Forum - Amici della Natura

Proprietario
serena1O 12/06/2019 ore 17:07 Quota

(nessuno) “La crisi climatica è l’emergenza più grave nella storia dell’umanità

Il riscaldamento globale e i conseguenti cambiamenti climatici sono un dato di fatto. L’emergenza non è campata in aria e il tempo che ci resta per cambiare il nostro modo di vedere il progresso non è infinito. Tuttavia occorre riflettere attentamente sui pro e contro di almeno sei soluzioni che cominciano a emergere, per evitare di generare ulteriori problemi
Mai come oggi le questioni legate all’ambiente e a uno sviluppo sostenibile che generi un cambiamento di sistema, tale da renderlo più equo e meno dannoso per l’ambiente, sono stati tanto sentiti tra le generazioni più giovani, di cui certamente il fenomeno Greta Thunberg rappresenta una avanguardia importante, capace di andare oltre i confini degli Stati.

Le resistenze non sono poche, anche da parte di chi non mette in dubbio il riscaldamento globale e la sua origine umana. Non è facile trovare la ricetta giusta senza generare nuovi problemi, come avevamo visto nell’ambito del riciclo delle plastiche. Le fonti rinnovabili non sono disponibili in maniera continua e necessitano di apposite batterie per accumulare l’energia e rilasciarla in maniera ottimale, altro frangente piuttosto difficile.
serena1O
Proprietario
serena1O 12/06/2019 ore 17:08 Quota

(nessuno) “La crisi climatica è l’emergenza più grave nella storia dell’umanità






L’IMPORTANZA DEL SUOLO PER AFFRONTARE LA CRISI CLIMATICA




AntonioMi Ciao Antonio intanto auguri e felice onomastico :rosa !
IOXSONGXLEGGEND
Amministratore
IOXSONGXLEGGEND 13/06/2019 ore 22:53 Quota

(nessuno) “La crisi climatica è l’emergenza più grave nella storia dell’umanità

Secondo Thunberg, la maggior parte delle persone non ha idea della gravità della situazione in cui versa il Pianeta, per questo bisogna fornire loro informazioni chiare da ribadire più volte. “Non dobbiamo guardare alla crisi climatica come ad un’opportunità che garantirà nuovi posti di lavoro perché prima di tutto è un’emergenza: non una qualunque, ma la più grave che l’umanità si sia mai trovata a fronteggiare”, ha spiegato la ragazza che in precedenza ha parlato anche alla Cop 24 – la Conferenza sul clima delle Nazioni Unite – e al Parlamento europeo.

Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione