Forum - Amici della Natura

Proprietario
serena1O 10/02/2018 ore 07:38 Quota

(nessuno) La volpe



Com'è fatta?


Le volpi più grandi sono lunghe da 82/90 cm mentre le più piccole misurano fino a 50/90 cm. L'altezza alla spalla è di 35/40 cm. La coda è lunga 35 cm. Il colore della parte superiore è bruno e arancione e la parte inferiore è biancastra.







Dove vive?


La volpe vive nei boschi e sulle montagne,nei prati nelle città e spesso nei paesi. La volpe ruba la tana ai tassi. È diffusa in Europa dove vive fino a 2800 metri d'altezza. Spesso, quando è alla ricerca di cibo, si introduce in cortili e pollai, tracciando prima il sentiero di fuga, dopo ripetute e infruttuose battute di caccia.






Cosa mangia?


La volpe è un carnivoro che mangia prede spesso deboli: galline e piccoli animali del bosco. Mangia anche rifiuti organici (scarti) per esempio bucce di banana, semi che noi non mangiamo ecc… Mangia il fagiano se riesce a catturarlo. Il piccolo di volpe non mangia carne subito dopo la nascita ma succhia il latte dalle mammelle della sua mamma.











Come si riproduce?


La femmina della volpe probabilmente ha più maschi. Il parto avviene dopo 9 settimane e possono nascere fino 12 piccoli, ma di regola sono 4 o 5.







Quali sono le sue abitudini?


Ci sono molte leggende attorno alla volpe e alla sua proverbiale furbizia. Sarà leggenda o realtà che se è presa in trappola, si finge morta e fugge appena si libera? ;-) Che per attirare un corvo si finge morta e poi gli salta addosso? Che scaccia il tasso dalla sua tana depositando i propri escrementi all`entrata?








Che pesca i gamberi uscendo dall`acqua dopo essersi fatta pizzicare. Si dice che la volpe può mangiare i ricci con un sistema furbissimo. Quando il riccio si appallottola ci urina sopra. Il riccio per non soffocare si apre perché deve respirare e lei lo mangia evitando di farsi pungere dagli aculei. :-) furbacchiona

In realtà sembra che la volpe non sia proprio un animale così intelligente. :many







Quali sono i suoi nemici?


I nemici della volpe sono gli orsi, le linci, gli uomini e altri animali più grandi di lei.





2475912
« immagine » Com'è fatta? Le volpi più grandi sono lunghe da 82/90 cm mentre le più piccole misurano fino a 50/90 cm. L'altezza a...
Discussione
10/02/2018 07:38:57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
serena1O
Proprietario
serena1O 10/02/2018 ore 07:41 Quota

(nessuno) La volpe

La Volpe e la Cicogna



Monna Volpe un bel dì fece lo spicco e invitò la Cicogna a desinare. Il pranzo fu modesto e poco ricco, anzi quasi non c'era da mangiare. Tutto il servizio in ultimo costrutto si ridusse a una broda trasparente servita in un piattello. Or capirete se, in grazia di quel becco che sapete, la Cicogna poté mangiar niente. Ma la Volpe in un amen spazzò tutto.






Per trar vendetta dell'inganno, anch'essa la Cicogna invitò la furba amica, che non stette con lei sui complimenti. La Volpe, a cui non manca l'appetito, andò pronta all'invito. Vide e lodò il pranzetto preparato, tagliato a pezzi in una salsa spessa, che mandava un odore delicato. Ma il pranzo fu servito per dispetto in fondo a un vaso a collo lungo e stretto. Ben vi attingea col becco la Cicogna per entro la fessura, ma non così Madonna Gabbamondo, per via del muso tondo e non ridotto dell'anfora alla piccola misura.






A pancia vuota e piena di vergogna, se ne partì quell'animale ghiotto mogio mogio, la coda fra le gambe, come una vecchia volpe malandrina che si senta rapir da una gallina. Vuol dimostrare questa favoletta che chi la fa l'aspetta.

Jean de La Fontaine





serena1O
Proprietario
serena1O 10/02/2018 ore 07:42 Quota

(nessuno) La volpe

La volpe e il corvo





Chi si compiace di falsi elogi, di solito lo sconta e se ne pente, pieno di vergogna. Il corvo aveva rubato da una finestra un pezzo di formaggio; appollaiato sulla cima di un albero, era pronto a mangiarselo, quando la volpe lo vide e si mise a parlargli così: "Che lucentezza hanno le tue penne, corvo! Che nobile portamento è il tuo e che volto!








Se avessi una bella voce, nessun uccello sarebbe superiore a te". Allora quello sciocco, mentre voleva esibire la sua voce, lasciò cadere dalla bocca il formaggio, che la volpe astuta fu pronta ad afferrare con i suoi avidi denti. Solo allora il corvo ingannato deplorò la sua stupidità.





serena1O
Proprietario
serena1O 10/02/2018 ore 07:50 Quota

(nessuno) La volpe

Cuccioli di volpe






























serena1O
Proprietario
serena1O 10/02/2018 ore 07:52 Quota

(nessuno) La volpe






Una volpe di nome Alice è stata fotografata mentre era intenta a procacciarsi il suo pasto.













serena1O
Proprietario
serena1O 10/02/2018 ore 07:56 Quota

(nessuno) La volpe

Non sono bellissime :cuore !






































serena1O
Proprietario
serena1O 10/02/2018 ore 08:02 Quota

(nessuno) La volpe







Perché si dice furbo come una volpe






E' risaputo che le volpi sono astute, ma c'è chi sostiene il contrario. Infatti questi modi dire a volte rispecchiano comportamenti e caratteristiche che non appartengono per forza agli animali in questione, ma piuttosto a come gli esseri umani vedono le volpi stesse.

Queste ultime in effetti sono agili e molto abili soprattutto nella caccia, inoltre si fingono ferite per apparire inoffensive e tendere gli agguati alle prede. Tuttavia la similitudine con la volpe non è altro che un comportamento naturale che non vuole essere per forza il simbolo della furbizia.

Ma la volpe non viene mai colta alla sprovvista, capta i segnali e prevede le mosse del nemico; ecco perché si dice" furbo come una volpe"!

Origini e vari significati
Tra i vari modi di dire quello forse più comune è proprio "sei furbo come una volpe" ed è insito nell'immaginario collettivo, in cui la volpe significa scaltrezza e abilità nel sapersi muovere in ambienti pericolosi, oltre a intelligenza e bellezza. Basti pensare al portamento seducente e alla splendida pelliccia di questo animale. Per certe popolazioni è invece il simbolo della fortuna.

In Europa è sinonimo di astuzia e la volpe dal mantello rosso si associa ad una leggenda, in questo caso greco-romana, che racconta di una furbissima volpe che rubava l'uva con grande classe e maestria.

Per i Celti la volpe è invece la guida dei boschi e nel mondo degli Spiriti, mentre in Giappone viene venerata come una divinità che protegge l’uomo, ma attenzione perché lo imbroglia, a volte mutando la forma.
Infatti la volpe artica muta davvero il suo mantello secondo la stagione, per confondersi meglio nell’ambiente.



serena1O
Proprietario
serena1O 10/02/2018 ore 08:06 Quota

(nessuno) La volpe







@Mati68

Questa piccola volpe è stata salvata e curata da una famiglia di guardiacaccia, l'intenzione era di curarla e liberarla, ma la volpe si integrò benissimo nell'ambiente domestico che decisero di adottarla.






































serena1O
Proprietario
serena1O 10/02/2018 ore 08:18 Quota

(nessuno) La volpe





Nella tana della volpe



Furba, super adattabile, solitaria ma non troppo e soprattutto con una pessima reputazione. Ma la volpe può essere comunque un animale adorabile. Scoprilo in queste foto.


Furbe come volpi


Fin dai tempi remoti, l'astuzia e la scaltrezza della volpe hanno ispirato mille fiabe, miti e aneddoti. Agile, furba e di bocca buona, la volpe rossa (Vulpes vulpes) è in assoluto la specie di volpe più numerosa del pianeta. Diffusa in tutto l'emisfero settentrionale, la sua estrema capacità di adattamento le ha permesso di colonizzare qualsiasi ambiente, dall'artico al deserto, periferie cittadine comprese dove trovano facili spuntini tra i rifiuti.

Nonostante sia classificata come un carnivoro, in realtà la volpe è onnivora oltre che opportunista, ovvero mangia quello che trova: piccoli mammiferi, uccelli, carogne e frutta, ma in caso di scarsità di prede non disdegna neppure insetti, rane, rettili e qualsiasi altra cosa commestibile.



Per catturare le sue prede, la volpe utilizza una tecnica tutta sua: anziché lanciarsi sull'obiettivo, spicca un balzo in aria con un angolo di 40°, riuscendo a coprire distanze di 5 metri e ricadendo esattamente con le zampe anteriori sopra alla sua preda.

La sua furbizia proverbiale si manifesta anche nell'abitudine di fare scorta di cibo nei periodi di abbondanza, seppellendolo in tante piccole buche di 5-10 cm anziché in un'unica grande dispensa.


Ritratto inatteso


Cacciatrice solitaria, più attiva di notte che di giorno, la volpe rimane solitamente un po' defilata. Ecco perché questo dettaglio del suo muso in primo piano è una foto rara e difficile da scattare.





Letargo si, ma non per tutti



E chi in letargo non ci va, come le volpi e i lupi? Anche questi animali hanno le loro strategie anti-freddo, rimanendo attivi per tutto il periodo invernale. Con l'arrivo dell'autunno la pelliccia si infoltisce funzionando da isolante contro il freddo, mentre per far fronte alla carenza di cibo la volpe (gen. Vulpes) dimostra la sua proverbiale furbizia: nei periodi di abbondanza accantona scorte alimentari seppellendole in tante piccole buche di 5-10 cm anzichè in un unico magazzino. Si suppone che questa accortezza venga utilizzata per evitare di correre il rischio di perdere tutte le provviste in un'unica volta.






Anche la sua particolare tecnica di caccia si adatta ai terreni innevati, trasformandosi di fatto in un tuffo di testa nella neve che le consente di cacciare topi e altre prede (guarda qui).
E per sfuggire agli orsi polari le volpi artiche o bianche (Alopex lagopus) dispongono di una folta livrea che d'inverno diventa bianca, permettendo all'animale di mimetizzarsi nella spessa coltre di neve.


Divertirsi costa





La comprensione del comportamento giocoso degli animali è complicata dal fatto che si tratta di un atteggiamento senza uno scopo preciso ma molto dispendioso, quindi si potrebbe dire poco "conveniente" dal punto di vista evolutivo. Si tratta di costi in energia fisica e tempo "perso" in amenità, che aumentano anche la vulnerabilità verso eventuali predatori e pericoli.

Nella foto, è mamma volpe (Vulpes vulpes) a giocare al predatore col suo cucciolo.










Per esempio, l'85 per cento delle otarie sudamericane vengono uccise mentre giocano, anche se le attività ludiche rappresentano solo il 6 per cento della loro giornata.





Stratagemmi di una volpe


Per non finire sotto i denti degli orsi polari, le volpi artiche o bianche (Alopex lagopus) hanno in dotazione una folta livrea che d'inverno diventa candida come la neve e permette loro di mimetizzarsi nella spessa coltre di neve. Sono fornite inoltre di uno spesso strato di pelliccia sotto le zampe: alcune di loro, alla ricerca di roditori o di carcasse da mangiare, percorrono anche più di 1.000 chilometri sul ghiaccio con temperature che raggiungono i quaranta gradi sotto zero.




Il duello


Ogni anno a fine maggio 250 mila oche delle nevi (Chen caerulescens) lasciano il Nord America per andare a covare le uova sull'Isola di Wrangel, nel nord est della Russia. Inizia allora una lotta senza esclusione di colpi con le volpi artiche, che approfittano della presenza della colonia - la più grande al mondo - per fare incetta di uova da tenere come scorta.





L'esito delle sfide (come quella nella foto) non è per nulla scontato: le oche danno alle volpi del filo da torcere. Ma si mostrano del tutto prive di senso del gruppo: se la nemica si avventa sulle uova delle compagne di colonia, la lasciano fare senza intervenire.





Tuffo di testa


La tattica migliore che questa volpe rossa (Vulpes vulpes) ha escogitato per cacciare le sue prede, solitamente topi, è tuffarsi di testa nella neve. Nonostante la rigidità dell’inverno – possono cadere molti centimetri di neve nel parco di Yellowstone, dove è stata scattata la foto – la furbizia di questi animali permette loro di riempirsi la pancia comunque.







Salto preparatorio


Sempre una volpe è protagonista di questo scatto realizzato dal britannico Richard Peters. L'uomo si trovava all'interno del Parco Nazionale dello Yellowstone, nel Wyoming (USA) dove il mammifero stava cercando di avvertire la presenza di roditori sotto allo spesso strato di neve. Il balzo è il movimento che la volpe fa per prepararsi ad atterrare sull'ignaro topolino: il fotografo ha realizzato diverse pose dell'intera sequenza, ma è particolarmente affezionato a questa, che rende l'idea di quanto in alto l'animale possa saltare.







Gira alla larga!


Del gatto e la volpe delle fiabe non hanno proprio nulla. Anzi questa micina domestica di guardia nel cortile del suo padrone, non sembra affatto gradire la presenza dell’intrusa, che allontana coraggiosamente nonostante la differenza di stazza. Oltre al territorio, gatti e volpi (quelle rosse in particolare) si contendono un bottino preciso: i topi, che le volpi inchiodano al suolo con le zampe anteriori, dopo lunghe attese nell’immobilità più assoluta.






La signora in rosso


Nella variante melanica della volpe, il pelo rossiccio e morbidissimo e la sua foltissima coda si tingono di nero, rendendola ancor più elegante e meno visibile durante le sue battute di caccia notturne, mentre in inverno il colore nero diventa un pò "ingombrante" (come nella foto). Viceversa, nelle regioni artiche le volpi bianche (Alopex lagopus) possono contare su una pelliccia candida come la neve, grazie alla quale riescono a mimetizzarsi perfettamente tra i ghiacci polari.










Aspettando la preda


Aspettando la preda di testina91 (Emanuela Peroni)
Parco dell'Uccellina (GR), gennaio 2010. Lungo il viale del parco che porta al mare, la volpe era lì sul ciglio della strada, forse in attesa della preda. Ho afferrato la macchina fotografica e sono saltata giù dalla macchina aspettandomi una sua fuga. Ma lei è rimasta lì, immobile.











Siamo tutto orecchi




Come due antenne paraboliche, le orecchie dell’otocione (Otocyon megalotis) registrano ogni minimo rumore e movimento, pronte a intercettare
l’arrivo di predatori. Sono lunghe 13 centimetri e riescono a individuare anche il rumore delle larve di scarabeo e delle cavallette. L’otocione vive nelle zone aride dell’Africa Orientale e nelle torride praterie di quella Meridionale. Minuto come una volpe (di cui è parente), è un canide che pesa meno di 4 chilogrammi.





Compagni fedeli Dopo essersi scelti, questi canidi possono, in certi casi, restare insieme tutta la vita. Costruiscono insieme la tana, scavando una buca nel terreno. Lì il maschio e la femmina, praticamente identici sia nell’aspetto sia nei comportamenti, allevano insieme i loro piccoli. Ogni coppia mette al mondo una cucciolata l’anno, in genere da tre a cinque esemplari. A differenza degli altri canidi, i genitori, non procurano cibo ai loro cuccioli. Per questo la madre allatta i suoi piccoli per 15 settimane, il doppio rispetto ai tempi di svezzamento di lupi e cani.



La più furba dell’universo


Sarà forse per la sua proverbiale astuzia, ma è praticamente impossibile cogliere una volpe con le mani nel sacco. La maggior parte di queste scaltre ladruncole riesce sempre a scovare un nascondiglio perfetto. Una di loro per sfuggire a qualche contadino infuriato si è addirittura rifugiata… nello spazio! La vediamo in questa foto scattata dal Canada France Hawaii Telescope.




La nebulosa “Pelliccia di volpe” deve la sua colorazione fulva (colorazione falsa: che si vede così solo al telescopio) all'idrogeno ionizzato mischiato alle abbondanti polveri cosmiche, che sono presenti nell’ammasso di stelle vicino. Un ammasso stellare chiamato dagli astronomi NGC 2264.



serena1O
Proprietario
serena1O 10/02/2018 ore 08:29 Quota

(nessuno) La volpe





























































13870117
« immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine »...
Risposta
10/02/2018 08:29:00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
IOXSONGXLEGGEND
Amministratore
IOXSONGXLEGGEND 10/02/2018 ore 13:56 Quota

(nessuno) La volpe

@serena1O scrive:
In realtà sembra che la volpe non sia proprio un animale così intelligente

la volpe posso confermare che è di un astuzia unica,sono intelligentissime ,sanno quando è il momento per agire :cuore :many


La colorazione della pelliccia varia dal rosso giallastro al marrone scuro sulle parti superiori, mentre il ventre è più chiaro. I maschi sono leggermente più grandi delle femmine e l'animale è lungo 45-90 cm oltre ai 30-55 cm della coda. In base all'habitat occupato e alla latitudine, il peso oscilla da 3 a 14 kg, con le popolazioni nei deserti e nel Nord America che sono più piccole di quelle europee.

IOXSONGXLEGGEND
Amministratore
IOXSONGXLEGGEND 10/02/2018 ore 14:02 Quota

(nessuno) La volpe

L’habitat naturale della Volpe è rappresentato da superfici boscose dove può trovare rifugio, ma non disdegna zone vicino ai coltivi o alle abitazioni. Di abitudini notturne dove c’è insediamento umano può essere avvistata anche di giorno dove non ci sia forte disturbo. Buona nuotatrice. Nelle ore diurne riposa nei fitti cespugli, tronchi ecc. è un animale che costruisce la sua tana o all’interno di vecchie tane di Coniglio selvatico e Tasso, oppure la scava lei stessa. Il periodo degli accoppiamenti va da gennaio a marzo e la gestazione dura circa 60 gg. I piccoli vengono alla luce in aprile-maggio in numero di 3-9 e l’emancipazione si ha intorno a 3-4 mesi di vita. La durata della vita non supera in media i 10-12 anni. La Volpe caccia solitaria e il suo territorio di caccia varia tra i 300 e i 500 ha, a seconda della densità delle prede. Durante il suddetto periodo degli amori, maschio e femmina si ricercano attraverso segnali olfattivi e sonori (abbaio). Lo specchio trofico comprende: Uova, frutta selvatica, piccoli vertebrati, invertebrati,selvaggina,roditori e rifiuti urbani.

IOXSONGXLEGGEND
Amministratore
IOXSONGXLEGGEND 10/02/2018 ore 14:20 Quota

(nessuno) La volpe

@serena1O scrive:
La volpe è un carnivoro che mangia prede spesso deboli: galline e piccoli animali del bosco. Mangia anche rifiuti organici (scarti) per esempio bucce di banana, semi che noi non mangiamo ecc… Mangia il fagiano se riesce a catturarlo. Il piccolo di volpe non mangia carne subito dopo la nascita ma succhia il latte dalle mammelle della sua mamma.

mangiano anche ciliege ,infatti nel periodo che le ciliege son mature ,è facile vedere escrementi di volpe,si riconoscono appunto dai semi delle ciliege ,poi anche uva mangiano,e spesso oltre a rubarsi galline dai pollai si frega anche agnelli appena nati dalle greggi


nella foto si vede volpe e piccolo capriolo

IOXSONGXLEGGEND
Amministratore
IOXSONGXLEGGEND 10/02/2018 ore 20:06 Quota

(nessuno) La volpe

@serena1O : cmq anche se la volpe è una" ladruncola" a me sta simpatica :many :cuore


avevo visto questo film

IOXSONGXLEGGEND
Amministratore
IOXSONGXLEGGEND 10/02/2018 ore 20:19 Quota

(nessuno) La volpe

E' spesso fatto oggetto di cattiva fama come il lupo, per il semplice fatto che può nuocere al contadino.




serena1O
Proprietario
serena1O 11/02/2018 ore 06:39 Quota

(nessuno) La volpe

@IOXSONGXLEGGEND scrive:
cmq anche se la volpe è una" ladruncola" a me sta simpatica

:many :many azz ladruncola,diciamo che va in giro x far spesa ,che deve fare poverina dovra pur mangiare ,poi è bellissima simpatica tanti doni :many
IOXSONGXLEGGEND
Amministratore
IOXSONGXLEGGEND 11/02/2018 ore 13:33 Quota

(nessuno) La volpe

@serena1O scrive:
azz ladruncola,diciamo che va in giro x far spesa ,che deve fare poverina dovra pur mangiare ,poi è bellissima simpatica tanti doni

:many :cuore

Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione