Forum - Amici della Natura

Amministratore
IOXSONGXLEGGEND 18/05/2017 ore 14:25 Quota

(nessuno) Terza Guerra Mondiale: cosa ci succederebbe se scoppiasse una bomba atomica?





Non è la prima notizia allarmante che è balzata agli onori della cronaca riguardo un'eventuale guerra #nucleare. Infatti uno scienziato, Paul Doherty, avrebbe affermato che anche una guerra nucleare di piccole dimensioni potrebbe spezzare la vita di miliardi di persone in tutto il mondo. Sono molte le ipotesi che vengono fatte su un'eventuale ed imminente fine del mondo, ma lo studioso avrebbe reso pubblico il suo avvertimento, in base a delle simulazioni effettuate in laboratorio. Ma andiamo a scoprire insieme i dettagli della vicenda.



La fine di miliardi di persone




Lo scienziato Paul Doherty sostiene che si può evincere da alcune simulazioni effettuate, che se una eventuale guerra atomica scoppiasse, circa un terzo della popolazione mondiale morirebbe.

Infatti, una detonazione nucleare, anche della potenza di pochi kilotoni, avrebbe un impatto devastante anche sulle popolazioni che vivono nella parte opposta del globo terrestre. Lo scienziato avrebbe voluto avvertire con la sua ricerca che, anche la sola minaccia di una guerra nucleare, che coinvolgerebbe gli Stati Uniti, la Russia e la Corea del Nord sarebbe pericolosissima. Lo scienziato avrebbe lanciato il suo annuncio, usandolo come monito per il leader della Corea del Nord, Kim-Jong, che avrebbe annunciato più volte la costruzione del suo "più grande missile" e avrebbe avvertito il presidente Donald Trump "di non mettere alla prova la sua pazienza".




Conseguenze sulla popolazione



Nel suo libro Paul Doherty avrebbe spiegato che, se dovesse scoppiare una guerra nucleare, sarebbero miliardi i morti causati dalle radiazioni durante le esplosioni.

In seguito, ci sarebbero ancora più vittime a causa della fame o del cancro. Infatti l'elemento chimico, lo Stronzio-90, è simile al calcio e una volta ingerito, il nostro corpo lo assorbe nelle ossa. Una volta entrato nelle ossa, il suo decadimento radioattivo rompe il DNA delle cellule, portando il cancro osseo e la leucemia. Inoltre, un centinaio di detonazioni nucleari potrebbero bloccare il passaggio della luce solare e abbattere la temperatura globale, una situazione devastante per l'approvvigionamento alimentare mondiale.

Quindi, secondo lo studioso, chi non morirebbe nelle prime fasi della guerra nucleare, non potrebbe comunque aspettarsi di vivere a lungo. Entro solo due settimane il nostro globo sarebbe invaso da tonnellate di fumo, fuliggine e polvere che lo ricoprirebbero, attaccandosi ad esso come vernice nera. I livelli di luce sarebbero ridotti al minimo e a mezzogiorno sarebbe notte. Quest'esplorazione scientifica fatta da Cody Cassidy e Paul Doherty è un monito per tutti per tutelare il mondo da un'eventuale, catastrofica guerra atomica.
ti67
Amministratore
ti67 18/05/2017 ore 19:26 Quota

(nessuno) Terza Guerra Mondiale: cosa ci succederebbe se scoppiasse una bomba atomica?

@IOXSONGXLEGGEND scrive:
In seguito, ci sarebbero ancora più vittime a causa della fame o del cancro. Infatti l'elemento chimico, lo Stronzio-90, è simile al calcio e una volta ingerito, il nostro corpo lo assorbe nelle ossa. Una volta entrato nelle ossa, il suo decadimento radioattivo rompe il DNA delle cellule, portando il cancro osseo e la leucemia.

ma questo si è visto con le due bombe in Giappone durante la guerra. E pure l'esplosione di Chernobyl, la gente si ammalava è moriva a distanza di anni (oltre le varie malformazioni dei feti).
Non voglio dire che questo scienziato ha scoperto l'acqua calda, ma ripete ciò che i potenti dimenticano.
Tanto i rischi sono della popolazione :lamentino
IOXSONGXLEGGEND
Amministratore
IOXSONGXLEGGEND 18/05/2017 ore 19:52 Quota

(nessuno) Terza Guerra Mondiale: cosa ci succederebbe se scoppiasse una bomba atomica?

@ti67 scrive:
Tanto i rischi sono della popolazione

secondo me anche i loro,di chi vorrebbe fare le guerre ,nn possono vivere in Bunker per tutta la vita
serena1O
Proprietario
serena1O 18/05/2017 ore 21:23 Quota

(nessuno) Terza Guerra Mondiale: cosa ci succederebbe se scoppiasse una bomba atomica?

@ti67 scrive:
Tanto i rischi sono della popolazione

bravo il loro :ass è al sicuro, noi siamo solo delle povere vittime
IOXSONGXLEGGEND
Amministratore
IOXSONGXLEGGEND 18/05/2017 ore 21:24 Quota
serena1O
Proprietario
serena1O 18/05/2017 ore 21:25 Quota

(nessuno) Terza Guerra Mondiale: cosa ci succederebbe se scoppiasse una bomba atomica?

La terza guerra mondiale è un'ipotesi storica di conflitto mondiale esaminata e presentata dai mass media in più occasioni, già a partire dal periodo immediatamente successivo alla fine della seconda guerra mondiale, a causa della Guerra fredda. È un tema spesso dibattuto da giornalisti, scienziati e politici ed è stato narrato, oppure è presente come antefatto, in molte opere di fantascienza apocalittica e post apocalittica, oltre ad essere stata oggetto di studi e pianificazioni sui possibili scenari da parte delle autorità militari e civili.
Il termine viene spesso associato all'utilizzo di un qualche tipo di arma di distruzione di massa, come armi nucleari, armi chimiche o biologiche.







Generalmente si ipotizza che le armi nucleari possano giocare un ruolo decisivo in un'eventuale futura guerra mondiale.
Nella seconda metà del XX secolo si considerò che il confronto militare tra le due superpotenze poneva a rischio la pace mondiale, nei momenti particolari durante la guerra fredda che videro l'acuirsi del confronto tra i due blocchi controllati rispettivamente da Stati Uniti d'America ed Unione Sovietica. Molti pensavano (nonostante alcuni scettici) che, se tale ostilità fosse peggiorata e si fosse verificata un'escalation che avesse condotto ad una guerra aperta, il conflitto sarebbe sfociato in una "terza guerra mondiale" che si sarebbe potuta probabilmente concludere con la distruzione di gran parte della vita sulla Terra, l'estinzione della specie umana oppure, in definitiva, il collasso parziale della civiltà, con un numero di vittime non inferiore al miliardo di morti, come si evince dalla dottrina politico-militare della distruzione mutua assicurata.
Questo tipo di eventi catastrofici può essere paragonato ai più grossi impatti da asteroide o cometa, alle peggiori pandemie globali ed ai tipi più gravi di catastrofi da mutamento climatico, rendendoli classificabili come eventi di estinzione di massa che potrebbero cancellare l'umanità oppure tutta la vita sulla Terra.
L'espressione "terza guerra mondiale" è sopravvissuta alla fine della Guerra fredda ed è riferita attualmente ad ogni potenziale conflitto globale futuro, coinvolgendo solitamente armi nucleari. La possibilità che un terzo conflitto mondiale abbia luogo tra superpotenze è stata sostituita dalla minaccia di un attacco nucleare da parte di una piccola fazione non legata necessariamente ad uno Stato particolare, evento che potrebbe provocare rappresaglie capaci di dare il via ad un distruttivo effetto domino. Questo timore è infatti nutrito dall'elevato numero di armi nucleari ancora in circolazione, sia negli USA che in Russia, e dal sempre maggior rischio di attentati terroristici a seguito degli attentati dell'11 settembre 2001 e della successiva cosiddetta "Guerra al terrorismo" lanciata dagli Stati Uniti.
Dopo il 2001, la locuzione è stata spesso ripresa per vari conflitti e crisi mondiali. Papa Francesco, nel 2014, riferendosi a vari conflitti in corso nel mondo (guerra civile siriana, crisi della Crimea del 2014, la guerra dell'Ucraina orientale, guerra degli islamisti in Iraq e in Africa, il tutto in una situazione di crisi economica e proteste globali) e le operazioni militari in Afghanistan ha dichiarato che, a suo parere, il mondo è già entrato nella terza guerra mondiale. Dopo gli attentati del 13 novembre 2015 a Parigi, in un'intervista al direttore di TV2000 il Papa ha nuovamente affermato che il mondo si trova in una guerra mondiale spezzettata

serena1O
Proprietario
serena1O 18/05/2017 ore 21:25 Quota

(nessuno) Terza Guerra Mondiale: cosa ci succederebbe se scoppiasse una bomba atomica?

@IOXSONGXLEGGEND scrive:
Terza Guerra Mondiale: cosa ci succederebbe se scoppiasse una bomba atomica?

Siamo Sull'orlo della terza guerra mondiale :-(
IOXSONGXLEGGEND
Amministratore
IOXSONGXLEGGEND 18/05/2017 ore 21:27 Quota

(nessuno) Terza Guerra Mondiale: cosa ci succederebbe se scoppiasse una bomba atomica?

@serena1O scrive:
Siamo Sull'orlo della terza guerra mondiale

per colpa di psicopatici vermi :-(
serena1O
Proprietario
serena1O 18/05/2017 ore 21:30 Quota

(nessuno) Terza Guerra Mondiale: cosa ci succederebbe se scoppiasse una bomba atomica?

@IOXSONGXLEGGEND scrive:
Terza Guerra Mondiale: cosa ci succederebbe se scoppiasse una bomba atomica?

La rappresentazione di una terza guerra mondiale - quasi sempre combattuta con armi atomiche - è il tema principale del momento :-(
IOXSONGXLEGGEND
Amministratore
IOXSONGXLEGGEND 18/05/2017 ore 21:31 Quota

(nessuno) Terza Guerra Mondiale: cosa ci succederebbe se scoppiasse una bomba atomica?

@serena1O scrive:
La rappresentazione di una terza guerra mondiale - quasi sempre combattuta con armi atomiche - è il tema principale del momento

al giorno d'oggi vuol dire autodistruggersi
serena1O
Proprietario
serena1O 18/05/2017 ore 21:31 Quota

(nessuno) Terza Guerra Mondiale: cosa ci succederebbe se scoppiasse una bomba atomica?

Gli effetti causati dalla detonazione di un'arma nucleare sono molteplici:
Emanazione luminosa: l'intensità della luce emessa è così grande da poter accecare istantaneamente una persona che la guardi direttamente anche a 60 chilometri di distanza. Testimonianze di alcuni sopravvissuti all'atomica di Hiroshima parlano dell'esplosione come dell'"accensione di un secondo sole, ma 1000 volte più luminoso".
Calore: la temperatura nel punto preciso dell'esplosione qualche frazione di secondo dopo lo scoppio della bomba può raggiungere diversi milioni di gradi Celsius. Tale calore può spazzare via qualsiasi forma di vita nel raggio di diversi chilometri.
Spostamento d'aria: la velocità del vento può raggiungere anche i 1500 km/h ed una elevata temperatura che, nei territori compresi all'interno dei primi chilometri di raggio dall'esplosione, causa incendi e roghi spontanei del tutto indomabili, per poi diminuire con la distanza. Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità questo, assieme al calore, rappresenta l'elemento che più di ogni altro causa distruzione di manufatti e morte degli esseri viventi nei primi istanti successivi alla detonazione.
Emissione radioattiva: data dall'emissione di radiazioni di tipo alfa, beta, gamma e neutroniche. A causare questa emissione, oltre all'esplosione stessa, contribuiscono anche gli isotopi radioattivi rilasciati in una vasta area dall'ordigno. Inoltre, poiché la vita media di questi elementi può avere un decorso di decine o migliaia di anni, può esserci un inquinamento radioattivo che si protrae per decine o migliaia di anni.
Dopo poche (2-3) ore dall'esplosione, avviene il richiamo di vaste masse d'aria circostanti, causato dalla rarefazione dell'aria negli istanti successivi all'esplosione. Quest'aria bollente e ad alta velocità causa generalmente incendi di vaste proporzioni nella zona investita.
Fallout radioattivo: ovvero la ricaduta di materiale radioattivo. Per le particelle più pesanti avviene nelle prime 24 ore successive all'esplosione, accompagnato da forti piogge acide e radioattive, che a loro volta contribuiscono a portare a terra gli elementi radioattivi rilasciati in atmosfera. Il materiale più leggero può invece decadere dopo periodi molto più lunghi e in territori molto più vasti.
Impulso elettromagnetico (EMP, Electro Magnetic Pulse): è dovuto al rilascio di radiazioni elettromagnetiche di alta intensità, che possono causare l'impossibilità di utilizzare apparecchiature elettroniche per un certo periodo. Questo effetto è molto noto in campo militare perché potrebbe impedire la reazione del nemico.
Gli effetti di esplosioni nucleari su vasta scala sono difficilmente immaginabili, soprattutto a causa dell'inquinamento da radiazioni che continuerebbero ad arrecare danni biologici anche per gli anni successivi e si estenderebbe velocemente su qualsiasi zona del mondo.
Inoltre, l'impatto distruttivo sulle cose risulterebbe pesantissimo: si può prevedere la distruzione totale della maggior parte delle grandi città della Terra. Anche se un paese o una regione non venissero direttamente investiti da un ordigno nucleare, tale regione pagherebbe comunque un prezzo elevatissimo di vittime: la radioattività arrecherebbe molti danni alla biosfera e alla litosfera e molte specie viventi si estinguerebbero.
Tra gli scenari ipotizzati riguardo al periodo successivo ad una guerra nucleare, particolarmente conosciuto è quello chiamato inverno atomico. Secondo questa ipotesi, in caso di attacco atomico fra superpotenze, una gran quantità di detriti sollevati in aria dalle esplosioni sarebbe mantenuta in sospensione da venti e correnti atmosferiche, impedendo così ai raggi solari di attraversare l'atmosfera, inibendo quindi il riscaldamento della Terra e la crescita di organismi animali e vegetali.



serena1O
Proprietario
serena1O 18/05/2017 ore 21:33 Quota

(nessuno) Terza Guerra Mondiale: cosa ci succederebbe se scoppiasse una bomba atomica?

@IOXSONGXLEGGEND scrive:
al giorno d'oggi vuol dire autodistruggersi

cosi sembra







L'umanità ha assistito fino ad ora ad un unico episodio bellico nel quale è stato condotto il primo, ed anche l'unico attacco nucleare della storia, quando al termine della Seconda guerra mondiale gli Stati Uniti hanno condotto un bombardamento nucleare delle città giapponesi di Hiroshima e Nagasaki.
Successivamente la fine del secondo conflitto mondiale ulteriori ricerche sulle reazioni nucleari hanno portato alla realizzazione di tecnologie sempre più complesse e talmente sofisticate da permettere l'ipotesi di scenari futuristici di guerre nucleari in cui tutti gli equilibri della natura avrebbero vacillato e l'eccessiva potenza dell'uomo avrebbe potuto mettere in discussione l'esistenza stessa della civiltà umana. Tuttavia la fine della guerra fredda e la dissoluzione dell'Unione Sovietica hanno decretato se non di fatto almeno in linea di principio la fine dell'era nucleare.
Per tutto l'arco della Guerra Fredda l'Europa Occidentale dei paesi alleati della Nato avrebbe goduto di una protezione "teorica" da parte degli Stati Uniti nel caso fosse scoppiata una guerra nucleare fra la superpotenza americana e l'Unione Sovietica. In caso di attacco nucleare l'Europa sarebbe stata coperta da un "ombrello" atomico da parte degli Stati Uniti. L'ombrello atomico non fu mai una struttura fisica realmente esistente quanto piuttosto un codice teorico di norme strategico-militari congetturato dal Pentagono e dal governo centrale di Washington DC che con l'ausilio di una rete di elaboratori digitali collegati ad un circuito telematico satellitare ad alta priorità avrebbe permesso un'azione strategica automatica di risposta ad un eventuale attacco atomico da parte dell'Unione Sovietica in Europa.
IOXSONGXLEGGEND
Amministratore
IOXSONGXLEGGEND 18/05/2017 ore 21:37 Quota

(nessuno) Terza Guerra Mondiale: cosa ci succederebbe se scoppiasse una bomba atomica?

@serena1O scrive:
https://it.wikipedia.org/wiki/File:Enewetak_atomic_detonations.ogv

Moderatore
Giunone1960 19/05/2017 ore 14:35 Quota

(nessuno) Terza Guerra Mondiale: cosa ci succederebbe se scoppiasse una bomba atomica?

E' una vita che sento parlare di terza guerra mondiale e,ovviamente,unita alle altre calamità tipo terremoti,eruzioni,alluvioni,tsunami mette un'angoscia senza fine.E mi domando : ma la vita deve essere questa ?una lotta eterna e continua tra uomini per distruggersi ?e distruggere il pianeta sprecando risorse ?siamo circondati da pazzi psicopatici,come quel nord o sud coreano che ogni giorno sforna missili.Mi sembra che si viva in maniera insensata e non da adesso !
IOXSONGXLEGGEND
Amministratore
IOXSONGXLEGGEND 19/05/2017 ore 19:31 Quota

(nessuno) Terza Guerra Mondiale: cosa ci succederebbe se scoppiasse una bomba atomica?

@Giunone1960 scrive:
E mi domando : ma la vita deve essere questa ?una lotta eterna e continua tra uomini per distruggersi ?e distruggere il pianeta sprecando risorse ?siamo circondati da pazzi psicopatici,come quel nord o sud coreano che ogni giorno sforna missili.Mi sembra che si viva in maniera insensata e non da adesso !

pare proprio di si ,guerre per avere le risorse naturali altrui :-(

Vuoi partecipare anche tu a questa discussione?

Rispondi per lasciare il tuo messaggio in questa discussione