Varsavia, ha evidenziato come le persone che amano queste prelibatezze (che seguono anche una dieta a base di frutta e verdura, ovviamente) hanno il 20% di probabilità in meno di morire prematuramente rispetto a quelle che mangiano tanta carne rossa, bevono bevande gassate e consumano alimenti trasformati e cibi pronti.

Gli effetti benefici di vino, birra e cioccolato sono legati alla presenza degli antiossidanti naturali.



La professoressa Joanna ha sottolineato: “È risaputo che frutta, verdura, tè, caffè, vino rosso, birra e cioccolato sono ricchi di antiossidanti.” Ora però si ha la conferma dell’effetto benefico che ha sull’organismo umano.

Lo studio è stato effettuato su un campione di oltre 68.000 partecipanti, tutti di età compresa tra i 45 e gli 83 anni, ed ha riscontrato che coloro che seguivano una dieta regolare di cibi anti-infiammatori avevano il 18% in meno di probabilità di morire nei successivi 16 anni rispetto a quelli che non suguivano la stessa alimentazione.


I risultati, pubblicati anche sul Journal of Internal Medicine, hanno evidenziato che i partecipanti che mangiavano cibi anti-infiammatori avevano un minor rischio di morte per malattie cardiovascolari (20 per cento) e cancro (13 per cento).

Oltre a frutta e verdura, fra gli alimenti anti-infiammatori possiamo includere il pane integrale, i formaggi a basso contenuto di grassi, l’olio extra vergine di oliva e l’olio di colza e le noci. A questi possono dunque essere aggiunti anche un po ‘di cioccolato o un buon bicchiere di vino o di birra.



@romana1.rm
@tatinq
@spauracchio8
2556744
ecco i risultati di una recente ricerca: « immagine » Spesso e volentieri, si tende a limitare l’assunzione di birra, di vino ed...
Discussione
06/10/2018 00:00:39
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione